in ,

SBAM – Abbiamo trailer e data della nuova stagione di One Punch Man

A tre anni dalla fine della prima stagione, One Punch Man è finalmente pronto a tornare.
Inizialmente pensata come una parodia di altre serie shonen come Dragon Ball Z e Naruto, One Punch Man si è subito distinta dalla massa, suscitando notevole interesse nonostante la brevissima durata dei combattimenti (l’istante di un pugno, insomma).

one punch man saitama
Come è ben noto ai fan, il manga, così come l’anime, segue le eroiche avventure di Saitama, un normale ragazzo di venticinque anni che, con un estenuante allentamento durato ben tre anni, diventa talmente forte (e calvo) da riuscire a sconfiggere chiunque con un solo colpo. Tuttavia, essere diventato così potente ha reso troppo “facile” il compito di eroe, portando il giovane alla noia e alla depressione.

In seguito, grazie al cyborg Genos, entra a far parte dell’Associazione Eroi, che ha lo scopo di combattere i mostri e i disastri che incombono sulla Terra. Da qui, il nuovo obiettivo di Saitama sarà scalare le classifiche dell’Associazione e diventare uno degli eroi più popolari.

Col successo della prima stagione nel 2015, la seconda stagione era assicurata, ma per ragioni ancora sconosciute la produzione fu ritardata. Dopo due anni di stallo, fu annunciato che le redini della produzione non sarebbero state più affidate allo Studio Madhouse (noto ai più per Death Note, Paprika e Nana) come per la prima stagione, ma alla J.C. Staff Production (Nodame Cantabile, Prison School e Toradora!).

Il trailer postato da AnimeTv mostra che la nuova stagione vedrà i personaggi affrontare un nuovo nemico, Garou.

Nella seconda stagione, il regista Shingo Natsume lascerà il posto a Chikara Sakurai, noto per essere il supervisore delle animazioni di Naruto. Inoltre, Chikashi Kubota si occuperà di character design, Makoto Miyazaki lavorerà alle musiche e Shoji Hata sarà il sound director.

Non è ancora chiaro su quale piattaforma sarà disponibile, ma ciò che è certo è che One Punch Man tornerà ad Aprile 2019.

LEGGI ANCHE – One Punch Man: vincere non è importante e NON è l’unica cosa che conta

Written by Vincenzo Bellopede

Vincenzo, studente di psicologia.
Cresciuto a pane e Sartre, accompagnando con sbornie da prelibato nettare di Lynch.
Come disse il primo, gli oggetti sono cose che non dovrebbero commuovere in quanto non vive. Eppure lo fanno.
Se anche le parole riescono in questo, l'obiettivo di chi scrive è stato orgogliosamente raggiunto.

Black Mirror

Black Mirror: Bandernatch, il trailer e le prime indiscrezioni sul film di Natale (VIDEO)

how i met your mother

How I Meth Your Mother dei Draghi