in ,

Gif-recensione The Flash 2×17: Voglia di rivincita

Barry

Barry, alla ricerca di un modo per incrementare la sua velocità e sconfiggere finalmente Zoom, si trova nel laboratorio insieme ai suoi amici Cisco e Caitilin. I due cercano di far capire all’eroe che molto probabilmente non può raggiungere la velocità del suo nemico. A cena da Joe e Iris, c’è anche Wally che spiega a tutti il suo nuovo progetto sull’incremento della velocità e racconta a Barry alcuni aneddoti, come per esempio quello di aver letto i diari di Enzo Ferrari e altri che lo hanno portato ad avere ottimi risultati.Barry

Così Flash ha un’idea, tornare indietro nel tempo per andare dal vecchio Wells, o meglio l’antiflash, per chiedergli di farlo diventare più veloce. Wells di Terra due invece,appena tornato da l’ennesima ricerca della figlia, spiega a Barry come e quanto sia pericolosa una cosa del genere, prima di tutto per il rischio di cambiare la linea temporale e in secondo luogo perché il malvagio dottor Wells potrebbe scoprire tutto.Barry

Nonostante le obiezioni dello scienziato, il supereroe decide di partire e Cisco e Caitilin si mettono a lavoro. L’unica condizione data dall’ingegnere nerd, è quella di tornare allo stesso orario in cui è partito per non rischiare alterazioni. Una volta arrivato nel passato, Barry si accorge di essere tornato troppo indietro, esattamente nel momento in cui il Flash di allora sta combattendo contro Hartley, l’ex ingengere degli Star Labs con i guanti ad ultrasuono. Il Barry del futuro rapisce per un attimo il suo omonimo e lo addormenta per poi nasconderlo. Una volta catturato anche Hartley, tutto sembra andare nel verso giusto, anche se l’antiflash nei panni di Wells ha qualche dubbio nei riguardi del suo compagno, una volta che Barry gli ha chiesto un modo per aumentare la velocità. Barry

Qui il colpo di scena, un mostro del tempo, alla ricerca del flash del futuro, si manifesta alla centrale di polizia, dove Joe parla con Eddie, ancora vivo. Barry corre subito alla stazione per trovare il mostro, che però è scappato.Barry

A questo punto Wells non ha più dubbi, ha capito che qualcosa non quadra, così inganna Barry, lo porta nella stanza e lo stordisce con un pugno per poi ammanettarlo.Barry

Una volta scoperto che viene dal futuro e che quindi sa di essere sconfitto, lo scienziato è pronto ad uccidere il suo acerrimo nemico, ma Barry riesce a salvarsi con un po’ d’astuzia e a stringere un patto con Wells, per il quale avrebbe ricevuto il modo di diventare più veloce e poi sarebbe tornato nella sua epoca.Barry

Il “dissennatore” nel frattempo arriva nei laboratori e si dirige verso la cella di Hartley dove si trovano anche Caitilin e Cisco. Fortunatamente riescono a salvarsi grazie ai poteri dell’ingegnere cattivo. Barry

Nel frattempo Barry torna alla centrale e chiede a Eddie di fare un video per Iris, così da cercare di far stare meglio l’amica. Tornato nuovamente agli Star Labs però, si scontra con il suo alter-ego, che nel frattempo si è risvegliato. Una volta spiegata la situazione, i due decidono di collaborare per far tornare Barry e il mostro nella giusta epoca. Barry

Prima di questo però Wells fornisce le risposte a Barry tramite una chiavetta e quest’ultimo consiglia Cisco su come comportarsi nei confronti di Hartely. Anche se a fatica Barry riesce a tornare nel presente, ma con il mostro al seguito che sta per uccidere l’eroe.Barry

Il lieto fine arriva grazie all’unica alterazione temporale, ossia un Hartley buono e collaborativo , che salva l’eroe grazie ai suoi guanti. La puntata finisce con Barry che è pronto a sconfiggere, questa volta definitivamente, il suo nemico Zoom, o meglio Jay, grazie alla chiavetta data da Wells.Barry

Written by Michael Marcuccio

Studio Discipline dello spettacolo e delle comunicazioni, il mio più grande desiderio è diventare giornalista. Negli ultimi anni mi sono appassionato alle serie Tv e poter esprimere le mie idee tramite i miei articoli è un'esperienza incredibile!

#VenerdìVintage – 5 traumi infantili causati dalle Serie Tv

Perché il finale di Merlin ha deluso (quasi) tutti