Vai al contenuto
Home » Defenders » Quale sarà il futuro dei Defenders? Ce lo dice lo showrunner della Serie

Quale sarà il futuro dei Defenders? Ce lo dice lo showrunner della Serie

Marvel’s The Defenders ha, da un paio di settimane, fatto il suo esordio sul catalogo Netflix. Ascolti da record, critiche contrastanti, tanti spunti di lavoro e interrogativi irrisolti. Ma ciò che affligge la maggior parte dei fan è il futuro del neonato gruppo di eroi. Cosa faranno gli aitanti Defenders? Quale sarà il loro destino? È certo che ognuno di essi tornerà a casa. Ciò traspare dal fatto che tutti e 4 hanno sono stati già confermati per una nuova stagione stand-alone (qui tutte le novità sulla terza di Daredevil).

Dunque il destino dei Defenders è quello di dividersi dopo questi otto episodi insieme?

Defenders

A far chiarezza sulla questione è intervenuto direttamente lo showrunner del crossover Marco Ramirez, che a Entertainment Weekly si è lasciato andare a una succosa dichiarazione:

“Penso a loro come persone che si sono trovate sullo stesso autobus durante un incidente. Quindi hanno compilato i documenti insieme, sono andati all’ospedale insieme, e ora se ne tornano a casa. Una cosa del tipo: abbiamo vissuto una bella avventura, se ci rivediamo bene, se non ci rivediamo è lo stesso. Il loro è un legame molto forte nato in un momento di crisi. È vero che sono diventati intimi ma non per questo si inviteranno a cena a vicenda. Abbiamo progettato il crossover in modo tale che ognuno di loro potesse tornare alla propria vita. Ma ciò non significa che resteranno divisi per sempre”

Defenders

La dichiarazione di Ramirez non conferma nè smentisce l’eventuale seconda stagione del team-up. Inoltre non chiude del tutto le porte alle incursioni dei protagonisti in serie altrui. È ovvio che gli eventi della miniserie abbiano non solo fatto intersecare le vicende di Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist ma hanno anche permesso di  instaurare un forte collegamento tra i quattro eroi. Sarà molto difficile convivere con il peso di quanto fatto insieme, e la convinzione di essere completamente soli graverà meno sulle loro coscienze.

Ognuno dei quattro eroi, da oggi in poi, sa di poter contare su qualcun altro perché nemici fuori dalla loro portata sono sempre in agguato. E non sempre da soli si è in grado di contrastarli … alcune volte, per sconfiggere il male, servono i Defenders.

Luke Cage

LEGGI ANCHE – Defenders: amici per caso uniti dal destino