in ,

Gossip Girl 3 anni dopo: come cambia la percezione dei personaggi

prep

Ho un piccolo quesito per voi: vi siete mai trovati ad essere appassionati di una serie? Così tanto da rispecchiarvi in alcuni personaggi? A me è capita in continuazione, in primis con Gossip Girl! Immagino che potrei rispondere per voi, quindi, e dire che è una cosa che vi è capitata quasi sempre, per non dire ad ogni serie TV che avete visto. Consolatevi, siamo tutti sulla stessa barca.
Da un po’ di tempo, però, mi capita anche un fenomeno opposto: rivedo determinate serie dopo anni, e mi rendo conto di quanto sono stata cieca: avrei potuto notare subito i valori negativi che un personaggio portava, invece di continuare a lodarlo insistentemente.

Dunque, di recente mi è ricaduto l’occhio su Gossip Girl, forse il primo telefilm che ho visto dall’inizio alla fine, seguendolo con costanza.

Chiaramente sono ancora legata ad alcuni personaggi e ad alcune storie, in alcuni tratti di Blair Waldorf mi riconosco ancora. Ma ci sono dei dettagli invece che mal sopporto, e che mi fanno salire un pochino la nausea. Ma andiamo con ordine.

BLAIR WALDORF
Gossip Girl
Su di lei in realtà avrei ben poco da dire, anche perché, come anticipavo prima, mi ci sono sempre riconosciuta molto, soprattutto nella sua fragilità. Era chiaro come il sole che il suo lato da stronza fosse solo una corazza, un sistema per difendersi dagli eventi che le accadevano intorno, inclusi gli attacchi che Gossip Girl le ha rivolto. Però, cara B, arrabbiarsi e screditare un’amica perché non rispetta le tue tradizioni (che sembrano più abitudini di una ragazzina a cui non si può dire di no), o incolparla di tutte le cose brutte che accadono nella tua vita… Mi sembra un tantino eccessivo, a te no? Non posso negare che anche Serena abbia la sua parte di colpe, ma in alcuni casi sarebbe il caso di ammettere “Chi è causa del suo mal, pianga se stesso”.
Non starò poi ad approfondire la tua relazione con Chuck Bass, sarebbe troppo lungo. Posso solo dire che probabilmente è una cosa davvero insana… Insomma, tirate fuori ogni volta il vostro lato peggiore l’uno dell’altra, io mi farei delle domande.

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

Glee

Le 5 serie da guardare in astinenza da Glee

Oliver Queen

10 momenti in cui Oliver Queen ci ha fatto innamorare