in

La serie animata Avatar sbarca su Netflix: probabile live action

Da qualche giorno è stata aggiunta al catalogo Netflix la serie animata statunitense Avatar – La leggenda di Aang e sembrano esserci in serbo delle novità. Creata da Michael DiMartino e Bryan Konietzoko, il cartone fu trasmesso su Nickelodeon dal 2005 al 2008 e conta tre stagioni composte da venti episodio ciascuna. Nel 2018 si vociferava che gli stessi creatori dello show volessero intraprendere una collaborazione con la celebre piattaforma streaming per realizzare un live action basato sulla storia dell’ultimo dominatore dell’aria Aang.

E sembra che finalmente quest’idea si sia concretizzata.

Netflix si è mostrato totalmente aperto nei nostri confronti, dandoci la possibilità di raccontare la nostra versione della storia. Non vediamo l’ora di rendere reale questo mondo così come lo abbiamo sempre immaginato e con un cast culturalmente appropriato e multietnico.
Questa è una grande opportunità per approfondire i personaggi, la storia, l’action e il mondo stesso di Aang e dei suoi amici.

Le vicende si svolgono in un immaginario mondo asiatico dove la popolazione viene divisa in quattro nazioni corrispondenti ai quattro elementi: acqua, terra, fuoco, aria. Protagonista è il giovane Aang, ultimo dominatore dell’aria e Avatar in grado di padroneggiare tutti gli elementi. Ma soprattutto è l’unico capace di riportare la pace in un continente devastato da una guerra centenaria. Ad aiutarlo troverà sul suo cammino i due fartelli Katara e Sokka, rispettivamente dominatrice dell’acqua e guerriero della tribù, e la piccola dominatrice della terra Toph.

Un primo tentativo di trasposizione cinematografica si era già avuto nel 2012 con il film L’ultimo dominatore dell’aria diretto da M. Night Shyamalan che tuttavia ebbe scarso successo e ricevette molte critiche.
A differenza della serie animata che è stata largamente acclamata da pubblico e critica, che ne hanno apprezzato l’umorismo, i riferimenti culturali, i personaggi e le loro caratterizzazioni. Ora non ci resta che aspettare e vedere se il live action Netflix riuscirà a reggere il confronto con lo show del 2005.

Leggi anche – Avatar e ONI in arrivo su Netflix

Written by Carolina Avagliano

Ogni giorno mi rifugio in mondi sconosciuti che, episodio dopo episodio e pagina dopo pagina, diventano la mia casa e il luogo sicuro dove poter essere me stessa. Così i colori di quegli universi e di quelle storie inondano le mie giornate.

Vikings 6 – Michael Hirst ha ricevuto minacce di morte dai fan per il finale di Lagertha

Crisis on Infinite Earths

Tutti i crossover dell’Arrowverse prima di Crisis on Infinite Earths