in

“Gatto Rognoso” (Smelly Cat): parole e musica di una delle canzoni più iconiche di Friends

smelly cat

Smelly Cat è probabilmente una delle canzoni più iconiche della Serie Tv Friends. La prima volta che l’abbiamo sentita menzionare è stata durante l’episodio “The One With The Baby On The Bus” (nella puntata n° 6 della seconda stagione di Friends) e, ammettiamolo, è stato amore a prima vista!

smelly cat

Nella puntata Terry, il manager del Central Perk, comunica a Rachel che un nuovo cantante professionista si esibirà al locale al posto di Phoebe e – come se non bastasse – dovrà essere proprio lei a dare la brutta notizia all’amica. La cosa, inevitabilmente, suscita l’ira di Phoebe, la quale si piazza fuori al caffè newyorkese intonando, in segno di protesta, canzoni d’odio e piene di rancore contro la decisione presa dal responsabile del locale. Di Smelly Cat Phoebe parla all’inizio dell’episodio con Rachel e, prima della fine, è lei stessa ad insegnare la canzone al musicista Stephanie Schiffer (interpretato allora dalla guest star Chrissie Hynde).

Nell’episodio “The One Where Eddie Moves In” (il diciassettesimo della seconda stagione) Phoebe fa una registrazione professionale del brano per un possibile rilascio commerciale e realizza anche un breve video, che ci viene mostrato all’interno dello stesso episodio e, solo successivamente, introdotto come bonus track nei cofanetti DVD della seconda stagione di Friends (la cui visione adesso è disponibile anche su YouTube)

Nella quattordicesima puntata della terza stagione (“The One With Phoebe’s Ex-Partner“) la canzone viene usata come jingle per una pubblicità di lettiere per gatti e, sempre la stessa, viene cantata ancora da Phoebe in “The One With Ross’ Inappropriate Song“, l’episodio in cui la ragazza incontra i genitori di Mike, il suo ragazzo.

A distanza di anni Smelly Cat continuava ancora ad essere una delle canzoni più care ai fan di Friends.

Tra questi spicca in particolare Taylor Swift che a Los Angeles, durante lo spettacolo finale del suo tour mondiale, ha scelto di duettare con Lisa Kudrow, l’attrice che per anni ha vestito i panni di Phoebe Buffay. Con la chitarra acustica in mano, la cantante statunitense ha presentato la Kudrow al pubblico come la Phoebe di Friends, e l’ha invitata ad esibirsi sul palco eseguendo una delle sue più celebri canzoni, ovvero: “Smelly Cat”.

E pensare che la canzone originale parlava sì di un animaletto “puzzolente”, ma non di un gatto!

Proprio qualche anno fa, infatti, un fan ha avuto modo di chiedere direttamente a Lisa Kudrow qualcosa in più sull’origine e la nascita di Smelly Cat, e l’attrice, prontamente, ha risposto di non essere stata lei l’autrice della canzone, poichè ad idearne testo e melodia, ai tempi, furono gli stessi scrittori di Friends.

È stata Betsy Borns nello specifico, l’autrice del già citato “The One With The Baby On The Bus” (l’episodio dove Smelly Cat ha fatto il suo debutto), a dare inizio a tutto. La stessa ha dichiarato in seguito di aver scritto la canzone, così come pensata originariamente, ispirandosi proprio al suo cane “puzzolente”.

Il mio cane era così puzzolente che decisi di chiamarlo Gouda … perché puzzava come il formaggio”, ha detto la Borns.

Solo successivamente si è deciso di cambiarne il soggetto.

Chissà se “Smelly Dog” avrebbe avuto lo stesso successo!

Oggi però, dopo aver fatto un excursus su storia, origini e curiosità, ho deciso che tocca a me tornare a parlare di Smelly Cat. Come?

Ho messo nero su bianco tutte le regole del Playbook di Barney Stinson e ho fatto luce su le clausole più assurde del contratto tra coinquilini di Sheldon Cooper, quindi perché non rendere noto adesso lo spartito di una delle canzoni più conosciute di Friends? Magari qualcuno la può proporre al prossimo party con gli amici in alternativa ai classici motivi da Karaoke, no?

Sia chiaro che qui nessuno vuole sostituirsi a Beppe Vessicchio, anzi, quello che verrà riportato è solo il frutto di ricerche su internet e figlio di un’idea divertente che – si spera – faccia sorridere anche voi.

Detto ciò, partiamo!

TESTO

Three, four…
Smelly Cat, Smelly Cat,
What are they feeding you?
[Coro] Smelly Cat, Smelly Cat,
It’s not your fault
They won’t take you to the vet
You’re obviously not their favorite pet
Smelly Cat, Smelly Cat,
It’s not your fault
You may not be a bed of roses
You’re not friend to those with noses
I’ll miss you before we’re done
Or the world will smell as one
[Coro]
Oh are we done?
One, two, what’s that smell?
Smelly Cat, Smelly Cat,
What are they feeding you?
Smelly Cat, Smelly Cat
You’re getting fat
I think that I’m gonna be sick
It’s your ears, and nose and pick
Part of it, tempt me
One, two, what’s that smell?
All the dogs in the neighborhood
Are saying this for your own good
What, you’re fat, so you can’t run
No fun, I bet, No fun
Smelly Cat, Smelly Cat,
Porno makes you eat like that
I saw you in the shopping mall
[Coro x3]
We know what was in your food
They say it might affect your mood
You smell like something dead (x3)
One, two, what’s that smell?

ACCORDI

(si riferiscono solo ai primi due versi e al ritornello iniziale ma – come ricorderete – si ripetono sempre allo stesso modo)
[Intro/Coro]

   E          A
Smelly Cat, Smelly Cat,
 D    A         E
What are they feeding you?
   E          A
Smelly Cat, Smelly Cat
 D    A         E
It's not your fault


[Verso 1]

      E              A
They won't take you to the vet
        D      A             E
You're obviously not their favorite pet


[Verso 2]

     E                   A
You may not be a bed of roses
  D          A                   E
You're not friend to those with noses

Avete già preso appunti? Vi state esercitando? Su, che tocca a voi esibirvi!

Leggi anche – 10 motivi per cui Jessica Day è la nuova Phoebe Buffay

Passate anche dagli amici di Le migliori frasi di f.r.i.e.n.d.s

Written by Federica P.

Made in SUD, Classe 1991. Scrivo perchè quando lo faccio ho l'impressione di stare sempre al posto giusto nel momento giusto.

Game of Thrones

Tutte le età degli attori di Game of Thrones (e alcune vi lasceranno a bocca aperta)

Black Sails

Il finale di Black Sails è la celebrazione di un capolavoro senza confini