in ,

Prison Break, via alle riprese: tutti i protagonisti del sequel

Copertina Prison Break
Copertina Prison Break

Il ritorno di Prison Break con una miniserie è stato annunciato già lo scorso anno ma è in questi primi mesi del 2016 che stanno fioccando notizie e dettagli sul sequel di una serie che, a 7 anni dalla sua chiusura, gode ancora di tantissimi estimatori. Ora sono cominciate anche ufficialmente le riprese per questo attesissimo sequel.

I tre protagonisti principali di Prison break pronti a tornare

prisonI primi ad essere confermati sono stati, naturalmente, i due protagonisti principali di Prison Break, ovvero i fratelli Michael Scofield, interpretato da Wentworth Miller, e Lincoln Burrows, a cui presta volto e fisico l’attore Dominic Purcell. Qualche settimana fa è arrivata la conferma del ritorno della protagonista femminile, Sara Tancredi, interpretata da Sarah Wayne Callies.

I tre attori hanno seguito strade diverse dopo la fine di Prison Break. Miller ha intrapreso con successo la carriera di sceneggiatore sotto lo pseudonimo di Ted Folke e ha parallelamente continuato a lavorare come attore, partecipando ad esempio ad alcuni episodi del serial The flash nei panni di Capitan Cold.

Dominic Purcell ha continuato ad alternare, come in passato, presenze sul piccolo e sul grande schermo ma senza riuscire a ripetere il successo ottenuto in Prison Break.

Sarah Wayne Callies, infine, negli ultimi anni si è fatta notare in particolare per aver recitato nelle prime tre stagioni di The walking dead nel ruolo (non particolarmente amato dai fan) di Lori Grimes.

Tra vecchie conoscenze e facce nuove

Ma il successo di Prison break era legato, oltre ai tre protagonisti di cui sopra, anche alla presenza di tutta una galleria di personaggi “di contorno”, che spesso riuscivano a rubare la scena a quelli principali. Alcuni di questi hanno già aderito al sequel ed altri potrebbero farlo a breve.

I primi sono stati Amaury Nolasco, Robert Knepper e Rockmund Dunbar, rispettivamente interpreti di Sucre, T-bag e C-Note, ex compagni di cella – e di fuga – di Michael e Lincoln.

L’ultimo, in ordine di tempo, a confermare la sua partecipazione è stato Paul Adelstein, che tornerà quindi a vestire i panni di Paul Kellerman, prima spietato agente segreto e poi membro del Congresso degli Stati Uniti. Un personaggio che nel corso delle quattro stagioni regolari di Prison break si era progressivamente “ammorbidito” nei confronti dei fratelli fuggitivi, arrivando alla fine a cercare addirittura di proteggerli.

Accanto a queste “vecchie glorie”, la nuova stagione di Prison break potrà contare su tre new entry: Augustus Prew (già visto in The Borgias), Rick Yune (Marco Polo) e Mark Feuerstein, il protagonista di Royal Pains. Sarà interessante capire come i loro nuovi personaggi si inseriranno nella trama…

Cosa aspettarsi dal ritorno di Prison Break?

E del resto la curiosità è tanta in generale su questo progetto. In particolare, ci sarà da capire come verrà gestito il discorso della morte di Michael Scofield, mostrata al termine del film per la televisione Prison Break: the final break, che aveva segnato la conclusione della serie.

Michael aveva solo inscenato la sua morte? Tornerà a farsi vivo e questo creerà problemi a Sara, che nel frattempo – secondo le prime informazioni emerse sul sequel – si è sposata e ha cresciuto con il marito il figlio concepito con Scofield? E Lincoln e gli altri ex carcerati come torneranno di nuovo in contatto? Ci sarà, come in ogni stagione di Prison break, un luogo da cui qualcuno dovrà cercare di fuggire?

Per ora i dettagli circolati sono pochi e tutto questo mistero non fa che aumentare le aspettative dei fan.

 

 

 

10 Serie Tv da vedere con la dolce metà

Young & Hungry

Ashley Tisdale nello spin-off di Young & Hungry