Vai al contenuto
Home » Anteprime » Siamo stati all’anteprima di ‘Ai confini del male’, il nuovo film Sky Original di Vincenzo Alfieri

Siamo stati all’anteprima di ‘Ai confini del male’, il nuovo film Sky Original di Vincenzo Alfieri

Ai confini del male

 Ai confini del male è il terzo lungometraggio del regista Vincenzo Alfieri dopo “I Peggiori” e “Gli uomini d’oro” lo vediamo alle prese con un thriller ricco di plot twist. Il film, Sky Original, fa parte di un lungo progetto che Sky sta portando avanti producendo oltre 20 film l’anno puntando sui contenuti italiani. Ai confini del male è liberamente ispirato al romanzo “Il Confine” di Giorgio Glaviano (Marsilio Editore) e sceneggiato da Vincenzo Alfieri stesso insieme a Fabrizio Bettelli e Giorgio Glaviano. Noi di Hall of Series abbiamo partecipato alla proiezione e alla conferenza stampa potendo interagire con i membri del cast presenti quali Edoardo Pesce, Massimo Popolizio  e Chiara Bassermann e con il regista, il giovanissimo Vincenzo Alfieri.

Senza spoilerare troppo, perché vi assicuriamo che la visione merita tutta la vostra attenzione, la sinossi ufficiale recita: “Uno sperduto paese al limite del bosco, un rave, due giovani scomparsi, l’incubo di un mostro che torna dal passato. Indagano i carabinieri Meda, un uomo sconfitto dalla vita e Rio, il Capitano inflessibile e rigoroso. Questa volta il mostro ha rapito la persona sbagliata.

Durante la conferenza stampa Vincenzo Alfieri ha risposto a qualche domanda sui personaggi principali del film: “Nel romanzo Meda è un personaggio che vive al confine tra il bene e il male, tra giusto e sbagliato. Invece, Rio è un personaggio appena accennato nel film è a tutti gli affetti un co-protagonista. Ho avuto questo spunto di riflessione: ho voluto prendere un personaggio rigido, ligio al dovere e gli ho voluto creare una frattura dividendolo in due personaggi che sono l’uno il riflesso dell’altro.”

Noi di Hall of Series abbiamo avuto l’opportunità di chiedere al regista: “In che punto della sua carriera da regista si colloca questo film?“:

Io faccio ancora fatica a definirmi un regista perché ho sempre pensato che un regista si debba iniziare a vedere dopo il terzo film. Ho notato che i temi che affascinano sono sempre gli stessi: la famiglia soprattutto in declinazioni diverse. Il film è arrivato in un momento particolare perché è stato scritto durante la pandemia dove ho avuto tanto tempo per leggere e guardare film e finivo sempre sugli stessi film uno fra tutti è Prisoners (2013). Proprio per i miei rapporti familiari e per la mia idea positiva di famiglia ho iniziato a farmi delle domande. Quando poi ho letto “Il Confine” dove è presente il tema della famiglia l’ho sentito un po’ come un segno. Non volevo fare altro se non un thriller.

Quando guarderete il film troverete sicuramente delle ispirazioni a True Detective, infatti proprio una domanda rivolta al regista è stata riguardo i riferimenti che ci sono all’interno di Ai confini del male e quanto sia stato difficile creare un film quando l’offerta su questo genere è davvero tanta e di qualità:

C’è un oceano di offerte in realtà, anche grazie agli streamer. I riferimenti sono tanti partendo da Prisoners di Villeneuve, a Fincher con Millennium e Seven, Il braccio violento della legge di Friedkin, questi sono autori con cui sono cresciuto e con cui tento di confrontarmi. Il rapporto tra Meda e Rio è stato costruito avendo come base True Detective S1 dato che sono due dei personaggi che amo di più nel cinema contemporaneo. Parlo di cinema perché per me non c’è differenza tra una miniserie come True Detective S1 e un film.” Vincenzo Alfieri continua parlando delle ambientazioni del film, le cui riprese si sono svolte per gran parte nel Lazio. In realtà l’idea iniziale del regista sarebbe stata quella di girare nel nord Italia per “rendere meglio la Louisiana di True Detective”.

Dopo aver debuttato al cinema per soli tre giorni e in determinate sale cinematografiche, Ai confini del male sarà disponibile dal 1° novembre alle 21.15 su Sky Cinema Uno, sarà anche presente in streaming su NOW e su on demand per chi si dovesse perdere la diretta.

LEGGI ANCHE – Tutto ciò che c’è da sapere sui Live di X Factor 2021, direttamente dalla conferenza stampa