Vai al contenuto
Home » Game Of Thrones » 10 (+1) personaggi sfruttati malissimo in Game of Thrones

10 (+1) personaggi sfruttati malissimo in Game of Thrones

Game of Thrones è forse una delle serie più prolifere in assoluto per quanto riguarda i personaggi. Se nella prima stagione il fatto di continui cambi di punti di vista ci aveva, forse, un po’ spiazzato, adesso ne siamo diventati dei voraci divoratori, pronti ad appassionarci ad ogni sfaccettatura dei vari personaggi, sempre in attesa di qualcosa di nuovo. Ma oggi non parleremo delle solite Arya, Cersei o Daenerys, anzi, nei Sette Regni ci sono talmente tanti personaggi che forse alcuni sono andati nel dimenticatoio, pur essendo molto promettenti. Tutti hanno una storia, un passato e qualcosa da raccontare, ma, per chiare questioni di tempo, i personaggi secondari non hanno sempre la possibilità di raccontarsi. Eppure in queste cinque stagioni ne abbiamo spesso incontrato alcuni che ci hanno lasciato troppo presto, e soprattutto con l’amaro in bocca.

Myrcella Baratheonmyrcella
L’abbiamo lasciata andare a Dorne che era solo una bambina e l’abbiamo ritrovata, beh diciamo già morta. Abbiamo avuto modo di conoscere la crudeltà di Joffrey e l’ingenuità di Tommen ma di Myrcella non sappiamo assolutamente nulla: crescendo come sarebbe diventata? Una piccola Cersei, manipolatrice e vendicativa? Oppure sarebbe stata una leader saggia, migliore di entrambi i fratelli? Probabilmente l’ultima supposizione è quella che si avvicina di più alla realtà, dato che nei libri le Serpi delle Sabbie non complottano per ucciderla ma per metterla sul Trono di Spade. Eppure non sapremo mai nulla di tutto ciò, che spreco.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11