in ,

Il nostro amato Steve Urkel potrebbe tornare sullo schermo

Steve Urkel

Gli ultimi tuffi nel passato ai quali ci ha abituati Le Amiche di Mamma, serie Netflix nata nel 2016 come sequel de Gli Amici di Papà (andata in onda dal 1987 al 1995), hanno messo in scena un ulteriore riferimento al passato, quando in una battuta Donna Jo “D.J.” Tanner (protagonista della serie) ha esclamato: “Chissà che fine avrà fatto Urkel”, riferendosi al personaggio di Steve Urkel, interpretato da Jaleel White nella serie Otto Sotto Un Tetto e che, solo nel 1991 ha sorpreso tutti con un cameo nella quarta stagione della serie Gli Amici di Papà.

A dare manforte alle fantasie e alle speranze dei fan, ci ha pensato lo stesso creatore delle serie (prequel e sequel) Jeff Franklin, affermando di essere assolutamente a favore dell’idea nel caso l’attore fosse disposto. Quest’ultimo ha infatti dichiarato:

“Ho adorato il momento del cameo di Steve Urkel ne Gli Amici di Papà, quindi mi piacerebbe molto vederlo tornare ne Le Amiche Di Mamma. Io e Jaleel siamo ottimi amici, e ne abbiamo parlato. È davvero una decisione complicata per Jaleel quella di riportare questo personaggio di nuovo sugli schermi – ma se dovesse accettare, sarebbe sicuramente il modo migliore di riprendere il personaggio di Steve Urkel. E chi lo sa, forse accadrà. Mi piacerebbe vederlo. Credo che tutti siano curiosi di sapere cosa è successo a Steve Urkel, quindi sono sicuro che il pubblico gradirebbe tanto. Abbiamo un sacco di idee divertenti, quindi vedremo cosa ne uscirà fuori.”

Di cameo nella serie ce ne sono stati molti, dai New Kids On The Block, a Hunter Pence, ad Alan Thicke, ma certo è che un cameo del mitico Steve Urkel, anche in virtù della sua apparizione nella serie prequel, li farebbe immediatamente passare tutti in secondo piano.

LEGGI ANCHE – Che fine hanno fatto gli attori di Otto Sotto Un Tetto?

Written by Vincenzo Bellopede

Vincenzo, studente di psicologia.
Cresciuto a pane e Sartre, accompagnando con sbornie da prelibato nettare di Lynch.
Come disse il primo, gli oggetti sono cose che non dovrebbero commuovere in quanto non vive. Eppure lo fanno.
Se anche le parole riescono in questo, l'obiettivo di chi scrive è stato orgogliosamente raggiunto.

Molise

Il Molise esiste davvero. Lo dimostra una bella Serie Tv

Doctor Who

Doctor Who – L’ultimo saluto di Twelve è un inno all’immortalità