in

Arrow, le Pagelle della quarta stagione

Arrow

Quarta stagione si, quarta stagione no? Ora, giunti ormai al termine possiamo dirlo, è stata come un parto! L’inizio allegro e felice, lo shock classico della metà, la morte di un personaggio importantissimo e la fine, che a dirla tutta è stata anche una bella fine.

Vediamo allora insieme le pagelle di questa stagione!

 

Oliver Queen

Arrow - pagelle della quarta stagione Oliver
Il nostro bel fusto ha avuto da fare e non poco! Oltre alla scoperta di avere un figlio, ha dovuto sopportare la morte della migliore amica nonché ex fidanzata, ha dovuto vedere Felicity sfuggirgli tra le mani due volte. Letteralmente. Primo, quando si è trattato dell’attacco dei fantasmi, e la seconda volta invece è stato a causa di verità non rivelate.
Ha poi dovuto combattere un cattivo niente male che aveva il potere di distruggere il Mondo intero, e diciamolo, per poco non c’è riuscito! Ma grazie a questa nuova positività e pace interna ritrovata Oliver è riusciuto a sconfiggerlo, perché talvolta, la morte è l’unica soluzione possibile.
Il mio voto per Ollie è quindi un 9, perché si è impegnato e ha finalmente trovato la luce in sè!

Felicity Smoak

Arrow - pagelle della quarta stagione Felicity
La nostra cara informatica ne ha davvero passate di tutti i colori in questa stagione! È difatti passata dall’idillio amoroso creato con Oliver alla crudeltà di Dhark letteralmente in un nano secondo. Se non contiamo poi, cosa le è capitato a livello prsonale : la paralisi temporanea, il padre che ricompare e poi sparisce ancora e per ultima, la notizia del figlio nascosto di Oliver e quindi la loro rottura. Ovviamente, per compensare, sono anche accadute cose positive, quali la scoperta della relazione della madre con Lance che ci ha fatto solo ridere di gusto, e Curtis, il nuovo collega che oltre ad aiutarla in azienda e con il biostimolatore, alla fine è diventato vera e propria parte del team!
Insomma, io darei alla nostra bionda un 8.5, per il semplice motivo che volevo un finale Olicity chiaro, non lasciato in sospeso come questo!

John Diggle

Arrow - pagelle della quarta stagione John
Devo dire che darò il mio punteggio massimo a Diggle per questa stagione. L’uomo difatti, oltre ad aver saputo perdonare Oliver (diciamo pure con una spinta non tanto amica da perte di Felicity) ha poi cercato di ricostruire il rapporto con il fratello che ahimè non è andato come doveva. Ed ecco perché gli darò il punteggio più alto, perché nonostante abbia ucciso di fatto suo fratello, causa dei suoi mali in tutti questi anni, ha comunque saputo ammetterlo davanti a sua moglie e al suo migliore amico e in tutto questo, è riuscito a capire che aveva perso la dritta e che per riprenderla aveva bisogno di una pausa dalla città e dal Team (cuoricino spezzato)
quindi, il mio voto a John è un 10, per l’impegno e la tenacia sopratutto ancora verso il fratello, che alla fine è diciamo morto per vendicare Laurel.

 

 

Thea Queen

Arrow - pagelle della quarta stagione Thea
La sorellina di casa mi ha davvero colpita in questa quarta stagione. Oltre ai vari guai in cui s è immischiata, è riuscita ad uscirne senza uccidere talvolta troppa gente.e dopo l’aiuto di Nyssa, la sua sete è anche stata placata, riportandole un pò di pace, che ha giustamente pensato di condividere con Alex. E non arriva un’altra sfortuna per cui quella città è famosa? A quanto pare, il ragazzo è stato sottoposto al lavaggio del cervello, dato che consegna Thea praticamente al nemico del mondo intero. Solo dopo la sua morte e dopo a figlia di Dahrk come ostaggio capisce che sta diventando come il padre, e questo non va bene. Mi è piaciuta molto l’analisi psicologica fatta in questa stagione, dato che secondo me Thea è un personaggio che ha da offrire molto. Nel complessivo il mio voto è un 7.5, è migliorata la sua rabbia e tutto, ma arrivare a scambiare una bambina indifesa..è proprio una cosa da Merlyn.

Written by Paola Angoli

Ah, già! Mi devo anche presentare!
Sono Paola, ho 19 anni. Appassionata di serie tv da far paura, principalmente amo i drammi, le storie d'amore, i polizieschi, le cose sdolcinate... quindi Grey's Anatomy, Chicago pd, Pretty Little Liars, Young&Hungry. Ma amo anche il fantasy puro, quindi Got, The vampire diaries, Arrow, The flash e supergirl (poco poco Dc, eh).
Amo il cinema (ehm #TeamIronMan) e frequento la statale di Milano.
Spero possiate trovare gli articoli fatti da me interessanti o divertenti, se poi sono entrambe è anche meglio! Detto questo, buonsalve.

invenzioni

10 invenzioni delle Serie Tv che potrebbero essere utili nella realtà

Schmidt e Cece

20 momenti in cui Schmidt e Cece ci hanno fatto emozionare