Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » News » One Piece – I produttori hanno spiegato quante stagioni vorrebbero far durare il live action

One Piece – I produttori hanno spiegato quante stagioni vorrebbero far durare il live action

Creata da Eiichiro Oda, la storia di One Piece, segue l’avventura del personaggio di Monkey D. Luffy nella sua impresa per diventare il Re dei Pirati. Il manga è in corso dal 1997, con 1.091 capitoli pubblicati al momento della stesura, mentre la piattaforma streaming Netflix ha prodotto una sola stagione, confermando solo adesso il rinnovo per una seconda.

Parlando con Deadline, Marty Adelstein e Becky Clements hanno espresso l’interesse di produrre 12 stagioni del live-action data la lunghezza del manga e le molte avventure che devono ancora essere raccontate.

I due showrunner, in una recente intervista, hanno anche spiegato quanto velocemente credono che il manga possa essere adattato in un formato televisivo, superando le aspettative dei telespettatori e dei fan dell’anime:

Adelstein: Speriamo in 12 stagioni, c’è così tanto materiale.

Clements: A questo punto nel manga abbiamo superato i 1.080 capitoli. Abbiamo pianificato con Matt Owens come spezzare più stagioni, e penso che anche se facessimo sei stagioni, probabilmente utilizzeremmo solo la metà dei capitoli del manga. Potrebbe davvero andare avanti all’infinito.”

La prima stagione di One Piece è composta da otto episodi di un’ora ciascuno, che coprono all’incirca i primi 95 capitoli del manga. La prossima stagione che verrà realizzata, dovrà concludere l’ultima parte del primo arco narrativo del manga, la East Blue Saga. Dopodiché si passerà alla Saga Arabasta, dove inizierà il viaggio di Luffy e della sua ciurma nella Grand Line.

Se l’adattamento di Netflix riuscirà a mantenere il suo impressionante slancio di successo, è possibile che la serie duri più stagioni. Tuttavia, 12 stagioni sono un piano molto ambizioso per una serie appena iniziata e costosa da produrre. Anche se non c’è dubbio che la popolarità di One Piece potrebbe permettere allo show di andare avanti e conquistare una grande fetta di pubblico, la serie televisiva dovrà avere un successo ancora più mastodontico per ottenere così tante stagioni.

È anche possibile che lo show abbia in programma un finale alternativo che manterrà la serie a un numero inferiore di stagioni. Questo potrebbe accadere durante la Summit War Saga, l’ultimo arco narrativo prima di un grande salto temporale nel manga. È comunque possibile che One Piece continui a essere un adattamento di successo, adattando fedelmente il materiale di partenza.

«Abbiamo la libreria piena»: gli adattamenti di manga famosi non finiranno con One Piece