in ,

Delirio a Wayward Pines: nella seconda stagione torneranno dei personaggi morti nella prima

wayward pines
wayward pines

A volte ritornano. Oppure, a volte risorgono. La seconda, inattesa (perchè era stata cancellata, salvo poi ripensarci mesi dopo) stagione di Wayward Pines si avvicina (si parte ufficialmente il 25 maggio) e con essa arrivano anche i dettagli ufficiali sul cast che prenderà parte a questo secondo capitolo della saga. 

Tra gli attori già presenti nella prima e confermati nella seconda stagione, ritroveremo i vari Carla Gugino (Kate Hewson), Shannyn Sossamon (Theresa Burke), Charlie Tahan (Ben Burke) e Melissa Leo (Pamela Pilcher, meglio conosciuta come l’inquietante infermiera Pam). Fin qua tutto normale, visto che si tratta di protagonisti non ufficialmente morti alla fine della prima stagione (le 3 donne dovrebbero essere state ‘semplicemente’ congelate mentre Ben è vivo e vegeto alla fine della prima, risvegliatosi nel solito letto d’ospedale).

Ma tra i protagonisti della nuova stagione di Wayward Pines ci sono altri nomi noti, e qua il mistero s’infittisce. Infatti, è stata confermata ufficialmente la presenza di Toby Jones e Terrence Howard, interpreti rispettivamente di David Pilcher ed Arnold Pope. 

Lo scienziato e lo sceriffo, però, erano indiscutibilmente morti durante la prima stagione (per quanto riguarda Pope, la morte era arrivata addirittura nelle primissime puntate) e quindi il loro ritorno è davvero tutto da decifrare.

La prima stagione di Wayward Pines ci ha insegnato che in questa serie è davvero tutto possibile, ma un’eventuale resurrezione dei vecchi personaggi, sinceramente, sarebbe fin troppo sorprendente anche per i deliri di Wayward.

Si potrebbe pensare ad un loro ritorno per flashback sporadici, collegamenti col passato, ma stando alle fonti americane si tratterà di personaggi fissi\ricorrenti, quindi non sporadici.

Cosa significa tutto ciò? La seconda stagione di Wayward Pines sarà principalmente ambientata nel passato dell’inquietante cittadina? E se così fosse, quale sarebbe il senso?

Perchè oggettivamente l’opzione più credibile sembra questa, visto che l’effettiva resurrezione di Pope e Pilcher porterebbe la serie su un livello finora mai sperimentato. E a meno di una trama costruita in maniera sorprendentemente innovativa, risulterebbero soluzioni davvero deliranti. 

Sono annunciati anche tanti nuovi ed interessantissimi personaggi e la seconda stagione dovrebbe portare a nuovi intrecci rispetto alla prima, con la Prima Generazione che ha appena preso il comando di tutto. Ma quel che più ci preme capire, adesso, è l’enigma relativo ai ruoli di Pilcher e Pope. Perchè questa proprio non ce l’aspettavamo. 

 

Written by Vincenzo Galdieri

Sostanzialmente scrivo baggianate, ma gli dò un tono talmente epico che a volte rischiano pure di sembrare cose interessanti

Marvel’s The Defenders: i quattro eroi nella mini-serie di Netflix

Adolf the Artist

Sprazzi di Game of Thrones ed Harry Potter nel film sulla vita del giovane Adolf Hitler