in

5 Serie Tv originali Netflix che sono state cancellate brutalmente

Netflix
Netflix

Netflix dà, Netflix toglie. È un circolo vizioso dove solo poche Serie Tv sembrano farcela, e non sempre per miglior merito.

Sembra infatti che la ragione per cui alcuni show siano destinati ad andare avanti rispetto ad altri, si quantifichi in un’unica, semplice (e banale) motivazione: i soldi. Ebbene sì, tolto il velo di magia che una Serie Tv può donare allo spettatore, alla base di un rinnovo c’è la semplice regola del profitto.

Alcuni show spendono troppo, come Sense8, per questo gli si taglia il budget, magari i creatori non ci stanno e quindi si chiude la serie in tronco. Stessa cosa anche per serie non così costose, come Marco Polo, ma non così seguite da giustificare l’investimento. Poi ci sono quegli strani avvenimenti per cui uno spettatore si chiede: ma perchè?

Ebbene, è proprio di questi che voglio parlarvi: di quelle Serie abominevolmente strappate da Netflix agli spettatori senza apparente motivo.

1) Arrested Development

Serie Tv

Alla veneranda stagione n.5, Arrested Development si ferma. Già, la Serie Tv che racconta la storia della famiglia Bluth non ha più futuro. Caso eccezionale, poiché alla base della cancellazione non vi sono problemi di budget, né di ascolti, bensì le diverse accuse di molestie ricevute da Jeffrey Tambor. Tambor era stato già licenziato dalla serie Transparent di Amazon, per cattiva condotta sessuale. Successivamente è stato poi accusato anche da una collega del cast di Arrested DevelopmentJessica Walter, per molestie verbali.

Anche se i colleghi di set Bateman, Hale e Cross hanno preso le difese dell’attore, questo non è bastato a salvare lo show. La raffica di critiche per l’accaduto ha fatto sì che Netflix non solo cancellasse la stagione 6, ma anche tutta l’attività di promozione della quinta stagione.

Written by Sara Marzocchi

Mi sono immaginata in molti universi, ho vissuto storie diverse in differenti epoche. Quel piccolo tasto chiamato play è in realtà il mio armadio per Narnia, il mio biglietto per Hogwarts, il mio Tesseract. Il mio passaporto telefilo non è mai abbastanza pieno, come non lo è neanche quello dei film e quello dei i libri. Insomma, potreste dedurre che mi piace la vita sedentaria, ed invece no. Sono una contraddizione vivente in cerca del suo punto d’equilibrio.

Better Call Saul

Il mistero del taxista di Better Call Saul

Jennifer Aniston

Le 10 attrici delle Serie Tv che sono invecchiate meglio