in ,

Lea Michele: una nuova Serie Tv e il possibile addio a Scream Queens

Lea Michele

Lea Michele, che tutti noi abbiamo imparato ad apprezzare nel ruolo di Rechel Berry, una ragazza molto talentuosa e ambiziosa in Glee (se volete sapere che fine hanno fatto gli altri attori, cliccate qui) e in quello di Hester Ulrich, una ragazza sfigata che si rivelerà essere psicopatica e con molti segreti in Scream Queens, ha ottenuto un ruolo principale in una nuova comedy della ABC.

Lea Michele

La nuova Serie Tv, ancora senza titolo, racconterà di un rapper schietto e con grandi ideali, interpretato da Brandon Micheal Hall, che deciderà di lavorare come agente pubblicitario del sindaco. Con grande sorpresa di tutti verrà eletto, si rivelerà un talento naturale e lentamente trasformerà il Municipio.

La serie sarà prodotta da Jeremy Bronson (Late Night with Jimmy Fallon), Daveed Diggs (Hamilton, musical per il quale ha vinto un Grammy e un Tony Award) e James Griffiths. Quest’ultimo non è nuovo in casa ABC, infatti, oltre a dirigere il primo episodio di questa nuova produzione, aveva già diretto l’episodio pilota della serie Black-ish (se volete saperne di più, cliccate qui)

Lea Michele avrebbe dovuto interpretare il capo dello staff del protagonista, ma considerato che l’episodio pilota è ancora in fase di lavorazione, si sta lavorando per rendere il personaggio il più adatto possibile alle capacità interpretative dell’attrice.

Ma cosa comporterà tutto questo per il ruolo della Michele in Scream Queens?

Prima di tutto, considerati i bassi ascolti della seconda stagione, la Serie Tv potrebbe non essere rinnovata per una terza stagione. In secondo luogo, Ryan Murphy, il creatore di grandi successi come Glee, Scream Queens, Nip/Tuck, American Horror Story, ha sciolto il contratto che legava l’attrice a un possibile ritorno nella serie. Infatti, essendo questa di tipo antologico, non è detto che tutti gli attori debbano ritornare nelle stagioni successive.

Leggi anche – 7 curiosità su Lea Michele

Breaking Bad, antieroi

10 Serie Tv che possono essere definite Patrimonio dell’Umanità

Netflix

I 10 modi più assurdi con cui Netflix ha pubblicizzato le sue Serie Tv