in ,

Steven Moffat parla di come affrontare la rigenerazione del Dottore

doctor who
doctor who

L’episodio natalizio di Doctor Who è sempre più vicino. Twice Upon a Time, così si intitola, andrà in onda il 25 dicembre su BBC One.

Quest’anno però l’aria di festa si fa più pesante perché l’episodio natalizio coinciderà con l’addio a Peter Capaldi, il dodicesimo Dottore, al cui posto subentrerà Jodi Whittaker. Non solo un nuovo Dottore (il primo Dottore donna, per giunta), ma si tratterà anche dell’addio di Moffat, che svestirà i panni di showrunner. 

Twice Upon a Time sarà uno speciale emozionante, ma dai toni oscuri. Ad affiancare Peter Capaldi nella sua ultima impresa ci saranno anche David Bradley, che vestirà i panni di William Hartnell, il primo Dottore, e Mark Gatiss. Quest’ultimo, affiatato collega di Moffat, interpreterà il capitano dell’Esercito britannico.

Proprio Mark Gatiss e Steven Moffat hanno discusso con CBR della nuova rigenerazione, con attenzione particolare sulla reazione che essa suscita nel pubblico. L’annuncio dell’ingresso nel cast di Jodi Whittaker ha infatti destato perplessità soprattutto in quelli più restii ad accettare l’avvento di un nuovo Dottore. Queste le parole di Moffat:

La rigenerazione è il momento più emozionante di Doctor Who. È lì che si coglie l’essenza della serie. Non capisci Doctor Who se lo guardi solo per un Dottore. Le persone che si fissano solo con un Dottore non guardando davvero Doctor Who.
Si chiama Doctor Who per un motivo; perché non si sa mai chi lui o lei sia, per questo è così emozionante. Ricordo che la mia prima rigenerazione fu da Jon Pertwee a Tom Baker. È l’episodio più emozionante che abbia mai visto.”

Anche Gatiss si rivedeva nel sentimento di tanti fan: “Ricordo di aver pensato ‘Può tornare il Dottore di prima? Che sta succedendo!?”

“È meraviglioso che la stessa cosa (la rigenerazione) continui a ripetersi,” ha aggiunto Moffat. “È sempre destabilizzante. Ma dopotutto così è la vita, no?”

Moffat e Gatiss ricordano di non dimenticare il brivido che la rigenerazione porta con sé e che rende Doctor Who una serie unica.

 

Leggi anche:  Rivelata la trama ufficiale dell’episodio di Natale 2017!

 

Written by Veronica De Simone

Studentessa universitaria in perenne attesa di una nuova stagione di Sherlock e con una sindrome da stress post-Breaking Bad.
La mia aspirazione per il futuro è lavorare nella pubblicità (con una sigaretta ed un bicchiere di Whisky à la Don Draper). Per gli amici sono quella che ama i Pink Floyd e la pizza.

gomorra-3x11-ciro

Gomorra 3×11 e 3×12 – Il cerchio si chiude

The night of

Perché The Night Of non ha bisogno di una seconda stagione