Vai al contenuto
Home » Serie TV » Le 5 litigate tra amici più dolorose delle Serie Tv

Le 5 litigate tra amici più dolorose delle Serie Tv

Cosa c’è di più travolgente e prezioso dell’amicizia autentica e indissolubile tra due o più persone che il destino ha fatto incontrare? Parliamo di una manifestazione di un sentimento fatta di parole, gesti e condivisioni che non può innescarsi sempre, in ogni caso. Se esiste la leggenda dell’anima gemella in amore, è realistico credere che questa possa essere incarnata benissimo dalla persona che chiami migliore amico/a. Tuttavia, in ogni rapporto costruito sui nobili intenti, qualcosa a volte non va per il verso giusto. Ci si scontra a causa di opinioni differenti o semplicemente per tratti di incompatibilità caratteriale. Le litigate tra amici delle serie tv ci raccontano non a caso quello a cui assistiamo nella vita di tutti i giorni.

Quanto può essere lacerante, infatti, vivere sulla propria pelle uno scontro con qualcuno per cui ci si sacrificherebbe senza condizione alcuna? E come diventa insostenibile il momento di rottura e tutto il tempo a venire, fatto di distanza, incomprensione, assenza di complicità e connessione? Il conflitto di solito è direttamente proporzionale alla forza e all’amore che definiscono il legame. Può risultare dunque irrilevante nel palcoscenico dell’amicizia tra due persone, ma nulla toglie che un litigio si trasformi sempre in un duro colpo difficile da dimenticare.

Pertanto, anche le litigate tra amici delle Serie Tv, così come avviene nella realtà, hanno finali diversi

Si annovera sia la volta in cui dopo un breve ma incisivo confronto si torna amici come prima, sia quella in cui nulla sembra si possa riparare. Davanti a quest’ultimo caso non possiamo fare altro che provare quella sensazione interiore di vuoto cosmico e amarezza, mista a delusione e incommensurabile tristezza. È pur vero, però, che tutto dipende anche dalla tipologia di amicizia in cui si apre la faglia e i moventi dell’eventuale diatriba. Siamo esseri umani e per questo subiamo quotidianamente i nostri stessi limiti terreni.

Entriamo dunque nel vivo dell’argomento, parlando di litigate tra amici delle serie tv più dolorose che siano mai esistite. Parlare di un momento infelice di una coppia di amici è un tema delicato che deve pretendere rispetto. Pensiamo infatti a quando due persone legate da anni prendono definitamente due strade diverse. Beh, in questo caso è doveroso che ognuna delle parti non diffami mai il nome dell’altra. Noi agiremo in questo modo lungo questi 5 racconti di cattiverie verbali e silenzi di distacco.

Ecco a voi le 5 litigate tra amici delle serie tv più dolorose di sempre

1) Jax e Opie: un’amicizia che supera legami di sangue

litigate amici delle serie tv (500x281)
Opie Winston e Jax Teller dei SAMCRO

Nel panorama seriale tutti hanno sentito parlare dell’ineguagliabile rapporto che segna le dinamiche relazionali in Sons of Anarchy, serie disponibile attualmente su Disney+. L’amicizia tra Jax Teller e Opie Winston definisce infatti il classico legame tra due ragazzi che diventano uomini insieme in una realtà perennemente ad alto rischio. Consapevoli sin dall’inizio cosa significasse far parte dei SAMCRO, una calamita li riportava sempre al punto di partenza nonostante spesso decidessero di tirarsi fuori.

Svariate volte, Opie si è trovato sul punto di rinunciare a tutto, aggrappandosi al funesto ricordo di tutto ciò che il club gli aveva tolto. Nessuno dimentica il dolore viscerale e insormontabile provato per la morte della moglie Donna. O ancora quello contaminato da astio e frustrazione per l’assassinio del padre Piney. Tante sono state le volte in cui lo stesso Jax aveva ammesso che l’alleanza dei SAMCRO con i cartelli messicani della droga così come il traffico di armi, non si avvicinavano neanche lontanamente alle intenzioni del defunto padre John. Eppure, adesso il nuovo boss non era lui, bensì un uomo avido, apparentemente insensibile ed efferato come Clay. Questi prendeva decisioni da tiranno, perseguendo con estrema convinzione la strada della violenza e della morte.

Pertanto, a sangue freddo deciderà di porre fine alla vita del saggio Piney

Quando pensi a Jax e Opie, non vorresti mai che rientrassero anche loro nel filone delle litigate tra amici delle serie tv. A questo proposito non si parla di spargimento di sangue o di rotture totali o parziali di qualche fibra del legame. Siamo di fronte, piuttosto, a una perdita di fiducia e a un senso di umiliazione di fronte alla menzogna e all’ingiustizia da cui Opie non può che essere invaso. È un uomo esausto che ospita da anni una battaglia interiore.

Doveva capirlo già dopo la tragica morte di Donna

Quella strada si sarebbe rivelata un pericolante ponte interrotto sopra un dirupo. Tuttavia, non era mai riuscito a stipulare la sua tregua personale e il suo addio al club. Questo perché ha sempre sperato in cuor suo nell’aiuto effettivo di Jax. Questo per compiere insieme a lui un salto verso la libertà. Opie cercava dall’amico un’idea concreta di cambiamento, il desiderio di una vita migliore dedita alla serenità, all’amore e alla trasparenza. In nome di un loro riscatto personale, delle persone care che non c’erano più e di quelle che erano costrette a vivere costantemente in pericolo.

Ecco che in Opie scatta dunque quella scintilla di rabbia soffocata volta ad accendere uno delle più viscerali litigate tra amici delle Serie Tv

Le sue vene si gonfiano e la sua flemma tenebrosa gli conferiscono il suo tipico autocontrollo che fa contrasto con la sua personalità estetica. Non può sopportare di scoprire il cadavere del padre Piney dopo giorni, senza che nessuno gli abbia fatto sapere nulla. Alla cremazione del padre, Opie inviterà Jax, poiché il padre avrebbe sicuramente voluto anche lui in quel drammatico momento. Una volta fuori soli, però, Opie non perderà tempo a puntare una pistola al viso di Jax, urlandogli con veemenza di essere il “vice di Clay”. Sono palpabili la rabbia e la tristezza negli occhi di Opie, così come il senso di colpa e di impotenza di Jax.

Questi infatti non riesce a soddisfare le richieste di lealtà di Opie e cerca in tutti i modi di fermarlo per non metterlo nei guai sfidando Clay. L’amico ferito per la seconda volta nella sua vita, spara così un colpo nella ruota della moto di Jax per impedirgli di seguirlo. Riuscirà dunque a raggiungere Clay, dove poco dopo farà comunque il suo ingresso anche Jax.

Quest’ultimo lo implorerà di non sparare all’assassino per non essere a sua volta costretto a premere il grilletto contro di lui. Opie però non sente ragioni. In quegli istanti sembra essersi dimenticato tutto il bene, le avventure condivise, l’intesa e la gratitudine nei confronti di quello che è sempre stato più di un migliore amico. In una scena dal ritmo concitato e vibrante, vediamo Opie che spara dei colpi non fatali a Clay, mentre Jax si permette di colpirgli il polso.

A questo punto tutti noi abbiamo pensato fosse la fine di una tra le più memorabili litigate tra amici delle Serie Tv

Dopo qualche giorno dall’accaduto, ci sarà un incontro particolarmente sentito tra i due amici. Uno scambio che ha evidenziato come due fratelli uniti dalla stessa sort non possano far altro che continuare a essere magari distaccati a primo impatto, ma mai distanti nel cuore.

Pagine: 1 2 3 4 5