in

Alessandro Borghese giudica il Sottosopra di Stranger Things

Stranger things

Ciao, sono Alessandro Borghese. Benvenuti a questa puntata speciale di 4 Ristoranti: il mio viaggio nelle lochescion misteriose. Un solo concorrente in sfida e quattro categorie da votare: lochescion, menù, serrvizio e conto. Ma non basta. Con il mio voto posso confermare o ribbaltare il risultato. Il primo e unico concorrente di oggi è il Sottosopra di Stranger Things.

Questa puntata speciale a tema Halloween ci porterà nella ridente cittadina di Hawkins in Indiana, dove la popolazione tramanda da generazioni il mistero della base governativa segreta. La leggenda narra che al suo interno si nasconda un mostro spaventoso che se ti vede è in grado di ucciderti prima ancora che tu possa dire “Giustizia per Barb”. La verità è che in questo paesino dimenticato dal cielo accadono cose strane: la gente del posto parla di sparizioni improvvise, di ragazzine pelate e mute con poteri magici e di poliziotti investigatori.

Sono venuto di persona a constatare se si tratti di puri e semplici pettegolezzi o di qualcosa di più. Appena arrivato ad Hawkins, è stato lo sceriffo-fo con i baffi-fi Jim Hopper ad accogliermi. Lui, accompagnato da una certa Joyce Byers (probabilmente una sua amica), mi ha scortato al laboratorio segreto. Da lì ho avuto accesso al Sottosopra.

Che inizi la sfida!

1) Location

Stranger Things

Appena arrivato nel Sottosopra, mi sono subito reso conto di una cosa: la manutenzione del posto non è certo delle migliori. La gente, travestita da mostri (che mi hanno detto essere Demogorgoni), non è molto amichevole. È anche vero che, soprattutto ad Halloween, è importante immedesimarsi nel personaggio. Il posto fa vacillare tutta la credibilità delle storie che mi hanno raccontato. Tutto questo casino e sono ancora ad Hawkins, certo una versione più sporca e malconcia della cittadina ma si tratta pur sempre Hawkins.

Voto: 6  

Written by Veronica Bettinelli

È inutile girarci intorno: mentre mangio, guardo Serie Tv, mentre viaggio, guardo Serie TV, mentre studio, guardo Serie TV. E vi assicuro che se potessi, le guarderei anche mentre dormo.

Riverdale 4×03 – La resa dei conti

Un tacchino gigante da infilarvi in testa per trasformarvi in Monica Geller ad Halloween