in

Matilda De Angelis condivide su Instagram un video dei tempi in cui era un’artista di strada

matilda de angelis

Matilda De Angelis è l’attrice più nota e richiesta del momento, dopo che si è fatta conoscere anche all’estero grazie a The Undoing dove ha lavorato al fianco di Hugh Grant. Grazie alla grande celebrità che ha conquistato è riuscita a realizzare un suo grande sogno: presentare insieme ad Amadeus la prima serata del Festival di Sanremo. La nuova stella italiana sembra inarrestabile e macina progetti su progetti, uno più interessante dell’altro. In queste settimane la stiamo vedendo nei panni dell’affascinante Caterina da Cremona nella serie evento della Rai dedicata al genio di Leonardo Da Vinci. Musicista, cantante, attrice: questa giovane ragazza è davvero ricca di sorprese! E la stessa Matilda De Angelis ci ha svelato un altro suo talento condividendo con i suoi fan sui social un video che risale a qualche anno fa.

La De Angelis ha condiviso sulle sue storie Instagram un video in cui suona il violino in strada con un look molto ribelle.

Nel video, che le è stato inviato da una ragazza, possiamo vederla mentre suona il violino nella piazza Dam ad Amsterdam a piedi nudi insieme ad altri giovani artisti. Matilda De Angelis ha commentato le immagini scrivendo: A 18 anni potevate trovarmi per strada cosi. E alle domande di chi le chiedeva perché avesse i piedi scalzi ha risposto semplicemente: Non lo so perché ero scalza, avevo 18 anni. I fan sono riusciti a trovare in rete altri video in cui la giovane ragazza si esibisce in strada: qui ad esempio è a Bologna e sta suonando insieme alla sua band, i Rumba de Bodas.

Prima di iniziare una carriera come attrice infatti Matilda De Angelis stava cercando di sfondare come cantante e nel 2014 aveva anche inciso un disco con i Rumbo de Bodas. E questi video risalgono proprio al periodo in cui la giovane Matilda De Angelis stava cercando di farsi conoscere, suonando in giro con la sua band. Allora non sapeva però che la sua vita sarebbe stata presto stravolta per sempre. È stato proprio mentre era in tour con i Rumbo de Bodas che le è arrivata l’offerta di recitare un ruolo da protagonista al fianco di Stefano Accorsi. Lei stessa ha raccontato:

“Un giorno ero alle prove con il mio gruppo quando mi chiamò il mio amico Leon di Bologna dicendomi che stava affiancando una persona che stava facendo dei casting per cercare la protagonista di un film. La persona in questione aveva visto le mie foto su Facebook e voleva incontrarmi. Spinta da mia mamma e dalla curiosità ho pensato che non avevo niente da perdere e ho fatto il provino!”.

E questo provino le ha letteralmente cambiato la vita: è entrata nel cast di Veloce come il vento e per la sua performance è stata nominata come Miglior Attrice Protagonista ai prestigiosi David di Donatello. Grazie a quel ruolo è passata dall’essere un’artista di strada con un grande sogno al diventare una giovane promessa del cinema nostrano. E ovviamente le proposte lavorative hanno cominciato a fioccare e ha avuto l’opportunità di lavorare con Alessandro Gassman e con Gigi Proietti ne Il premio e successivamente ha recitato al fianco di Elio Germano ne L’incredibile storia dell’Isola delle Rose. Se Matilda De Angelis era grata di ricevere tutte queste opportunità, dall’altro lato aver raggiunto la fama così presto le ha generato molte insicurezze. In un’intervista ha raccontato:

“Ho iniziato a recitare a 18 anni dal niente, facevo la maturità quando ho debuttato da protagonista con Accorsi. Le insicurezza dell’età sono state accentuate da questa situazione. Ma ho una famiglia stupenda, una madre meravigliosa, affetti incredibili che mi tengono radicata e mi ricordano chi sono, la mia forza dipende da quello. Per tre anni ho vissuto con la sindrome dell’impostore, mi chiedevo perché avessero scelto me e non qualcun altro. Poi sono stata chiamata all’estero e ho pensato che lo meritavo”.

E invece ora è diventata una donna più sicura e che è finalmente pronta a credere in se stessa e nel suo talento. In questo periodo è impegnata nelle riprese di un altro importante progetto internazionale, Across The River And Into The Trees. Il film, che è un adattamento cinematografico del romanzo di Ernest Hemingway, è diretto dalla regista spagnola Paula Ortiz. Insieme a lei reciteranno Liev Schreiber, Laura Morante e Josh Hutcherson.

Siamo sicuri che continuerà a stupirci Matilda De Angelis.

Written by Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

Netflix

Tutte le novità in arrivo su Netflix ad Aprile 2021!

sky rojo

Sky Rojo 2: Netflix svela a sorpresa la data d’uscita della seconda stagione con il nuovo teaser