in

Hilary Duff svela le reali motivazioni del mancato revival di Lizzie McGuire

how i met your mother - hilary duff

L’attrice Hilary Duff è tornata a parlare del mancato revival della serie televisiva Lizzie McGuire, svelando questa volta la verità. Arrivato su Disney Channel nel 2001 fino al 2004, la serie televisiva vedeva la giovane attrice nel ruolo della protagonista; l’omonimo personaggio era un’adolescente che viveva le sue questioni personali e sociali con l’aiuto di un’altra sé stessa in versione animata. Lo show è stato un successo per il pubblico e, dato ciò, ha generato un film intitolato Lizzie McGuire – Da liceale a popstar, e ciò ha contribuito anche a lanciare Hilary Duff in ruoli di maggiore successo (l’annuncio di pochi giorni fa è che l’attrice sarà protagonista dello spin-off di How I Met Your Father, il quale sarà collegato alla serie madre How I Met Your Mother).

Nell’agosto del 2019 fu rivelato che la Disney stava sviluppando un revival di Lizzie McGuire per la propria piattaforma streaming. Duff avrebbe ripreso il ruolo di personaggio titolare, con la creatrice della serie originale Terri Minsky che fungeva da showrunner. Il revival, che doveva incentrarsi su Lizzie trentenne che viveva in un appartamento a New York City, è finito rapidamente per essere messo in discussione. Minsky è scomparsa come showrunner nel gennaio 2020 dopo che i primi due episodi erano stati girati, a causa di differenze creative con Disney.
E, nel dicembre di quell’anno, l’attrice annunciò sui social media che la continuazione di Lizzie McGuire non sarebbe avvenuta.

Oggi Hilary Duff ha spiegato il motivo dietro al mancato revival di Lizzie McGuire

Durante un’intervista con The Jess Cagle Show di SiriusXM, l’attrice ha spiegato perché il revival ha faticato a decollare.
Nei suoi commenti, Hilary Duff ha fatto riferimento alle differenze di opinioni che alla fine hanno impedito a Lizzie McGuire di tornare sul piccolo schermo. L’attrice ha aggiunto che, a suo avviso, aveva senso che Lizzie si comportasse come un’adulta che vive in un modo a lei contemporaneo.
Qui sotto la dichiarazione della Duff:

Sì, è stata una specie di battaglia. Non vorrei chiamarla veramente una battaglia perché siamo in buoni rapporti con la Disney. Penso che stiano davvero cercando di capire che tipo di contenuto vogliono avere su Disney+, e questo non è del tutto in linea con dove vedo Lizzie in questo momento, e io sono molto protettiva nei confronti del personaggio e loro lo sono altrettanto. Per me ha senso girare lo show solo nel caso in cui il personaggio si comporti come una trentenne in un mondo moderno“.

Ciò corrisponde a ciò che Hilary Duff ha detto in passato, suggerendo tramite i social media che il revival si era bloccato perché non era visto come “adatto alle famiglie” dai dirigenti di Disney+. L’attrice avrebbe persino spinto pubblicamente affinché la nuova Lizzie McGuire si trasferisse sull’emittente televisiva Hulu, come era stato fatto con le serie televisive Love, Victor e High Fidelity, perché avrebbe consentito una rappresentazione più onesta della vita adulta della protagonista. Anche se in seguito sarebbe emerso nei rapporti che il revival includeva riferimenti a tradimenti amorosi e al sesso, molti da allora hanno sottolineato che gli show di punta di Disney+ contengono una forte violenza fisica ed emotiva. In uno degli episodi di The Falcon and the Winter Soldier viene presentato un personaggio che viene colpito fino alla morte; ma ciò, evidentemente, ricade in quella linea sottile di confine che viene ritenuto accettabile dal servizio di streaming.

Con la notizia che Duff avrebbe recitato in How I Met Your Father di Hulu, che vedrà l’attrice interpretare la trentenne Sophie, sembra che il punto critico della Disney fosse la sua idea riguardo il marchio di Lizzie McGuire, e ciò che la serie televisiva dovrebbe significare.
Sfortunatamente per i fan che speravano di vedere Duff riprendere il suo ruolo memorabile, è un’idea specifica che non fa molto per la crescita o l’esplorazione del personaggio.

Written by Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

Stranger Things 4 – La criptica risposta di Harbour al trailer mette in crisi i fan