in

5 Serie Tv che hanno esagerato con il maschilismo

la vita secondo jim

È necessaria una premessa: non sosteniamo la censura, né il politically correct ma crediamo semplicemente che alcune Serie Tv abbiano decisamente esagerato con il maschilismo! Alcune Serie Tv hanno lanciato messaggi decisamente sessisti e non possiamo assolutamente negarlo. Se qualche mese fa abbiamo parlato delle 7 Serie Tv più testosteroniche (scoprile qui) di sempre, oggi vogliamo soffermarci sulle Serie Tv più dichiaratamente maschiliste.

La rappresentazione del maschilismo in queste Serie però non è fine a se stessa: l’obiettivo infatti è quello di ridicolizzare gli stupidi e antiquati stereotipi sessisti. 

Ecco quindi 5 Serie Tv che hanno decisamente esagerato con il maschilismo!

1) La vita secondo Jim


Jim: Dio non è una donna. Perché “Dio” è un nome da uomo!

“La Vita secondo Jim” è una sitcom del 2001 della ABC che ha come protagonista Jim, un irresponsabile padre di famiglia sposato con Cheryl da cui ha avuto cinque figli. Lavora con suo cognato Andy e prova un forte odio nei confronti di Dana, la saccente e odiosa sorella di sua moglie. Guardavo sempre da piccola “La Vita secondo Jim” (in America “According to Jim”), ma solo dopo averla riguardata da adulta mi sono accorta di quanto Jim fosse maschilista! 

Jim è il classico uomo pigro, svogliato che ama solo il football, l’alcool e fare sesso con sua moglie. Si presenta come un uomo forte, testardo e virile, ma è un bamboccione che non sa cavarsela da solo. A tirarlo fuori dai guai ci pensa sempre sua moglie Cheryl, che lo tratta più come se fosse uno dei suoi figli che come un marito. Inoltre Jim (leggi qui le 35 citazioni più iconiche de La Vita Secondo Jim) ha una mentalità molto chiusa e arretrata e pretende da suo figlio Kyle che sia virile e forte come lui, non accettando che il bambino possa essere diverso.

Nemmeno il personaggio di Dana, che è molto più forte e determinata della sorella riesce a salvare questa Serie Tv dalle accuse di maschilismo! Nella Serie infatti non si fa altro che sottolineare come il suo carattere sarcastico e per nulla remissivo faccia scappare gli uomini. In difesa di questa Serie Tv però c’è da dire che è figlia dei suoi tempi: quindici anni fa il dibattito sul femminismo non era acceso come oggi.

Written by Marilisa Di Maio

Ho 20 anni e sto provando a laurearmi in "Lettere Classiche". Quando non sono occupata a tradurre testi lunghissimi o a farmi prendere dall'ansia, leggo romanzi o guardo serie tv. Sì perchè per me le serie sono un apostrofo rosa tra le parole SESSIONE ESTIVA e SESSIONE INVERNALE!

serie tv

Paranormal Activity

bojack horseman

BoJack Horseman – Netflix rinnova la Serie per una quinta stagione con un simpatico video: eccolo!