Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 10 attori che sono seriamente partiti dal basso

10 attori che sono seriamente partiti dal basso

Hollywood è piena di star che ci hanno regalato dei capolavori universali. Questi attori fanno parte ormai del nostro palinsesto quotidiano e alcuni sono una garanzia che l’opera di cui fanno parte sarà spettacolare. Ma il successo, così come l’arte, spesso nasce da sofferenze o da situazioni di povertà. Può essere l’esempio di Winona Ryder, stella piena di ombre.

Oggi vi presentiamo ben 10 attori che sono partiti dal basso prima di toccare la cima Hollywoodiana

1) Winona Ryder

Winona Ryder

Winona Ryder incarna l’arte a 360 gradi perché come ogni artista è un prisma di luci e ombre. Winona nasce in Minnesota da padre e madre hippie e appassionati di letteratura, crescendo senza TV. La madre, che lavorava come proiezionista, proiettava film su un lenzuolo nel fienile per Winona e i suoi fratelli. L’attrice ha vissuto in tante comunità e da ragazzina si appassiona alla recitazione, attività prettamente estiva. La sua natura hippie, antica e ribelle la porta a vivere un’adolescenza tormentata perché il suo aspetto mascolino e androgino le causa bullismo. L’attrice ricorda in particolare un episodio in cui delle compagne di scuola la picchiano in un bagno perché la scambiano per un ragazzo. Insomma, il suo essere outsider è ciò che la rende speciale già da adolescente, quando ricopre ruoli da ragazza tormentata. Per citarne uno, Beetlejuice Spritello Porcello .

2) Brad Pitt

Brad Pitt

Brad Pitt è celebre per film come Troy, Il Curioso Caso di Benjamin Button e Intervista col Vampiro a fianco del collega Tom Cruise. L’attore proviene dal Missouri con padre autista di camion e madre consulente scolastica. Ha avuto un’adolescenza incentrata sullo sport, ma dopo che ha abbandonato l’università di giornalismo per fare l’attore si è trasferito a Hollywood e ha iniziato a mantenersi con vari lavori sottopagati come autista di spogliarelliste. Il più eclatante fu il lavoro di mascotte per una catena di ristoranti chiamata El Pollo Loco che prevedeva il vestirsi da pollo. Inutile dire che il suo bel viso è stato la porta d’ingresso per il mondo dello spettacolo.

3) Leonardo DiCaprio

Winona Ryder

Leonardo DiCaprio è uno degli attori più amati dai millennials e, come la collega Winona Ryder, ha avuto ruoli da bello e dannato in film come La stanza di Marvin e Ritorno dal nulla. Prima del suo enorme successo, anche DiCaprio nasce in un contesto abbastanza umile, i genitori divorziano quando è piccolo ed è costretto a cambiare continuamente casa con la madre. Per un breve periodo è stato un break-dancer che veniva rifiutato di continuo. La sua carriera televisiva è iniziata con dei classici spot del latte per poi far parte di uno spettacolo televisivo il Romper Room da cui viene allontanato per via della sua vivacità. Entra in Genitori In Blue Jeans e da allora nessuno si scorderà di lui.

4) Robert Pattinson

Winona Ryder

Robert Pattinson è un attore dibattuto, apprezzato da alcuni e disprezzato da altri. Forse solo il nuovo film in cui interpreta Batman nel film The Batman decreterà una voce unanime. Comunque sia, anche Pattinson è dovuto partire dal basso prima di diventare un vampiro con le pailletes. Infatti l’attore nel 2008 si è trasferito a Los Angeles condividendo una casa con Jamie Dornan (Cinquanta sfumature di grigio), Charlie Cox (Daredevil), Andrew Garfield (Spiderman) e Eddie Redmayne (Stephen Hawking ne La Teoria del Tutto). Tutti gli attori erano dei giovani disoccupati (qui Charlie Cox racconta particolari di questa convivenza) che fallivano provino su provino e, come raccontano, si nutrivano soprattutto di pizza surgelata e birra. Col tempo ognuno di loro è riuscito a ottenere l’agognato successo.

5) Jim Carrey

Winona Ryder

Jim Carrey è l’attore dalle mille facce e la sua espressività lo ha reso un’icona partendo da The Mask e Ace Ventura. Ma prima di questa intensa carriera, Jim Carrey ha avuto un’infanzia tormentata perché da bambino ha vissuto in una Volkswagen parcheggiata sul prato di un parente. Oltretutto da giovane ha iniziato a lavorare per aiutare la sua famiglia facendo i classici lavori manuali. Nonostante questo, il suo spirito da cabarettista è sorto da bambino, tanto che gli insegnanti gli concedevano di tenere un piccolo spettacolo a fine lezione. A 16 anni lascia il liceo e si butta a Los Angeles in palcoscenici da cabaret. Tutto il resto è storia.

6) Leighton Meester

Gossip Girl Blair Waldorf

A differenza di Winona Ryder, Leighton Meester non fa ruoli da outsider, ma con Blair in Gossip Girl crea un’icona di stile. In questo caso la particolarità risiede nella sua nascita. Leighton, infatti, è nata mentre sua madre era agli arresti per spaccio di marijuana, e dopo il parto madre e figlia sono state trasferite in una casa di cura. Poi la bambina è stata affidata alla nonna (anche il padre era agli arresti per la stessa accusa) fino a che la madre non viene rilasciata. Insomma, una nascita piuttosto turbolenta che l’ha segnata ma non al punto da limitarle la crescita personale e professionale, per quanto non sia diventata un’attrice da oscar.

7) Keanu Reeves

Winona Ryder

Keanu Reeves, l’attore buono, ha recitato in cult come Matrix, Dracula di Bram Stocker o L’avvocato del diavolo. Un attore così poliedrico e profondo affonda le radici della sua recitazione in un’infanzia difficile. Keanu infatti nasce in Libano, ma la famiglia si trasferisce in Canada. I genitori divorziano che lui è ancora un bambino e a scuola incontra difficoltà dovute alla sua dislessia per cui veniva etichettato come “poco intelligente”. Da adolescente si appassiona all’hockey su ghiaccio, ma dovrà presto rinunciarvi per via di un infortunio. Farà poi diversi lavori come boscaiolo o dipendente in un negozio di pasta, tutto questo prima di iniziare piccole esperienze in alcuni film che lo faranno conoscere al mondo del cinema.

8) Hilary Swank

Winona Ryder

L’attrice androgina, famosa per Million Dollar Baby (che le ha fatto vincere due Oscar) e Boys Don’t Cry ha vissuto un’infanzia da nomade, prima in una roulotte e poi in macchina per qualche tempo. Le sue ristrettezze economiche le hanno consentito di dedicarsi alla lettura proprio come la collega Winona Ryder, cosa che l’ha spinta a interessarsi alla recitazione. Da adolescente ottiene un ruolo per Beverly Hills 90210, ma viene licenziata e otterrà poi la parte nel film Buffy l’Ammazzavampiri che le farà da vetrina per quelli che saranno poi veri successi.

9) River Phoenix

River Phoenix

River Phoenix è l’enfant prodige di Hollywood a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. La sua vita è stata molto travagliata per via dei genitori hippie che hanno compiuto scelte discutibili. Un periodo hanno vissuto in una setta in cui River stesso ha subito degli abusi. Trasferitosi tante volte in comunità diverse, l’attore e i suoi fratelli sono stati costretti a esibirsi per strada – in Venezuela – come musicisti sotto il nome di Los Niños Rubios Que Cantan. Poi la famiglia si trasferisce in America e, dopo vari spot e casting, l’attore esordisce con Sette Spose per Sette Fratelli e viene amato in Stand By Me. La sua sarà una carriera intensa, ma breve per via di un overdose nell’ormai noto locale Viper Room.

10) Tom Cruise

Winona Ryder

Tom Cruise è un altro attore di fama mondiale conosciuto per Top Gun, Vanilla Sky, L’intervista col Vampiro e chi più ne ha più ne metta. Negli ultimi anni la sua fama non è legata solo alla recitazione, ma anche al mondo di Scientology, visto che è ormai un portavoce di questa filosofia/religione tipicamente americana. Anche la sua infanzia è stata particolare, perché inizia con una grave forma di dislessia e prosegue poi con la rinuncia alla carriera di wrestler per via di un infortunio. A diciassette anni convince il padre a mantenerlo per vivere a New York e provare a sfondare nella recitazione. Facendo diversi lavori riesce poi a fare il suo primo film e a scalare le vette di Hollywood.

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è disponibile ora su Amazon!