in

7 curiosità su Paul Anderson, l’irascibile Arthur Shelby di Peaky Blinders

peaky blinders

Arthur Shelby, uno dei punti di forza di Peaky Blinders, un personaggio pieno di fragilità e di fantasmi, di insicurezze e dubbi, un uomo che troppo spesso è stato sul punto di crollare e ha poi trovato la forza di reagire anche grazie al sostegno di suo fratello Thomas. Sì, una figura complessa, tormentata e difficile da dimenticare, soprattutto per l’incredibile talento del suo interprete, Paul Anderson.

Ma quanto accomuna Paul ad Arthur? Quanto sono simili i due veramente?

In questo articolo abbiamo raccolto le curiosità più intriganti sull’attore inglese, tanto amato dal pubblico e conosciuto soprattutto per il suo ruolo nella serie di Steven Knight. La sua carriera cinematografica, però, è molto più ampia di quanto si pensi!

Ecco a voi 7 curiosità su Paul Anderson, l’irascibile e affascinante Arthur Shelby di Peaky Blinders.

1) Ha 42 anni

paul anderson

Incredibile ma vero, Paul Anderson è nato a Londra il 12 febbraio 1978 e ha 42 anni. A qualcuno potrebbe sembrare più grande, altri invece fin dall’inizio non hanno avuto dubbi sulla sua età.

Anche se in Peaky Blinders Arthur è il maggiore dei fratelli Shelby, Paul è in realtà due anni più giovane di Cillian Murphy, nato il 23 maggio 1976, e 10 anni più grande di Joe Cole (John Shelby), nato il 28 novembre 1988. La differenza d’età con la seducente Polly Gray (Helen McCrory), che nella serie di Steven Knight è di appena 3 anni, al di fuori del set è di ben 10 anni. La donna è infatti nata il 17 agosto 1968.

Written by Elena Scipione

Cerco sempre la magia anche nelle più piccole cose. Potete trovarmi con la testa immersa fra le pagine di un libro o in qualche puntata di una serie tv. Per il resto del tempo per lo più scrivo e metto alla prova i miei poteri magici.

Mad Men

Pete Campbell: letteralmente un enfant prodige

how to get away with murder

How to Get Away with Murder – La ricorsività del finale e il raggiungimento della perfezione