in ,

La disperazione di Adelaide Manselli (Anna Pannocchia): «Ho esaurimenti nervosi, Maccio sparito»

L’abbiamo conosciuta come la Anna Pannocchia di video “trailer” indimenticabili come L’uomo che usciva la gente o Padre Maronno. I sottotitoli ai suoi discorsi nella serie tv di Maccio Capatonda Mario ci hanno fatto piangere dal ridere. Vederla oggi quasi in lacrime – e non dalle risate – sembra assurdo, eppure è la realtà. Adelaide Manselli, volto dell’indimenticata Anna Pannocchia, si è confessata pochi giorni fa a FQMagazine rivelando la triste verità della sua attuale condizione.

Maccio Capatonda

Pare infatti che dopo il successo di Mai dire e del DopoFestival di Sanremo 2008 assieme a Maccio Capatonda, la televisione si sia dimenticata di lei.

L’attrice milanese ha fatto parte sin dai primi anni duemila della crew di Maccio Capatonda assieme agli attori che hanno dato vita a personaggi come Herbert Ballerina, Rupert Sciamenna, Ivo Avido e Katherine J-Junior. E per più di un decennio “la grazia di Anna Pannocchia” si è ritagliata un posto nel cuore dei fan della divertentissima gang. La Manselli ricorda con tenerezza quegli anni raccontando di aver adorato la collaborazione col team e col regista abruzzese creatore di Mario. Tanto da non aver mai cercato altrove, di sua iniziativa, lavori nel mondo dello spettacolo. Eppure a detta dell’attrice qualcosa a un certo punto è andato storto.

“I film con Maccio erano un lavoretto in più per arrotondare: non rappresentavano un’entrata così importante, semmai erano un impegno gratificante. La gente mi riconosceva per strada, e io con Maccio avevo stretto anche una bella amicizia. Ma all’improvviso anche lui è sparito e non si è fatto più sentire, senza spiegazioni. Questa cosa mi ha fatto soffrire, non posso negarlo”

Questo è quanto ha raccontato Adelaide a ilfattoquotidiano.it. E pare che la donna non abbia preso affatto bene questo allontanamento dall’amico e collega.

La donna racconta di aver avuto ben quattro esaurimenti nervosi solo nell’ultimo anno.

E racconta inoltre di aver perso per questa ragione anche il suo lavoro. Adelaide Manselli infatti non sbarcava il lunario solo grazie alle sue interpretazioni di Anna Pannocchia. Ha sempre lavorato in un negozio di lusso di Milano, dal quale però è stata recentemente licenziata per giusta causa per aver chiesto troppi giorni di malattia. Pare così che il lungo periodo passato senza lavorare l’abbia fatta sprofondare in uno stato quasi depressivo. E pur sostenendo di sentirsi meglio ora grazie a un percorso di cure e ad attività come la pittura e la poesia, la donna ammette di sentire molto la mancanza del lavoro.

Maccio Capatonda

L’attrice di Mario non nasconde neanche la sua preoccupazione per la sua attuale condizione economica. Come ammesso da lei stessa i risparmi non possono durare per sempre, e non lavorando da molto il problema potrebbe presto diventare grave. Forse è per questo che a fine intervista la Manselli si lascia andare a un sottile appello:

«Se Maccio volesse rifarsi vivo, per me sarebbe un gran bel regalo»

Leggi anche: La classifica delle migliori serie tv di Maccio Capatonda

Written by Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

Michelle Williams

Michelle Williams e il suo taglio di capelli: «Lo faccio per Heath Ledger»

Chernobyl – Dopo il successo della serie, il Reattore 4 apre ai turisti