in

Le 10 migliori Serie Tv del 2016

Serie Tv del 2016

Il 2017 è ormai alle porte…

Come avete passato questo 2016?
Avete visto qualche Serie Tv particolarmente spettacolare?

Noiosa?

Non all’altezza delle aspettative?

Bè, non siete gli unici… Questo anno che sta per finire ha sfornato una quantità di serie di eccelso livello, altre un tantino scontate, altre ancora che non avremmo mai voluto far finire.

Concentriamoci su quest’ultime: che abbiano accontentato pubblico e critica, o viceversa…
Che abbiano vinto una piramide di statuette o meno…

Queste sono le 10 Serie Tv del 2016 che indubbiamente hanno lasciato il segno!

Trattasi di nuove uscite, quindi non aspettatevi
Black Mirror, Mr. Robot o GoT

In ordine di apparizione televisiva, per non scontentare nessuno!

Nel frattempo, il nostro caro re Giorgio se la ride!

Serie Tv del 2016

Pronti? Partiamo!!

22.11.63 – Febbraio 2016 (Hulu)

Serie Tv del 2016
Le 10 migliori Serie Tv del 2016

22.11.63 (11.22.63) è una miniserie televisiva statunitense basata sul romanzo omonimo di Stephen King.

Prima dell’uscita del romanzo era stato annunciato che Jonathan Demme era interessato a scrivere, produrre e dirigere un adattamento cinematografico di 22/11/’63, con Stephen King in veste di produttore esecutivo, ma qualcosa è andato storto e gli subentra alla regia Kevin Macdonald (L’ultimo re di Scozia), con una sceneggiatura firmata Bridget Carpenter molto vicina al soggetto originale dello scrittore.

Tra i produttori esecutivi, tra gli altri, J. J. Abrams e Bryan Burk.

Otto episodi di una rara bellezza accompagnano il protagonista – interpretato da James Franco più in forma che mai – in un viaggio nel tempo a ritroso per salvare il presidente Kennedy.

Jake Epping, un insegnante di inglese del Maine, scopre nella tavola calda di un amico un wormhole capace di condurre indietro nel tempo – nel 1958 – chiunque lo attraversi. Sempre nello stesso punto, sempre nello stesso momento.

Al, visibilmente invecchiato e malato, convince l’amico a proseguire la sua missione, ciò che lo ha ossessionato negli ultimi anni: andare nel 1958, aspettare tre anni senza destare sospetti e conducendo una vita tranquilla, per cercare di impedire l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy.

Jake accetta e la sua vita prende una strada imprevedibile. Nel passato troverà il vero amore della sua vita, Sadie; una sorta di fratello putativo; un lavoro ricco di stimoli, e uno scopo in grado di cambiare le sorti dell’intera umanità.

Il piano va a buon fine, ma le conseguenze sono catastrofiche per Jake e per il mondo intero…

Un plauso anche all’attoraccio Chris Cooper (Oscar al miglior attore non protagonista per Il ladro di orchidee) e alla splendida Sarah Gadon (la musa degli ultimi lavori di David Cronenberg)

PER APPROFONDIRE – 11.22.63 – Quando l’ amore è più forte dell’ egoismo

Written by Francesca Solazzo

Cinema, Serie Tv, Plaid, Caminetto: la mia vita in quattro parole. Annoiata dal logorio della vita moderna, mi rifugio nei classici o nel Fantasy... ma sono quello Urban eh! Per il resto, "giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio cose…"

Casa

#LaCasaDelleSerie – Il primo fantareality coi personaggi delle Serie Tv! – TERZA PUNTATA

Una Serie di botta e risposta con Andrea Dianetti