in

10 Serie Tv che promettevano bene e hanno poi deluso le aspettative

In quest’ultimo decennio le Serie Tv hanno acquisito un’importanza sempre maggiore e ciò ha significato un incremento della quantità e, spesso, anche della qualità.

È questo il motivo per cui non ci accontentiamo più, seguendo tutto in maniera passiva perché ‘questo passa in tv’. Le vecchie serie come Sabrina – Vita da strega, Malcolm o Xena che tutti amiamo, oggi forse le passeremmo al microscopio per vederne i difetti. Perché quando abbiamo a portata di mano capolavori come House of Cards o Sherlock è normale diventare esigenti.

Inoltre i vari network, dalla BBC all’ABC, da Netflix a all’ITV, spesso ci bombardano per mesi con teaser, trailer e pubblicità varie per creare una certa aspettativa nei confronti delle nuove serie in uscita, aspettative che poi non possono essere barbaramente deluse. O, peggio ancora, ci offrono serie a dir poco deliziose o innovative, che piano piano si sgretolano, a volte già alla seconda stagione. Purtroppo gli autori non possono essere tutti Chris Chibnall che, da una serie evidentemente conclusa (Broadchurch) è riuscito a tirare fuori una seconda stagione forse addirittura migliore della prima, o Steven Moffat e Mark Gatiss che hanno tre anni di tempo per scrivere tre episodi, e così spesso tirar fuori idee per 24 puntate in pochi mesi porta inevitabilmente al declino e alle volte anche alla cancellazione delle serie.

E, immancabilmente, noi restiamo delusi.

CONSTANTINE

Constantine Serie Tv delusi

Eravamo tutti in trepidante attesa dopo il flop del film con Keanu Reeves (che di bello aveva appunto solo il suddetto Keanu Reeves), ma quello che ne è seguito è stato solo un altro flop. Eppure stavolta hanno azzeccato almeno il protagonista, biondo e spaccone (e bello, ammettiamolo), ma forse un po’ troppo macchietta, e non male neanche le scelte sulla mitologia della storia, eppure… Non funziona. Ottimo, quasi entusiasmante il pilot, ma poi la serie cala inesorabilmente, riprendendosi giusto verso la fine, con un cliff che ci fa quasi desiderare una seconda stagione. Quasi però. E infatti la seconda stagione non ci sarà. Per fortuna? Non possiamo saperlo, ma di sicuro la prima stagione poteva essere fatta meglio!!

Written by Olimpia Petruzzella

Tra un'indagine con Sherlock Holmes e un viaggio e l'altro col Dottore, sono anche riuscita a laurearmi in Archeologia (River, grazie ancora per quella dritta... e per avermi presentato Euripide!) e fare un master in sceneggiatura alla Silvio D'Amico. Perché siamo tutti storie, alla fine. Ed è meglio farne una buona, no?

Scintille sul set: i licenziamenti più celebri nelle Serie TV

The Walking Dead e Negan ci stanno mettendo duramente alla prova