Vai al contenuto
Home » SERIE TV » American Crime Story e la strategia del processo a una celebrità » Pagina 6

American Crime Story e la strategia del processo a una celebrità

#6 – Dream team. Marcia e Darden stanno parlando e Marcia dice che il secondo motivo per cui la difesa è svantaggiata (il primo è la colpevolezza di O.J.) è che, prima o poi, i componenti del Dream Team (così viene denominata la difesa) si faranno fuori l’un l’altro a colpi di testosterone e questo è, appunto, quello che succede. Robert Shapiro perderà il suo posto di primo avvocato, a favore di Johnnie Cochran.

Mettendo insieme tutti questi punti emerge, anche da American Crime Story, un quadro piuttosto chiaro. Quello di O.J. Simpson non è stato un processo “normale”. Mentre uno guarda il quarto episodio ha l’impressione di assistere a una gara di freestyle di rap (complice anche la colonna sonora). È inquietante scoprire quante variabili possono giocare sull’immagine che gli altri hanno di noi. Quanto pesa, ad esempio, l’opinione pubblica nei confronti del giudizio delle celebrità? Quanto deforma lo sguardo della giustizia?

Elisa Belotti

un saluto agli amici di Serie Tv, la nostra drogaSeriamente Tv, American Crime Story Italia

Pagine: 1 2 3 4 5 6