in

10 motivi per cui amiamo Scott McCall

Scott McCall di Teen Wolf è l’emblema del “leader buono senza macchia e senza paura”. Nel corso delle cinque stagioni le volte in cui lo abbiamo visto vacillare nella sua bontà si contano sulle dita di una sola mano.

 

Forse è per questo che alla fine riesce a far cambiare quelli intorno a lui, proprio perché lui riesce a non farsi corrompere dalla malvagità che c’è intorno e che divora il suo piccolo mondo.

Ecco i dieci motivi per cui lo amiamo di più!

1. Il rapporto con Stiles

Della loro amicizia ne abbiamo già parlato in mille salse. L’abbiamo citata nelle bromance più belle di tutte le serie tv e l’abbiamo approfondita nell’articolo sui momenti in cui il loro rapporto ci ha commossi. E’ un qualcosa di speciale, di unico e di insostituibile. Scott e Stiles sono amici per la pelle fin da quando erano bambini; inseparabili e indispensabili l’uno per l’altro. Nel corso di tutti gli episodi di Teen Wolf c’è una grande costante che lega tutto il mondo delle vicende di Beacon Hills ed è proprio la loro amicizia. Qualunque sfida gli si pari davanti, qualunque ostacolo si ritrovino a dover saltare lo fanno insieme sostenendosi l’un l’altro.

C’è poco altro da aggiungere, non potevano trovare una spalla migliore su cui contare.

stiles scott


Written by Chiara Santi

Sono cresciuta sentendo il profumo della Terra fresca dell'Appennino, quindi forse è per questo che mi faccio un sacco di viaggi mentali (o forse è per la droga che assumo, mi pare si chiami "The Walking Dead"). Vorrei giornate da 30 ore per poter fare tutto ciò che amo e vorrei che le persone imparassero a guardare sotto la superficie delle cose. Vi giuro che anche lì ci sono le Serie Tv.

Tutto su Marseille, il nuovo political drama di Netflix con Gérard Depardieu

I 10 peggiori spin-off delle Serie Tv