Vai al contenuto
Home » News » Peaky Blinders – Cillian Murphy descrive il finale della serie con una sola parola: “gotico”

Peaky Blinders – Cillian Murphy descrive il finale della serie con una sola parola: “gotico”

Peaky Blinders

Peaky Blinders, attualmente disponibile sulla piattaforma streaming, si appresta alla sua ultima messa in onda con la sesta stagione (poco tempo fa è stata rilasciata una prima clip che potete vedere qui). La serie televisiva creata e prodotta da Steven Knight ha conquistato centinaia di telespettatori: la storia vede al centro di tutto la famiglia Shelby, capitanata da Thomas, mentre naviga gli anni successivi alla prima guerra mondiale. Malgrado i personaggi siano inventati, sembra che la famiglia Shelby sia realmente esista e noi ne abbiamo parlato diverso tempo fa.

Ma cosa effettivamente possiamo aspettarci da questa ultima stagione? L’interprete di Thomas Shelby ha voluto dare qualche indizio.

Cillian Murphy ha parlato dell’ultima stagione

In una recente intervista con il celebre magazine Rolling Stone, l’attore protagonista Cillian Murphy ha svelato che toni avrà quest’ultima stagione dell’emittente BBC. Peaky Blinders, come anticipato all’inizio di questo articolo, si concluderà con la sesta stagione, ma le avventure dei protagonisti dello show continueranno in un film conclusivo. Una notizia che può portare solo gioia e felicità per i fan della serie televisiva diretta da Steven Knight.
Tornando però a questi episodi conclusivi che arriveranno prossimamente sul piccolo schermo, Murphy ha risposto a Rolling Stone dicendo che saranno molto più intensi rispetto a quello che i fan hanno potuto assistere negli ultimi anni.
Qui sotto la sua risposta:

“Penso che sarà molto intenso. La parola che continuiamo a usare è ‘gotico’. “Sì, sarà pesante!”

Quando si sente la parola gotico, ovviamente, si pensa subito a vampiri e castelli, ma conoscendo il creatore di Peaky Blinders questa parola avrà un significato tutto suo.
Questa sesta stagione non sarà dunque un addio ufficiale per Murphy al personaggio di Thomas Shelby ma un semplice arrivederci.
D’altro canto, agli inizi Murphy non era stato considerato per il ruolo del protagonista, bensì per l’attore d’azione Jason Statham; come ha ricordato la star irlandese in una passata intervista, c’è stato bisogno di un po’ di tempo per convincere Knight che lui fosse effettivamente il candidato migliore:

“C’è stato bisogno di convincerli. Inizialmente, ci sono stati stati dei dubbi sul fatto se avessi o meno la fisicità richiesta, che comprendo. Non sono l’individuo fisicamente più imponente”.

Steven Knight ha spiegato successivamente la motivazione che l’ha portato a scegliere Murphy rispetto a Statham:

“Li ho incontrati entrambi a Los Angeles per parlare del ruolo e inizialmente avevo optato per Jason. Uno dei motivi era perché fisicamente nella stanza Jason è Jason. […] Cillian, quando lo incontri, non è Tommy, ovviamente, ma sono stato abbastanza stupido da non capirlo subito. Mi ha mandato un messaggio [più tardi] dicendo: ‘Ricorda, sono un attore’, che è assolutamente la cosa, perché può trasformarsi. […] Se lo incontri per strada è un essere umano completamente diverso.”

Che ne pensate? Nel frattempo non ci resta dunque che attendere la data ufficiale di messa in onda per iniziare il countdown.

LEGGI ANCHE – 30 disagi che solo un vero fan di Peaky Blinders può capire