in

I costi impressionanti (ampiamente ripagati) di ogni singolo episodio di Squid Game

squid game

Squid Game è arrivata sulla piattaforma di streaming Netflix il mese scorso e sta incredibilmente battendo ogni record. In appena 28 giorni è stata vista da ben 111 milioni di utenti, diventando la serie tv più vista in assoluto sulla piattaforma e riuscendo a battere persino Bridgerton. Senza ricevere nessuna promo e anche se non è stata neppure doppiata in tutte le lingue (ecco perché non è ad esempio ancora stata doppiata in italiano), grazie al passaparola è riuscita a diventare un fenomeno globale. Ma qual è il grande segreto che si cela dietro allo straordinario successo di questa serie tv? Sicuramente una grande attenzione ai dettagli: vi abbiamo ad esempio spiegato cosa significano i simboli geometrici sulle maschere delle guardie.

Per realizzare Squid Game, la grande scommessa di Hwang Dong-hyuk, sono stati necessari molti anni e un budget illimitato.

Il creatore, regista e sceneggiatore della serie tv ha rivelato al The Korean Times di aver scritto la prima sceneggiatura tra il 2008 e il 2009, ma di aver voluto attendere un decennio prima di presentarla al grande pubblico, perché era convinto che gli spettatori non fossero pronti a vedere uno show così violento. Quando ha creduto che il mondo potesse apprezzare la sua idea, che appariva ai suoi occhi piuttosto sperimentale e pericolosa, allora ha deciso di adattare la sceneggiatura per trasformarla in una serie tv. Al giornalista ha spiegato:

Trasformare la storia nella serie è stata ancora un’avventura, proprio come circa dieci anni fa. Sapevo che sarebbe stato tutto o niente; o un capolavoro o un bizzarro flop. L’idea alla base di questo lavoro era molto sperimentale. Continuavo a chiedermi se il pubblico avrebbe trovato convincente il fatto che i personaggi rischiavano la vita per giocare a giochi per bambini. Dopo circa 12 anni, il mondo si è trasformato in un posto in cui le storie di sopravvivenza così peculiari e violente sono effettivamente le benvenute.

Quando ha deciso di proporre Squid Game a varie società di produzione, ha ricevuto molte porte in faccia prima di riuscire a trovare una società che intendesse investire su questa serie tv. Per fortuna la Siren Pictures Inc. ha sposato il progetto e ha deciso di concedergli il lauto budget di cui aveva bisogno, per realizzare lo show proprio come lo aveva immaginato per 10 anni. Contrariamente a quanto potremmo pensare, infatti, Squid Game ha necessitato di un budget davvero da capogiro. Secondo i dati riportati da Bloomberg, la prima stagione sarebbe costata ben 21,4 milioni di dollari con un budget di circa 2,4 milioni a episodio. Inoltre l’attore protagonista Lee Jung-jae avrebbe guadagnato 300 milioni di won (circa 220 mila euro) ad episodio, arrivando a ricevere complessivamente quasi due milioni di euro e diventando il secondo attore più pagato della Corea del Sud. Queste sono senza dubbio delle cifre da record che però sono state ampiamente ripagate dallo straordinario successo che sta ottenendo Squid Game.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

La drammatica storia di Connor Swindells, l’Adam di Sex Education

Un fan ha scoperto dov’è l’isola in cui hanno girato Squid Game