in

I 10 cibi più disgustosi che abbiamo visto nelle Serie Tv

Italiani, popolo di poeti, santi e navigatori, ma sopratutto cuochi. Non c’è niente che ci riempia più di orgoglio del sentire tessere le lodi della nostra cucina. Quasi ci scandalizziamo quando scopriamo, per esempio, che una volgare pasta con le polpette viene spacciata per ragù e, d’altra parte, siamo pronti a togliere definitivamente il saluto a chi mette la panna nella carbonara. Nelle serie tv se c’è cibo c’è almeno un italiano nei paraggi. Non ci sono solo i casi plateali alla Carmela Soprano, che se ne va in giro con una teglia di qualcosa perennemente in mano, ma ci sono anche personaggi di chiare origini italiane che per questo vengono dipinti come perennemente affamati, Joey Tribbiani in Friends fra tutti.

Parlando di cucina pensiamo di intendercene sempre moltissimo e siamo anche assolutamente certi che in nessun posto si mangi bene come in Italia. Probabilmente ogni abitante della penisola, per essere considerato un vero italiano, deve avere almeno un parente stretto imbattibile in qualche pietanza, generalmente la pasta al forno di nonna. È una cosa riconosciuta a livello mondiale che la cucina sia una delle cose migliori che abbiamo esportato. In fondo non è forse vero che in Friends Monica, di professione chef, usa una nota marca di pasta italiana? E che sempre in Friends qualsiasi festività viene celebrata con un bel piatto di lasagne?

Friends

Chi però può considerarsi un discreto fruitore di serie tv, saprà già che in ogni famiglia del mondo in realtà c’è una tradizione culinaria da rispettare. Una salsa misteriosa, un abbinamento che non ti aspetti, ma che in realtà è delizioso, una tradizione del pranzo del Ringraziamento da veri chef o un ingrediente segreto capace di fare la differenza. Ed è lì che il vero italiano ti aspetta, a braccia conserte e con il sopracciglio alzato, pronto a sindacare sulla mancanza di gusto, dall’alto di un’esperienza che si potrebbe quasi definire congenita. Perché se è vero che ci piace vantarci della nostra cucina, ancora di più ci piace criticare quella degli altri.

Ecco quindi una raccolta delle 10 pietanze più assurde e disgustose che si sono viste nelle serie tv, che, in alcuni casi, vengono anche spacciate dagli sceneggiatori come delle vere e proprie prelibatezze.

Alla fine di questo lungo elenco è probabile che l’insegnamento “Joey doesn’t share food” in Friends, avrà tutto un altro significato.

1 How I Met Your Mother – L’insalata a sette strati

how i met your mother

Famosa tanto quanto Friends, anche How I Met Your Mother è una sit-com ambientata a New York e racconta le vicissitudini di cinque amici. Non è presente nel cast principale nessun italo-americano, ma le gag a tema cibo certamente non mancano e infatti a metà della prima stagione ci viene presentata una delle cose più disgustose che si possano vedere nelle serie tv: l’insalata a sette strati. Questa insalata è effettivamente un piatto tradizionale degli Stati Uniti d’America, ma in questo episodio non si sta certo parlando della ricetta classica. In questo semplice piatto gli sceneggiatori hanno voluto condensare tutte le usanze più “yankee” possibili. Nella prima stagione della serie infatti, la madre di Marshall, originario del Minnesota (paese conosciuto come particolarmente conservatore), decide di presentarne una versione riveduta e corretta, dal risultato davvero opinabile. L’insalata a sette strati del Minnesota si presenta quasi come un’insalata russa, ma con qualche ingrediente alternativo. Si prepara quindi assemblando lattuga, cavolo, bacon, formaggio, orsetti gommosi, patatine in sacchetto gusto paprika, guacamole e dei generici snack alla cipolla. Il tutto, ovviamente, tenuto insieme dall’immancabile maionese che, per l’occasione, sarà meglio procurarsi in quantità industriale: la ricetta ne prevede circa sedici vasetti. Chiaramente inaffrontabile per chiunque, se è da incubo solo immaginare di mangiarla, figuriamoci come dovrà essere digerirla. Nemmeno il leggendario stomaco di Joey in Friends oserebbe tanto.

2 Buffy – Oreo intinti nel succo di mela

Certi amici sembrano usciti fuori dal nulla solo per rovinarti la giornata. Più o meno deve aver pensato questo Buffy l’ammazza vampiri, quando, fra i corridoi della scuola, lei e il suo gruppo incontrano Billy Fordham. Il buon vecchio Ford è un amico d’infanzia di Buffy e volendo essere più specifici, la nostra ammazza vampiri si era presa una discreta cotta per lui quando erano alle medie. Ovviamente Ford, più grande di un anno rispetto a Buffy, era rimasto solo un amore platonico. Come però non manca di far notare a tutti, Ford si ricorda bene di aver stretto un rapporto piuttosto stretto con Buffy e per darne una prova inconfutabile, decide di rilevare ad un tono di voce pericolosamente alto, un paio di suoi piccoli segreti. Le medie sono state un periodo piuttosto duro per tutti, però diciamocelo che per gli alti standard di Buffy, nessuno poteva aspettarsi che facesse merenda intingendo gli oreo, dei biscotti al cioccolato piuttosto famosi, nel succo di mela. Disgustoso, ma infondo lei ammazza i vampiri non è mica una qualunque che mangia latte e biscotti. Inutile a questo punto specificare che Ford si rivelerà essere un vampiro e quindi il finale della storia potete immaginarlo da soli.

3 Adventure Time – Il panino perfetto di Jake

La pizza sta agli italiani quanto il sandwich sta agli americani. Ce lo insegna sempre Friends con i suoi panini notturni a base di avanzi del giorno prima e ce lo insegna Jake in Adventure Time, che è disposto a tutto pur di salvare il suo panino perfetto. Probabilmente gli americani hanno un culto per i panini a noi un po’ sconosciuto, ma fortunatamente Jake ce lo illustra in ogni suo minimo passaggio: prima cosa da fare è aspettare di venire investiti dalla sacra luce dell’ispirazione e della creatività, una volta fatto è necessario accendere la radio e muovere qualche piccolo passo di danza prima di lavare le verdure. A questo punto basterà tagliare le verdure, aggiungere i leggendari cetriolini sott’aceto che solo chi vive oltreoceano giudica imprescindibili, scaldare il pane e cuocere un piccolo uccellino preso al volo dalla finestra. Ovviamente non va mai dimenticata la tradizione e quindi via libera a un paio di belle fette di bacon croccante. Jake purtroppo se lo vedrà rubare da sotto al naso nel momento esatto in cui stava per addentarlo. Potremmo quasi dire che, esclusa la bizzarra battuta di caccia, questa ricetta effettivamente potrebbe non far storcere del tutto il naso, il che rende comprensibile come Jake sia disposto a tutto pur di recuperarlo.

4 Futurama – Lo slurm

Rimanendo in tema, la cosa più deliziosamente disdicevole che abbiamo visto bere in un cartone animato, senza ombra di dubbio, è la bevanda Slurm. Fry e Bender rimangono rapiti dallo spot pubblicitario, sognando un mondo frivolo e meraviglioso in cui i party sulla spiaggia e il surf la fanno da padrone. Nella pubblicità si fa anche un vago riferimento all’ingrediente segreto, che sarebbe il vero responsabile del gusto straordinario di questa bibita. Ma al gruppo di amici non interessa, anzi bevono secchiate di deliziosa bibita per non lasciarsi sfuggire l’occasione di vincere uno viaggio all’interno della favolosa fabbrica dello Slurm, sul pianeta Vermulon. Il nome si rivelerà quanto mai profetico. Infatti questa bevanda dall’inquietante colore verde è composta principalmente dalla bava di un grosso e viscido lumacone, che viene spremuta dentro a ciascuna lattina, come in una catena di montaggio. Questa straordinaria gita è un chiaro riferimento alla storia di Willy Wonka nella fabbrica di cioccolato, ma con un finale piu disgustoso. Fra un balletto e l’altro dei “Grunkalunka” infatti, apparirà clamorosamente davanti agli increduli occhi dei protagonisti, l’orribile ingrediente nascosto in ciascuna lattina. Comunque c’è da dire che chi l’ha assaggiata la ritiene deliziosa, tanto vale mantenere il segreto, tanto a chi interessa sapere di cosa è fatta se in ogni caso il risultato è ottimo? La Fox, tra l’altro, ha registrato il marchio Slurm e la bevanda è effettivamente acquistabile per tutti coloro che intendono togliersi la curiosità e scoprire che sapore abbia. Per la cronaca, non viene menzionato alcun ingrediente segreto.

5 New Girl – La salsa segreta dei Miller

Se l’appetito di Joey è ciò che ha reso leggendario il suo personaggio in Friends, Nick Miller in New Girl ha dimostrato più volte di essere in grado di ingurgitare qualsiasi cosa, come fosse un tritarifiuti umano. Quantità incredibili di cibo spazzatura, annaffiato da litri di birra costituiscono la base di maggior parte dei pasti consumati da Nick. A grande sorpresa però, il coinquilino che tutti vorremmo, pare abbia un asso nella manica: la salsa segreta della famiglia Miller. Perfino Schmidt, che si vanta più volte di avere gusti raffinati, la ritiene una vera prelibatezza, tanto da commissionargliela per far colpo sulla ragazza di turno. La salsa di per se è un accozzaglia di elementi unti, malsani e iper calorici che sembrano fare a botte l’uno con l’altro. Fra gli ingredienti possiamo quindi trovare: kiwi, lime, cipolle, formaggio svizzero a cubetti, mortadella, fragole, cavolfiore, uova sode e tanta, tanta maionese. C’è anche la kielbasa, che per chi non lo sapesse, è una specie di salsiccia tradizionale polacca. All’apparenza non c’è alcun buon motivo per il quale questa salsa dovrebbe essere anche solo minimamente accettabile, eppure ce la spacciano come una vera delizia. Magari chissà, una volta che tutto è frullato insieme e ci si dimenticano quali siano con esattezza gli ingredienti, il coraggio per assaggiarla lo si può anche trovare. Pensandoci meglio forse no.

6 Roswell- Brownies ricoperti di Tabasco

roswell

Forse non tutti ricorderanno Roswell, la serie tv anni ’90 ambientata nel omonima città del New Mexico famosa per quell’incidente che sembrerebbe vedere coinvolti anche gli alieni . Nella serie si raccontavano le storie personali di un gruppo di adolescenti che vivevano in questa strana cittadina, in cui esseri umani ed extraterrestri, apparentemente indistinguibili, convivevano più o meno pacificamente. Se l’aspetto non aiutava a capire chi venisse dal pianeta Terra e chi no (anche se fatalità, i più belli, affascinanti e gentili erano sempre alieni), le due specie si distinguevano per un piccolo e insignificante particolare legato alle abitudini alimentari. Agli alieni piace il piccante e quindi ad ogni buona occasione ecco che scorrono fiumi di tabasco. Ne consumano davvero a secchiate, tanto che il tabasco diventerà quasi un simbolo per questa serie tv. La Warner Bros infatti, a seguito della decisione di cancellare la serie, è stata sommersa in segno di protesta da centinaia di bottigliette di salsa inviate dei fan più inviperiti. Il tabasco va su tutto, quindi non solo sulla Warner Bros, ma anche sull’insalata e su molte altre cose, spesso rendendole immangiabili. Un’aggiunta di tabasco potrebbe anche sembrare un abitudine piuttosto innocua, ma il vero disgusto lo si raggiunge quando questa popolarissima salsa viene messa letteralmente su qualsiasi cosa, inclusi i Brownies.

7 Ncis – La pizza di Sara

In Friends ci siamo abituati a vedere come un’unica pizza venga in realtà divisa per sei, come se mangiarne una fetta fosse sufficiente. Quello che però costituisce una vera pugnalata al cuore per qualsiasi italiano sono i condimenti per pizza esotici e bizzarri. Ma nella nona puntata della quarta stagione di NCIS gli sceneggiatori si sono veramente superati. Il piatto incriminato è davvero rivoltante, si tratta di una pizza senza mozzarella, ma con aggiunta di sottaceti e l’immancabile burro d’arachidi. Inaffrontabile per chiunque, ma non per Sara, la sorella dell’agente speciale esperto di informatica Timothy McGee. Gli assurdi ingredienti di questa pizza non sono solo un piccolo dettaglio all’interno della puntata, anzi sono messi in primo piano e costeranno a Sara quasi la vita. La storia infatti si sviluppa attorno all’avvelenamento della malcapitata, proprio tramite il burro d’arachidi. La colpevole si scoprirà essere una cheerleader fanatica che vuole vendicarsi di alcune dichiarazioni lette sul blog di Sara che non apprezza questo tipo di ginnastica. Conoscendo quindi l’abitudine della ragazza di ordinare questa pizza in particolare, nasconderà della droga all’interno degli ingredienti e, grazie ad un complice, la aggredirà nel momento di massima fragilità. Il complice però era già noto alla squadra di investigatori speciali e il caso verrà presto risolto. A questo punto qualsiasi italiano commenterebbe che c’è un motivo se il burro d’arachidi e i sott’aceti non vanno sulla pizza (mentre la mozzarella si), anche a costo di sembrare decisamente fuori luogo.

8 Friends – La zuppa inglese di Rachel

friends

Il cast di Friends può vantare al suo interno un vero chef. Sembra quindi impossibile vedere questa serie in questo lungo elenco di abomini culinari eppure, in una puntata dedicata al giorno del ringraziamento, si assiste ad una esilarante, quanto ripugnante ricetta. La cuoca in questione è Rachel, che convince la super perfezionista Monica a lasciarle preparare almeno una portata del pranzo, il dessert. La scelta cade sulla zuppa inglese e Rachel ci mette davvero tutta se stessa seguendo passo per passo ogni indicazione del libro di ricette. Purtroppo sarebbe stato meglio se qualcuno del gruppo avesse dato almeno un’occhiata allo svolgimento di questo dolce, perché Rachel non si accorge che due pagine del libro rimangono incollate e quindi la conclusione del suo lavoro è uno strano ibrido fra la zuppa inglese e il pasticcio di carne. Nessuno dei commensali ha il coraggio di dirle che il frutto delle sue fatiche è ripugnante e cominciano a nascondere le fette, che lei offre a tutti tanto generosamente, in giro per tutto l’appartamento. Ma Friends ci ha anche abituato all’implacabile appetito di Joey che, fortunatamente, ingurgita tutte le fette nascoste oltre alla sua. Quando Rachel si accorgerà dell’errore e chiederà spiegazioni a all’amico su come abbia fatto a mangiare quell’orribile poltiglia la spiegazione sarà chiara e cristallina: “piselli? Buoni! Panna? buona! Carne? Buona!” Quello che conta alla fin fine è la qualità degli ingredienti.

9 It’s Always Sunny in Philadephia – La Milky Steak

Si potrebbe erroneamente pensare che i proprietari di un pub siano degli esperti in fatto di cibo, almeno un pochino, ma in It’s Always Sunny in Philadelphia la tesi viene immediatamente confutata. La serie racconta di come tre amici, con un’innata propensione ad alzare il gomito, si siano ritrovati a gestire un pub. I protagonisti hanno una moralità davvero dubbia e in ogni puntata vengono trattati in maniera politicamente scorrettissima temi piuttosto delicati, come per esempio l’aborto o la morte. Il titolo originale della serie inizialmente doveva essere “The Jerks”, i cretini, ed in effetti in più di un’occasione si viene colti dal dubbio che sarebbe stato un titolo più che adatto. Uno di quei momenti potrebbe essere, per esempio, quando Charlie viene aiutato dagli amici ad iscriversi ad un sito per incontri. Nella compilazione del profilo, alla voce “cibo preferito” Charlie risponde senza alcuna esitazione ” Milky Steak” che altro non sarebbe se non una bistecca bollita nel latte. Gli amici glissano sulla risposta, compilando il campo con un generico “bacon” ed è forse grazie a questa modifica che in effetti riescono a rimediare un appuntamento. Ogni sforzo risulterà comunque vano perché l’appuntamento si risolverà in una immane catastrofe, ma chi indovina cosa ordina Charlie per cena?

10 Doctor Who – Bastoncini di pesce alla crema

La quinta stagione della nuova serie di Doctor Who, vede Matt Smith nei panni dell’undicesimo dottore. Nel primo episodio assistiamo al primissimo incontro fra il dottore e una piccola Amy Pond di circa sette anni. Se questa fosse una gara, il gradino più alto del podio andrebbe sicuramente alla scena in questione. Questo primo incontro avviene in cucina e il dottore ha fame, molta fame. Al motto di bocca nuova, regole nuove, i due cominciano a cercare qualcosa che possa placare l’appetito del dottore. La bambina gli offre davvero di tutto: una mela, dello yogurt, pane e burro, bacon croccante, fagioli stufati, ma niente, tutto viene irrimediabilmente sputato e scaraventato il più lontano possibile. Ad un tratto il dottore ha un’illuminazione, sa cosa gli andrebbe di mangiare. Apre il congelatore e sotto lo sguardo perplesso della piccola Amelia tira fuori dei bastoncini di pesce surgelati. Da accompagnare a della deliziosa crema pasticcera. La scena quindi si chiude con il dottore che tutto soddisfatto intinge il pesce fritto nella crema. Da vomito, chiunque abbia visto quel momento ha pensato per almeno un millesimo di secondo “no, per favore non farlo”. La scena comunque è sicuramente d’effetto, nessuno nel pieno delle sue facoltà mentali assaggerebbe mai una cosa simile, forse giusto qualcuno che viene da un altro pianeta.

Da Friends, a Futurama passando per Doctor Who, questa lunga carrellata di orrori crea nuovi parametri del disgusto. In effetti ci si ritrova a pensare quasi con nostalgia ad una classica fetta di pizza con l’ananas.

LEGGI ANCHE: Friends 7 momenti in cui Joey Tribbiani ha dimostrato di essere molto italiano

Scritto da Valentina Castro

C'è qualcosa di più straordinario del sapere come finisce una storia?

Una Mamma Per Amica: Di Nuovo Insieme

5 Serie Tv romantiche di cui avremmo fatto volentieri a meno

dawson's creek

I 5 episodi peggiori di Dawson’s Creek, secondo IMDb