in , ,

Il Dottor Cox di Scrubs è pronto a tornare. In una nuova Serie Tv

John C. McGinley, l’amatissimo ed inimitabile Dr. Cox della sit-com Scrubs – Medici ai primi ferri, sarà il protagonista di Stan Against Evil, una nuova serie tv di genere comedy horror commissionata dalla IFC, scritta e prodotta da Dana Gould (I Simpson) affiancata nella produzione esecutiva dallo stesso McGinley. L’attore ha di recente dichiarato sulla sua collaboratrice:

“Dana è stata in grado di creare un qualcosa di deliziosamente irascibile, sovversivo e contraddittorio in televisione. E noi lo stiamo per mettere in azione!”

Nel cast dello show ci sarà anche l’attrice e comica Janet Varney (You’re the Worst) anche voce originale di Korra nella serie animata La leggenda di Korra.

John C. McGinley interpreterà Stanley Miller, l’aiutante di uno sceriffo del New Hampshire che a causa del suo carattere facilmente irascibile ha perso il lavoro proprio durante il funerale di sua moglie. Stanley non è una persona capace di accettare gli altri, soprattutto le persone provenienti da altre realtà sociali. Con l’arrivo del nuovo sceriffo Evie Barret (Janet Varney) ha una seconda possibilità: i due stringeranno un’alleanza per sconfiggere alcuni demoni che da qualche tempo tormentano la loro cittadina del New Hampshire.

Le riprese inizieranno a giugno ad Atlanta e la prima stagione, composta da 8 episodi, debutterà in autunno negli Stati Uniti.

John C. McGinley lo ricordiamo, oltre che per la sua straordinaria e divertente interpretazione del cinico e acido Dr. Perry Cox in Scrubs, anche nel film premio oscar Platoon in cui ha interpretato il Sergente Red O’Neill. Sul piccolo schermo invece di recente ha vestito i panni di Remington Stewart Mansfield, in Ground Floor serie tv prodotta da TBS e andata in onda negli Usa nel 2013 per due stagioni, ma mai arrivata in Italia.

00scrubs_05


Siamo curiosi di vedere in che chiave interpreterà questo nuovo ruolo l’attore che, da come ha dimostrato in passato, di comicità ne ha da vendere.

Written by Gaia Passeri

Laureata in Lingue, studentessa in Media e Giornalismo a Roma. Caffeinomane e serie tv dipendente con passaporto sempre in tasca e macchina fotografica al collo.

Serie Tv

Frank Underwood contro Frank Underwood

Vinyl non è una Serie Tv. È un viaggio mistico