in

Slasher – Quando i peccati fanno morire

slasher

Slasher è una Serie Tv canadese prodotta in associazione con la rete canadese Super Channel ed è stata trasmessa dal 4 marzo 2016 negli Stati Uniti su Chiller. Slasher è stata inoltre rinnovata per una seconda stagione il 1° maggio 2017, e poco dopo viene pubblicata anche su Netflix Italia.

slasher

Le vicende riguardano la vita di Sarah Bennett, che sin dai suoi primi istanti in questo mondo non ha avuto quella che potrebbe definirsi una “vita semplice”; Sarah è nata infatti durante la notte di Halloween, tirata fuori dal ventre di sua madre proprio dall’assassino dei suoi genitori.

Ritornata nella cittadina di Waterbury con suo marito Dylan, dopo aver trascorso l’intera vita lontana da quel posto, scopre che nessun membro della comunità ha mai realmente dimenticato la tragedia avvenuta anni prima. Come se non bastasse, gli omicidi ricominciano per mano di un emulatore intenzionato a punire gli abitanti della cittadina che conservano non pochi scheletri nell’armadio.

Il primo episodio di Slasher dà inizio a una trama che potremmo considerare abbastanza banale: il classico maniaco omicida irrompe in una casa la notte di Halloween e ammazza senza scrupoli tre persone, facendoci “gustare” un bagno di sangue già nei primi due minuti. L’arrivo in città di Sarah e Dylan è anch’esso scontato, ma c’è da attendere soltanto un po’ per avere davvero quello che ci aspettiamo: sarà quando Sarah si rivolgerà proprio all’assassino dei suoi genitori, che sta scontando l’ergastolo in prigione, che noi rimarremo incollati con gli occhi allo schermo per tentare di capire chi sia il nuovo serial killer di Waterbury.

L’ingrediente principale della Serie Tv in questione è, ovviamente, quello slasher ripreso dai film horror anni ’80-’90 che forse mancano ai più appassionati del genere. Non è infatti un caso che il primo omicidio mostrato sia avvenuto proprio durante la notte di Halloween e il riferimento al capolavoro di John Carpenter è subito palese. Slasher ci mostra degli omaggi anche ad altri capisaldi del genere, come ad esempio Scream e Venerdì 13, facendoci respirare quell’aria rétro con cui non avevamo a che fare da un po’ di tempo.

slasher

La trama, infatti, pur essendo a tratti banale non manca del tutto di originalità e di tanto in tanto alcuni colpi di scena ci hanno persino lasciati a bocca aperta per alcuni istanti. L’obiettivo principale di questa prima stagione di Slasher è, a mio parere, quello di giocare con la nostalgia dello spettatore: lo svolgimento della trama e le scenografie richiamano infatti chiaramente ai capolavori dei decenni passati che sono rimasti impressi nella mente agli appassionati del genere.

Se avete dunque voglia di fare un tuffo nel passato per lasciarvi coinvolgere da una Serie Tv abbastanza leggera e decisamente poco impegnativa, Slasher è proprio quello che fa per voi. Vi ritroverete a fare delle congetture sulla trama che con molta probabilità si ritroveranno veritiere, ma nonostante ciò continuerete a seguirla per vedere come va a finire.

La prima stagione di questa serie antologica è quindi stata promossa con voti sufficienti, ma cosa dovremmo aspettarci dalla prossima? Si continuerà sulla scia “banale ma basato sull’effetto nostalgia” o si proverà a sperimentare qualcosa di nuovo e più innovativo?

Leggi anche: Perché dovreste vedere Scream

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

Jon Snow

Game of Thrones – Una collaborazione inusuale con il marchio IKEA!

Serie Tv

15 personaggi delle Serie Tv che potrebbero farti da mental coach