in

Le 15 morti più cruente delle Serie Tv

morti cruente

Valar morghulis! Tutti gli uomini devono morire.

Alcune morti sono più cruente di altre, alcune morti colpiscono sia per il modo in cui avvengono, sia perché sono davvero cariche di emozioni e segnano dei momenti indimenticabili nella storia delle serie Tv.

Vediamo insieme le 15 morti più cruente, sia dal punto di vista visivo sia da quello emozionale.

 

1) GUS FRING (BREAKING BAD) 

morti cruente


morti cruente

La morte del cattivo è sempre importante ma la morte di Gus Fring in Breaking Bad segna uno dei momenti più alti del telefilm; il modo in cui avviene, il climax che nasce sono indimenticabili e non si può fare a meno di rivedere all’infinito la scena. La paura sul suo volto alla vista della bomba è imperdibile ma il momento in cui esce apparentemente illeso dalla stanza e la rotazione della telecamera intorno all’uomo sono momenti divenuti epici: il novello “due facce ” ha scelto il modo più cruento ma altrettanto spettacolare per congedarsi.

2) GLENN & ABRAHAM  (THE WALKING DEAD)

morti cruente
morti cruente

Boom! La settima stagione di The Walking Dead è iniziata con un botto davvero assordante. Il personaggio di Negan ha fatto la sua entrata nel modo peggiore, lasciando sul campo ben due vittime. Nessuno poteva arrivare ad immaginare la crudeltà e la verità visiva con cui sono state messe in scena la morte di Abraham prima e di Glenn poi. Soprattutto quella di quest’ultimo ha davvero lasciato a bocca aperta perché rispetto all’altra gli spettatori hanno potuto vedere davvero tutto. Siamo rimasti bloccati, scioccati e in lacrime di fronte alla potenza distruttiva di Lucille.

Written by Chiara Giovoni

Nella vita quello che conta è la passione. Fra le mie tante passioni due principalmente caratterizzano la mia vita: la scrittura e le serie tv. Perché non coniugarle?!?

Friends

5 Serie Tv da riguardare se sei una persona nostalgica

golden globe

Golden Globe 2017: sarà una lotta durissima tra HBO e Netflix