in ,

7 Anime sconosciuti ma belli come Neon Genesis Evangelion

Neon Genesis Evangelion - Shinji

Neon Genesis Evangelion è uscito su Netflix e ha fatto parlare di sé molto di più di quando uscì per la prima volta nel 1997. L’adattamento di Cannarsi non ha soddisfatto gli amanti dell’anime, che hanno creato un vero e proprio boicottaggio e addirittura una petizione per cancellare il doppiaggio in italiano, cosa che Netflix ha fatto pochi giorni dopo nel tentativo di domare la tempesta.

L’importanza di questo anime è conosciuta a livello mondiale e la sua complessità nei contenuti (simbolismi religiosi, psicologia freudiana, fantascienza apocalittica…) ha spaccato il pubblico a metà.

O lo si ama, o lo si odia. E molti lo hanno amato fino a idolatrarlo.

Ma Neon Genesis Evangelion non è l’unico anime a presentare tematiche uniche nel suo genere. Sia che si tratti di robot combattenti, di minacce sovrumane o di realtà condite da complesse simbologie, NGE è diventato il genitore di molte altre serie animate dai contenuti simili.

Per tutti coloro che sentono la nostalgia di Shinji e Co., o per coloro che invece non sono rimasti soddisfatti dall’adattamento di Netflix, ecco qua 7 anime da vedere in alternativa a Neon Genesis Evangelion.

1) Serial Experiment Lain

serial-experiment-lain

Classe 1998 e prodotto dagli studi Triangle Staff e Pioneer LDC, l’anime è un po’ il precursore delle successive serie che hanno a che fare con l’ingresso nella realtà aumentata.

Quando una sua compagna di scuola si suicida, Lain Iwakura riceve
uno strano messaggio dalla ragazza scomparsa, dove scrive di essere ancora viva nel Wired, una rete informatica simile a Internet. In cerca di risposte, Lain si interessa al Wired e lo esplora grazie a Navi, un dispositivo simile a un computer che permette di interagire con altri navigatori. Lì scoprirà strani e inquietanti segreti, come ad esempio il fatto che dentro il Wired si trova Dio.

I concetti espressi sono molto più attuali oggi di quando uscì, poiché viene presentata una sottile critica sull’assuefazione a Internet, condita da qualche riflessione filosofica e scientifica che può far perdere spesso il filo della storia, ma che di sicuro non lascia indifferenti.

Written by Vittoria Mori

Eterna stagista di Chtulhu, ha studiato cinema e teatro da qualche parte tra Prato e Firenze. Trascorre le giornate tra libri, serie tv, anime e Lovecraft, più o meno in quest'ordine. Pippo è il suo spirito guida.

samurai jack

Come finisce Samurai Jack?

Dark

Le ultime valutazioni di Dark su IMDb sono impressionanti