in

Netflix si prende il futuro, pronti 6 miliardi da stanziare per le produzioni originali: tutti i dettagli!

Netflix
Netflix
Netflix
Netflix

Netflix si prende il futuro: straordinari i risultati dell’ultimo trimestre

Netflix si sta per prendere il futuro. La piattaforma di streaming on demand, arrivata in Italia da poco più di un anno e presente ormai in larga parte del globo, ha chiuso l’ultimo trimestre con risultati straordinari. E’ stato il miglior trimestre nei 10 anni di vita della piattaforma, e sembra essere soltanto l’inizio di un’epoca meravigliosa: il fatturato è cresciuto del 41% anno su anno ed è arrivato a toccare quota 2,4 miliardi di dollari. Complessivamente, nell’ultimo anno, il fatturato è stato di 8,3 miliardi di dollari, ben il 35% in più rispetto al 2015. Merito di una strategia ben delineata e definita che ha portato la bellezza di 19 milioni di nuovi utenti nel 2016: l’anno scorso erano stati 17,4. Soltanto nell’ultimo trimestre, i nuovi abbonati hanno toccato quota 7,05 milioni nel mondo. Risultati al di sopra di ogni più rosea aspettativa.

Ecco alcune dichiarazioni in merito:

Stiamo imparando rapidamente il modo migliore per abbinare i contenuti con i gusti del pubblico di tutto il mondo – si legge all’interno della lettera agli azionisti, come riporta Wired.it – è chiaro che i contenuti di alta qualità viaggiano bene attraverso i confini.

Per esempio i nostri originali globali come Marvel’s Luke Cage, The Crown e la stagione 3 di Black Mirror continuano a generare emozioni e ottime visualizzazioni in tutto il mondo. Allo stesso modo, “Gilmore Girls: A Year in The Life” ha debuttato nella top 10 in ogni territorio”.

Non solo: “Trollhunters di Guillermo del Toro, lanciato nel mese di dicembre, è sulla buona strada per essere il contenuto originale kids più visto di sempre e sta funzionando particolarmente bene nei nostri territori più recenti – continuano da Los Gatos – abbiamo chiuso il trimestre con l’uscita di The OA, un dramma soprannaturale a più livelli che è un grande esempio dello storytelling coraggioso e creativo che sosteniamo. Il nostro primo contenuto originale brasiliano, la serie 3%, un thriller sci-fi post-apocalittico, è uno degli original più seguiti in Brasile ed è andato molto bene in tutta l’America Latina”.

Per il prossimo trimestre in casa Netflix si aspettano ben 5,2 milioni di nuovi utenti netti (1,5 negli States e 3,7 sul piano internazionale), così da arrivare a sfiorare quota 100 milioni. Quota che comunque, continuando di questo passo, sarà raggiunta davvero in tempi brevissimi. Per il prossimo anno invece, sempre stando a quanto riporta Wired.it, ci sono ben 6 miliardi di dollari per finanziare la produzione di contenuti originali.

Immaginate quante nuove serie tv di qualità potranno produrre con un investimento simile. Insomma, siamo soltanto all’inizio di una fantastica era. L’era delle Serie Tv, ma anche l’era di Netflix, decisa ormai a mettere le mani sul futuro.

LEGGI ANCHE – Netflix ha annunciato le Serie Tv per il 2017: tutti i dettagli!

Le 10 Serie Tv più sottovalutate di Netflix

 

 

Written by Vincenzo Galdieri

Sostanzialmente scrivo baggianate, ma gli dò un tono talmente epico che a volte rischiano pure di sembrare cose interessanti

This is Us ottiene il rinnovo per altre due stagioni dalla NBC

Barney Stinson

La scorsa notte ho utilizzato le tecniche di Barney Stinson