in

Che fine ha fatto Annabelle Wallis, l’eterea Grace di Peaky Blinders?

Classe 1984, biondissima e con due occhi azzurri dal magnetismo intenso, Annabelle Wallis ha conquistato i cuori di migliaia di spettatori interpretando la dolce ed eterea Grace nella serie tv britannica Peaky Blinders (qui vi parliamo del sito ufficiale dedicato alla serie). Nata in Inghilterra ma cresciuta in Portogallo, ha preso parte a diversi cortometraggi prima di trasferirsi a Londra per studiare in una scuola di recitazione. Ma in via antecedente al successo ottenuto con la serie che segue le vicende della famigerata famiglia Shelby, la Wallis ha spaziato tra cinema e piccolo schermo interpretando ruoli sempre diversi, consolidando così la sua versatilità come attrice.

Nel 2009 sostituì la collega Anita Briem nel ruolo di Jane Seymour nella fiction storica I Tudor al fianco di Jonathan Rhys Meyers, comparendo nuovamente in una scena della quarta e ultima stagione nel 2010. La sua presenza nel cast stabile fu confermata dalla foto promozionale che la ritraeva insieme agli altri membri dello show. Ha recitato anche una piccola parte nel film X-Men – L’inizio con Michael Fassbender e in Nessuna verità al fianco di Russell Crowe e Leonardo DiCaprio.

Ma cosa è successo ad Annabelle Wallis dopo il grande successo avuto con Peaky Blinders?

Già durante le riprese della serie nel 2014, la Wallis era entrata a far parte dell’universo di The Conjuring, recitando come protagonista nel film horror Annabelle (che casualità!), figurando poi in un cameo in Annabelle 2: Creation nel 2017. È apparsa anche in un episodio di The Musketeers e ha recitato nella miniserie di quattro puntate Fleming – Essere James Bond, sempre nello stesso anno.

Da dopo l’uscita di scena del suo personaggio in Peaky Blinders, la produzione di maggior successo alla quale la ormai compianta Grace Shelby ha preso parte è quella del reboot del 2017 de La Mummia. Nel ruolo dell’archeologa Jenny Halsey, la pellicola la vede coprotagonista insieme a Tom Cruise e nuovamente affiancata dal collega Russell Crowe.

È stata anche ambasciatrice per il noto marchio francese di produzione di gioielli e orologeria Cartier, diventando il volto per una delle loro campagne pubblicitarie.

Un altro importante ruolo che ha ricoperto dopo la fine di Peaky Blinders è sicuramente quello di Laurie Luhn nella miniserie The Loudest Voice – Sesso e Potere.

Tratta dall’omonimo romanzo di Gabriel Sherman, la miniserie in sette puntate vede nuovamente la Wallis lavorare fianco a fianco con l’attore pluripremiato Russell Crowe. Quest’ultimo interpreta il presidente e amministratore delegato di Fox News, Roger Ailes, e Annabelle una delle giornaliste che lo accusò di molestie. La miniserie ricevette un largo consenso di critica e pubblico, e venne addirittura candidata ai Golden Globe nel 2019. L’interpretazione della ex moglie del capo dei Peaky Blinders fu elogiata e in seguito descritta come “un lavoro potente, da spezzare il cuore” dal Chicago Sun Times.

In futuro vedremo la talentuosa e poliedrica Annabelle Wallis nel thriller di James Wan, Malignant. La première era prevista per Agosto 2020, ma è stata posticipata a data da definirsi a causa dell’attuale emergenza sanitaria. Inoltre poco prima del lockdown indetto dal governo britannico, l’attrice aveva appena concluso le riprese di una commedia natalizia dal titolo Silent Night.

Peaky Blinders

Oltre ciò, sappiamo ben poco della ex star di Peaky Blinders.

Nonostante abbia un profilo molto attivo su Instagram che conta 594mila followers, Annabelle è sempre stata molto riservata sulla sua vita privata. Sappiamo che nel 2018 ha intrapreso una relazione sentimentale con l’attore Chris Pine, ma i due hanno ufficializzato la cosa solo nel settembre 2019.

In un’intervista rilasciata durante il tour pubblicitario de La Mummia, la Wallis dichiarò al Sydney Morning Herald di aver sempre preferito tenere la sua vita privata (soprattutto quella sentimentale) fuori dai riflettori, usando queste testuali parole:

Non ho nulla da nascondere. È solo che quando nella tua vita hai persone a cui tieni diventi molto protettivo nei loro confronti, e non si tratta più solo di te, ma anche di loro. E le persone che ami sono proprio quelle che proteggi come fa una leonessa con i suoi cuccioli.

Le ultime foto della coppia felice risalgono al 3 maggio, quando i due sono stati paparazzati durante una tranquilla passeggiata per le vie di Los Angeles, dove stanno trascorrendo insieme la quarantena.

peaky blinders

Annabelle Wallis è una femminista e un’attiva sostenitrice di Save The Children.

Proprio come il suo personaggio in Peaky Blinders, alla cui memoria il marito Thomas dedicò un orfanotrofio, Annabelle ha molto a cuore la salute e l’istruzione dei bambini. A inizio 2020, con Save The Children e altri enti benefici, si è unita insieme ad altre celebrità al movimento #SaveWithStories, allo scopo di fornire educazione scolastica ai bambini di tutto il mondo con famiglie maggiormente colpite dalle conseguenze dell’attuale pandemia, provvedendo anche a cibo e beni di prima necessità.

Dopo averla amata nei panni di Grace Shelby, e dopo averla vista risplendere interpretando altri ruoli molto difficili, riscuotendo comunque un grande successo, non vediamo davvero l’ora di lasciarci nuovamente sorprendere dal suo talento e dalla sua grazia in futuro.

LEGGI ANCHE: Peaky Blinders: il governo inglese ha dato il via libera alle riprese della sesta stagione.

Written by Francesca Furnari

Vivo la mia vita in punta di piedi, danzando in bilico tra pagine di vecchi libri e serie tv che mi spezzano il cuore (in senso positivo, s'intende!)

Il mio motto è: se non ti rovina il sonno, non è quell* giust*! (da applicare a tutti i libri, serie tv e film!)

Netflix e le critiche sul politically correct: è tutto marketing?

Amazon Prime Video

Amazon Prime Video: tutte le novità in arrivo questa settimana (25 maggio – 31 maggio)