Vai al contenuto
Home » News » Walter White e Jesse Pinkman nell’ultima stagione di Better Call Saul: L’ANNUNCIO UFFICIALE!

Walter White e Jesse Pinkman nell’ultima stagione di Better Call Saul: L’ANNUNCIO UFFICIALE!

Breaking Bad

“Fai ottenzione a ciò che desideri, potresti ottenerlo” recita un celebre aforisma firmato Oscar Wilde. La cosa che più bramiamo e più temiamo allo stesso tempo alla fine si realizzerà davvero, in Better Call Saul: ebbene sì. Siamo stati anni a desiderare che prima o poi i due grandi protagonisti di Breaking Bad apparissero nella sua serie spin-off che nel frattempo ha fatto la storia della televisione, e ora tutto ciò sta per accadere. E ci interroghiamo: è giusto o no? Rischiano di rovinare qualcosa nel finale o Heisenberg e Pinkman sarebbero un incredibile valore aggiunto?

Domande che ci siamo sempre posti, ma che ora assumono una forma decisamente più concreta. Già, perchè ora, è veramente ufficiale: gli account social della AMC oggi sono entrati a gamba tesa e con un post che sta facendo impazzire tutti hanno annunciato: “They’re coming back”. Stanno tornando. Loro. Sì, Walter White e Jesse Pinkman ci saranno ufficialmente nell’ultima stagione di Better Call Saul, e non è uno scherzo.

Vince Gilligan aveva già parlato qualche giorno fa lasciandoci di sasso come solo lui sa fare. Delle dichiarazioni forti che suonano come un avvertimento: anche se non ce lo diceva in maniera chiarissima ma ce lo suggeriva soltanto, ci aveva di fatto preannunciato il grande evento.

Raggiunti da Variety durante l’anteprima dell’ultima stagione, Vince Gilligan e Peter Gould hanno dichiarato che “il crossover tra Breaking Bad e Better Call Saul ci sarà, in un modo mai visto prima”. Boom. Bastava già solo questa dichiarazione per infiammare milioni e milioni di telespettatori, ma Vince Gilligan – evidentemente non pago – ha deciso di rincarare la dose e di andare oltre.

Sulla possibilità di rivedere Walter White e Jesse Pinkman, l’autore ha risposto: ““Sarebbe un peccato se lo spettacolo finisse senza vedere Bryan Cranston e Aaron Paul“. Doppio boom. Ed era già davvero evidente quel che stava per succedere. Era il preludio al meraviglioso annuncio ufficiale di oggi.

Ricapitoliamo, quindi: nell’ultima stagione ci sarà un crossover tra Breaking Bad e Better Call Saul. Fremiamo per vederlo ma questo era inevitabile e per molti versi ce lo aspettavamo. Quel che però ci fa più tremare è quel “in un modo mai visto prima”. Gilligan e Gould non parlano mai a caso o per alzare l’hype rispetto ai loro prodotti al solo fine principale di illudere i fan: sono molto concreti e se hanno detto una cosa del genere c’è un motivo. Aspettiamoci di tutto.

Infine, il ritorno di Walter White e Jesse Pinkman: questo non era affatto inevitabile, tant’è che in una precedente intervista lo stesso Gould disse che era una possibilità, ma che non volevano forzarla. Di sicuro quindi non l’avranno forzata e anche qui, possiamo aspettarci davvero qualsiasi cosa da questi due geniacci.

Già prima non vedevamo l’ora di vedere l’ultima stagione di Better Call Saul. Figuriamoci adesso. Stiamo impazzendo tutti quanti, e non vediamo l’ora che sia il 18 Aprile.

LEGGI ANCHE – Better Call Saul: in che senso è meglio di Breaking Bad?