in

10 Donne delle Serie Tv che hanno rivoluzionato il ruolo di madre rispetto agli anni ’80

madri
madri

 

Ricordate le serie degli anni 80?

Erano tutte popolate da modelli di madri perfette : amorevoli, affettuose, severe quanto basta, ottime cuoche, pazienti.

Ricordate Caroline della “Casa nella Prateria”, Cindy di “Beverly Hills 90210” o Annie di “Settimo cielo”? Erano tutte equilibrate, dispensatrici di buoni consigli, dedite solo alla famiglia e alla casa.

Mi spiace dirvi però che le madri non sono questi esseri eterei e perfetti che abbiamo visto in queste serie! (Ce lo aveva già dimostrato Claire Robinson, precursore dei suoi tempi).
Sono severe, talvolta stressate, si assentano di casa per andare a lavoro, possono essere irresponsabili e possono avere dei giorni no (in cui perdono il sorriso).
Per fortuna con l’avvento del nuovo secolo (e con l’acquisto di maggiori diritti da parte delle donne) le serie ci hanno tramandato un volto più realistico di questa figura molto complessa e soprattutto meno stereotipato, spogliandola di questa aurea angelica.

Le hanno rese più interessanti attraverso varie sfaccettature e spesso queste donne forti hanno oscurato i personaggi maschili (Imma Savastano, Carol o Cersei ad esempio). Non sono mancate comunque madri affettuose come Gloria, Lorelai o Mary Cooper.

Qui voglio descrivervi 10 modi di essere madre nelle serie tv delle nuove generazioni!

1 Gloria AFFETTUOSA
ModernFamilyGloria



Si possono dire tante cose di lei : che è competitiva, vanitosa ed irascibile, ma certamente non si può negare che sia una buona madre! Lei e Manny infatti, essendo rimasti da soli molto a lungo hanno instaurato un legame forte e molto speciale.

Lei lo sostiene e lo incoraggia in ogni cosa che fa, anche se talvolta desidererebbe che il suo ragazzo fosse più simile agli altri. Ama davvero suo figlio, tanto da sentirsi in colpa se (di rado) ne parla male. Neanche il suo matrimonio con Jay e la nascita di un nuovo fratellino hanno potuto allontanarli.

Del resto come puoi odiare tua madre, dopo che lei fa di tutto per evitare che tu e tuo fratello siate nati nello stesso giorno?

Written by Marilisa Di Maio

Ho 20 anni e sto provando a laurearmi in "Lettere Classiche". Quando non sono occupata a tradurre testi lunghissimi o a farmi prendere dall'ansia, leggo romanzi o guardo serie tv. Sì perchè per me le serie sono un apostrofo rosa tra le parole SESSIONE ESTIVA e SESSIONE INVERNALE!

Da HAL 9000 a Black Mirror: l’intelligenza artificiale si “evolve” nell’umanità robotica

La “buona scuola” delle series italiane: la versione di latino dei Cesaroni