in

Oltre Breaking Bad: 5 belle Serie Tv in cui i protagonisti si sono improvvisati criminali

altro che caffè

Un professore di chimica squattrinato e dalla vita squallida a cui viene diagnosticato un terribile cancro ai polmoni decide di usare le proprie conoscenze per iniziare a cucinare metanfetamina insieme a un suo ex studente, ora spacciatore, per mantenere economicamente la propria famiglia. Tutti conosciamo la trama di Breaking Bad, ma l’acclamata serie della AMC non è l’unico show che narra le avventure di personaggi comuni che si improvvisano criminali, capovolgendo così le proprie vite per cercare di ottenere qualcosa in più e per elevarsi dalla propria condizione. Da drammi come Ozark fino a commedie grottesche come Altro Che Caffè, oggi vi vogliamo presentare 5 belle serie tv che, proprio come Breaking Bad, raccontano le parabole dei loro personaggi nel vortice della criminalità.

Tra rapine, inseguimenti, spaccio e truffe, per questi protagonisti sicuramente nulla potrà mai tornare come prima! Ecco la nostra lista, da Good Girls ad Altro Che Caffè!

Good Girls

altro che caffè

Commedia drammatica, ambientata in quel di Detroit e composta da quattro stagioni, Good Girls vede per protagoniste tre donne: tre madri con grossi problemi finanziari e sull’orlo del baratro che intraprendono una pericolosissima carriera criminale grazie alla quale riprendersi le proprie vite. Beth (Christina Hendricks), casalinga madre di quattro bambini è costretta ad assumersi il peso del tracollo economico della concessionaria del marito fedifrago e vittima di un tumore. Annie, squattrinata sorella minore di Beth, è una giovane cassiera che ai tempi del liceo ha avuto una figlia di cui ora il padre reclama la custodia totale. Poi c’è Ruby, che fa la cameriera in una tavola calda, è sposata e ha due figli, una dei quali necessita un trapianto di rene, troppo costoso per i limitati fondi della famiglia.

Di fronte alla possibilità di perdere quanto è loro di più caro, le tre decideranno di compiere una rapina presso il supermercato in cui lavora Annie con cui rimettersi in sento. Ma un crimine tira l’altro e l’esistenza delle “brave ragazze“, rimaste coinvolte loro malgrado negli affari di una pericolosissima gang, non sarà mai più la stessa.

Presentata come la perfetta unione di Breaking Bad e Thelma e Louise, Good Girls è un ottimo prodotto ben capace di miscelare il drama con situazioni più divertenti e sopra le righe. Consigliatissima!

Come Vendere Droga Online (in fretta)

Come vendere droga online (in fretta)

Dalla metropoli di Detroit, spostiamoci ora in quel di Lipsia, perché andiamo a parlarvi di Come Vendere Droga Online (in fretta), bizzarra e tragicomica serie tv ispirata a reali vicende capitate in Germania tra il 2013 e il 2015. Giunta per ora alla sua terza stagione, questo strambo original Netflix tedesco racconta le avventure degli adolescenti Moritz, un emarginato ma ambizioso genio, e Lenny, malato terminale sulla sedia a rotelle. I due, sfruttando le proprie competenze e abilità, decidono di creare un business sul dark web per vendere droghe e farmaci in tutta Europa in maniera da riconquistare l’attenzione dell’ex ragazza di Moritz e guadagnarsi un bel gruzzoletto.

Ironica ma capace di dare molti spunti di riflessione, innovativa per alcune sue scelte: Come Vendere Droga Online (in fretta) è un prodotto davvero fresco e originale che riesce a trovare un proprio spazio nel panorama seriale di oggi.

L’epopea dei protagonisti ci mostra come, grazie al proprio ingegno e acume, le personalità più sottovalutate possono farsi grandi. Nuovi modelli di seflmade men, Moritz e Lenny vi mostreranno un’inedita faccia del crimine.

Weeds

Weeds

Ritorniamo ora nell’ambito della commedia drammatica e parliamo un po’ di Weeds, longeva serie tv andata in onda dal 2005 al 2012 per un totale di 8 stagioni.

Lo show prende il via ad Agrestic, in California, e segue le vicende di Nancy Botwin (interpretata da Mary-Louise Parker), da poco vedova dopo la morte del marito Judah e madre di due ragazzi. Sola e senza prospettive, la donna decide di iniziare a spacciare marijuana nel vicinato (coinvolgendo amici e parenti) per non dover rinunciare allo stile di vita condotto dalla sua famiglia e per dare una buona istruzione ai suoi figli. Dopotutto, la cittadina in cui Nancy vive, come scoprirà ben presto, pullula di consumatori di cannabis: ottimo per i suoi affari! Ma com’è ovvio che sia, la donna finisce per attirare attenzioni indesiderati e ben presto la situazione precipita: tra intrighi e situazioni pericolosissime la donna dovrà farsi strada tra la criminalità organizzata e cercare di tenere al sicuro la sua famiglia.

Ironica e irriverente, spregiudicata e senza limiti: Weeds è questo e altro!

Ozark

Ozark

Forse la vera erede di Breaking Bad: parliamo di Ozark, l’amatissima serie Netflix che negli ultimi anni ha fatto incetta di premi. Il fantastico Jason Bateman è Marty Byrde, un consulente finanziario nonché padre di famiglia di Chicago che nasconde un segreto, quello di riciclare denaro sporco per i cartelli della droga messicani. Tuttavia, quando le cose iniziano a degenerare, l’uomo si trasferisce con moglie e figli nei pressi delle Ozark Mountains, nel Missouri, zona apparentemente tranquilla dove riciclare denaro e portare avanti gli affari, ma in realtà culla di una realtà criminale assai pericolosa.

Tutta la famiglia Bryde si ritroverà così coinvolta in una serie di situazioni davvero lontane dalla legalità, in un’escalation di pericoli e di drammi.

Con la sua ottima scrittura di trama e dei personaggi, l’eccezionale recitazione dei suoi protagonisti e le sue inconfondibili tinte bluastre, Ozark è un must per gli amanti del genere e mostra con grande abilità il percorso di cambiamento di persone comuni che si ritrovano a vivere situazioni estreme.

Altro che caffè

altro che caffè
Altro Che Caffè

Arriviamo infine a una comedy semisconosciuta eppure davvero ben fatta: parliamo di Altro Che Caffè (trovate qui la nostra recensione), serie tv francese del 2019 giunta ora alla sua terza e ultima stagione.

La trama della serie si concentra su Joseph, un imprenditore con tante idee ma che fino ad ora non è mai riuscito a sfondare. Tutto cambia quando l’uomo, dopo aver scoperto che nell’immediato futuro in Francia la cannabis sarà legalizzata, decide di convertire la macelleria kosher di famiglia nel primo coffe shop di Francia precorrendo i tempi. Tuttavia, tra mille problemi e imprevisti, l’uomo dovrà ingegnarsi e barcamenarsi per far sì che il suo progetto non vada in fumo, coinvolgendo la propria famiglia nei propri piani assi lontani dalla legalità.

Oscillando tra marcata comicità e tematiche importanti come il razzismo, l’omosessualità e il lutto, la serie si pone sulle prime come un prodotto davvero ben fatto ed equilibrato, una commedia familiare carina e spiritosa ma anche capace di far riflettere. Tuttavia, a rendere davvero interessante la comedy sono le vette di follia che Altro Che Caffè, arriva a raggiungere, soprattutto nella terza stagione. Con atmosfere grottesche e situazioni esilaranti, la serie tv francese costituisce senza dubbio un prodotto da non perdere!

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Benedetta Vanotti

Cool, cool, cool, cool, cool, cool, no doubt, no doubt, no doubt.
Sono Benedetta e ogni tanto scrivo.
Se mi state cercando probabilmente mi troverete seguendo l'eco delle mie risate mentre guardo una bella comedy.

the walking dead

10 Serie Tv che hanno decisamente esagerato con gli episodi filler