Vai al contenuto
Home » SERIE TV » Le 5 migliori Serie Tv che torneranno a dicembre » Pagina 2

Le 5 migliori Serie Tv che torneranno a dicembre

Migliore serie tv dicembre

2) Euphoria

Euphoria Rue Treno 640x360

La serie rivelazione dello scorso anno è ovviamente tra le migliori serie tv di dicembre grazie a uno speciale natalizio che è un capolavoro. L’ennesimo gioiello targato HBO.

La prima stagione aveva regalato consensi entusiasti grazie alla magnifica fotografia ma anche alla profondità del racconto. Per la seconda stagione c’è ancora da aspettare ma gli autori hanno deciso di non lasciarci con la bocca asciutta. Il “merito” è del Coronavirus. L’emergenza sanitaria ha, infatti, ritardato l’uscita della season two ma ha anche portato alla scelta di girare due episodi speciali che fungano da raccordo e ponte tra la prima e la seconda stagione.

Il risultato è stato straordinario con livelli recitativi elevatissimi e complimenti sperticati da pubblico e critica. Il primo episodio speciale andato in onda in America il 6 dicembre ha avuto un’ondata di feedback positivi sui social e ha confermato una capacità narrativa fuori dal comune. Per ovviare alle difficoltà della pandemia si è scelto di girare con un cast ridotto e in un ambiente ampio, il ristorante Frank’s di Los Angeles, uno degli sfondi più iconici di serie tv e film (Mad Men, Justified, CSI, e il film Gone Girl di Fincher).

Ebbene, la scelta si è rivelata azzeccata e le riprese in un unico ambiente hanno esaltato le doti degli sceneggiatori e soprattutto quelle dei protagonisti, Rue e Ali impegnati in un duetto colloquiale imperdibile. Ma non anticipiamo troppo di questo episodio che è solo la prima parte di uno speciale che vedrà un secondo appuntamento a gennaio con la prospettiva narrativa ribaltata e nuovi flashback analizzati dal punto di vista di Jules.

Per chi non conoscesse ancora la serie, sappiate che il nostro consiglio spassionato è di recuperarla quanto prima. Euphoria segue le vicende di un gruppo di teenager che si confrontano con i problemi del sesso, l’abuso di stupefacenti e le relazioni. Ogni personaggio rispecchia prospettive diverse: quelle di una tossicomane, di ragazze che iniziano a esplorare la loro sessualità con tutte le insicurezze del caso, di chi deve affrontare lo stress e le aspettative del college e di chi deve fare i conti con un passato pesante.

Le vicende si intrecceranno, portando a scelte e cambiamenti anche radicali, mettendo di fronte ogni protagonista a strade a volte senza ritorno. Ogni decisione inciderà le loro vite e rispecchierà una parte di quello che sono. La trattazione dei caratteri in Euphoria è estremamente raffinata, reale, vivida, senza ingentilimenti. Cruda, a volte può apparire perfino troppo calcata, disturbante ma sempre senza fronzoli. Grandissimo merito va anche agli interpreti, su tutti quella Zendaya già premiata con un Emmy per Migliore attrice in una serie drammatica.

L’attrice è straordinaria anche nell’episodio speciale di questo dicembre, ennesimo capolavoro anche dal punto di vista registico. Curatissima la fotografia, impeccabile la camera che accompagna ora con dolcezza ora con violenza i momenti più intensi e drammatici della serie. Non è una visione facile per tematiche, scene e momenti di forte tensione ma Euphoria merita il vostro tempo. E se non foste ancora convinti aggiungiamoci anche una colonna sonora di primissimo livello, vera ciliegina sulla torta di uno show che non potete perdere. E che anche a Natale riesce a restituire la sfumatura più deprimente e vivida delle festività.

Pagine: 1 2 3 4 5