in ,

Westworld, Evan Rachel Wood racconta la fan theory intuita durante le riprese

evan rachel wood westworld
evan rachel wood westworld

Durante un’intervista per LA Times Evan Rachel Wood, protagonista di Westworld, ha rivelato di aver avuto una brillante intuizione durante le riprese della prima stagione. Un’ intuizione che in seguito si è rivelata esatta.

Westworld è stata una delle Serie rivelazione dell’autunno 2016 raccogliendo larghi consensi di pubblico e critica in tutto il mondo. La nuova creatura di Jonathan Nolan e Lisa Joy deve la sua fortuna, oltre che ad un cast strepitoso, anche alla trama ricca di mistero e colpi di scena. Il finale di stagione di Westworld ha risposto a molti enigmi sollevati durante i 10 episodi della prima stagione ma ha aperto anche le porte per nuovi, sconvolgenti, dubbi. Durante l’intera stagione i fan si sono sbizzarriti con teorie e supposizioni per cercare di intuire, prima che accadesse, dove Westworld volesse condurli.

evan rachel wood

Ed anche Evan Rachel Wood, interprete della bella e fondamentale protagonista Dolores Abernathy, ha raccontato di aver tentato di capire le strategie degli autori. Infatti, come sempre più spesso accade sui set blindati di Serie come Twin Peaks e Broadchurch, anche gli attori non erano a conoscenza di molti dei fatti cruciali dello show, come ad esempio la vera identità dell’Uomo in Nero. Wood ha rivelato di avere avuto una fulminante intuizione riguardo al destino di questo ambiguo personaggio interpretato magistralmente da Ed Harris.

Senza ombra di dubbio sul set ero la geek numero uno, durante il trucco me ne uscivo con diverse idee, penso che su 100 teorie solo quattro sono poi risultate essere corrette. Ho avuto una scena con Ed Harris durante il pilot dove lui raccoglie una lattina e poi me la porge, inclinando anche il suo cappello. In quel momento ho avuto un déjà vu. Avevo fatto la stessa scena con Jimmi Simpson (William). E quello che posso dire è che l’energia sul set era stata piuttosto specifica, e loro erano stati piuttosto precisi durante le riprese, anche nel modo in cui lui ha raccolto la lattina.

La prima volta che lui l’ha fatto e io l’ho presa, l’ho guardato negli occhi e mi sono detta, “Oh, questo sarebbe un bel casino. Il che significa che andrà così”. Ma poi questa cosa non mi è stata confermata e l’ho dimenticata. Poi durante il corso delle riprese sul set ho pensato, “Spero realmente che tu non sia l’Uomo in Nero, amico. Sarebbe così devastante…” Proprio per questo motivo ho pensato che fosse corretta la mia teoria.

Sia se te lo aspettavi sia che no – il risultato è comunque eccellente. Sapevo che sarebbe successo e sapevo che sarebbe stata una grande rivelazione.

Westworld non ha ancora una precisa data di uscita ma l’unica certezza è che dovremo aspettare il 2018 per avere le risposte che tanto vorremmo.

Leggi anche – Westworld, perché la prima stagione è un capolavoro

Written by Ambra Pugnalini

Nata e cresciuta tra le colline senesi, la mia personale Contea, sono sempre stata una lettrice accanita. Da qualche anno (più di quanti mi faccia piacere ammettere) sono patologicamente dipendente dalle serie tv. I miei amici dicono che dovrei farmi curare e invece io continuo a spargere la buona novella: "Ricordatevi sempre di santificare le serie TV".

Walter

15 cose che devi avere se ti vuoi vestire esattamente come Walter White

Serie Tv

Se 8 Serie Tv fossero delle patologie