Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » Jane the Virgin » 10 indimenticabili citazioni di Jane The Virgin

10 indimenticabili citazioni di Jane The Virgin

Jane The Virgin è stata un’autentica rivoluzione, in grado di stravolgere i cliché delle soap opera per riadattarli al linguaggio della serialità tipicamente statunitense, creando un meraviglioso mash-up. Jane Gloriana Villanueva (Gina Rodriguez) è una giovane aspirante scrittrice, di etnia latina, che vive a Miami con la madre single, Xiomara che desidera diventare cantante e la nonna Alba. Per mantenersi, Jane lavora come cameriera al Marbella, un lussuoso hotel di proprietà della famiglia Solano. Jane è felicemente fidanzata con Micheal, che desidera sposare, e ha promesso alla nonna di restare vergine fino al matrimonio. Per un errore, Jane si ritrova incinta, pur essendo vergine, di Rafael Solano, proprietario del Marbella e all’apparenza arrogante latin lover, sposato con Petra. Come nelle migliori telenovele, la vita di Jane sarà così stravolta e tra padri ritrovati e situazioni al limite dell’assurdo, la nostra protagonista dovrà lottare per avere il suo lieto fine. Creata da Jennie Snyder Urman, la serie ha riscosso un grande successo – continuato per 5 stagioni. Il merito è dovuto ai suoi personaggi, ognuno di loro iconico e in grado di stregare i fan, con le loro personalità travolgenti, i legami che li uniscono e, ovviamente, alcuni dei dialoghi più brillanti, emozionanti e divertenti che siano stati scritti per una comedy/soap. Ed è per questo che vogliamo ricordare l’iconicità di questa serie sovversiva, con 10 indimenticabili citazioni di Jane The Virgin.

Jane The Virgin – Ecco 10 indimenticabili citazioni

1) “Inspirare ed espirare…”

jane the virgin
Jane the Virgin (640×360)

Il legame tra le donne Villanueva, Jane (Gina Rodriguez), Xiomara (Andrea Navedo) e Alba (Ivonne Coll), è indissolubile e forgiato nella sorellanza e nell’affetto più puro. Tre generazioni di donne che, con fiducia e amore, hanno lottato per raggiungere i loro obiettivi e sogni. Nonostante, spesso, si siano trovate ad affrontare situazioni difficili – dalla gravidanza inaspettata di Jane, al ritorno di Rogelio nella vita di Xiomara e sua figlia, il rapimento del piccolo Mateo per mano di Sin Rostro, passando per il possibile rimpatrio in Messico di Alba, i cui documenti non erano del tutto regolari, le donne della famiglia Villanueva hanno affrontato tutto con calma, facendosi forza a vicenda. Eppure, talvolta, persino queste tre fantastiche donne hanno bisogno di un momento per sé stesse e, ogni tanto, è veramente necessario fare un bel respiro e “Inspirare ed espirare!”

2) Jane The Virgin: “Non si può tornare indietro. Questo è quello che succede quando perdi la tua verginità, Jane”

Jane The Virgin (640×360)

Già dal titolo, Jane The Virgin, possiamo intuire quanto il tema della verginità sia importante nella serie e nella costruzione stessa del personaggio di Jane Gloriana Villanueva. Fin da bambina, infatti, sua nonna Alba ha inculcato nella giovane Jane il timore di perdere la verginità prima del matrimonio. Come? Facendole tenere in mano un candido fiore e chiedendole di stropicciarlo. A una confusa Jane, Alba ha chiesto se riuscisse a farlo tornare come prima e al diniego della piccola, Alba ha esordito con questa indimenticabile citazione. Crescendo, Jane non ha mai avuto dubbi su quali step avrebbe voluto seguire nella sua vita: prima di concedersi a un uomo, l’avrebbe dovuto sposare. Così, quando lei e Michael si erano innamorati e Jane aveva messo subito in chiaro le cose, il poliziotto aveva accettato la sua richiesta, dimostrando maturità e rispetto per la compagna. Nel corso della serie, Jane maturerà poi un’idea diversa sulla verginità, soprattutto, dopo aver scoperto alcune scioccanti verità sul passato di Alba. Ma la serie resta un ottimo esempio di come trattare l’argomento in una serie tv: pur essendo condizionata da imposizioni religiose, Jane non vede il suo essere vergine come un impedimento e, nel momento in cui lei e Michael convolano a nozze, diventa protagonista di un esilarante momento in cui persino la Vergine le dà il suo consenso…ad andare a letto con Michael!

3) “Non preoccuparti, credo in te quasi quanto credo in me stesso”

Jane The Virgin (640×360)

Cosa sarebbe Jane The Virgin senza Rogelio De la Vega (Jamie Camill)? Senza dubbio, lo show si sarebbe stato privo di uno dei personaggi più divertenti, self-concentrate e al contempo generosi che siano stati scritti. Diventato una star internazionale grazie alla soap “Le Passioni di Santos”, Rogelio è il padre biologico di Jane, sebbene la protagonista lo conosca per lo più come uno degli attori più famosi delle soap che le donne Villanueva guardano in tv. Xiomara ha nascosto a Rogelio la nascita di Jane, così, è solo quando la ragazza è oramai un’adulta e in procinto di avere lei stessa un bambino che i due si ritrovano. Premuroso, drama queen e incredibilmente ingenuo, Rogelio abbatte ogni tipo di stereotipo sulle star della tv, perché pur essendo amante dei riflettori, desidera solo il bene di sua figlia e cerca fin da subito di instaurare con lei un legame, non ha paura di mostrarsi vulnerabile e di piangere. Innamoratissimo di Xiomara, Rogelio tenterà di riconquistarla e tra i due ci saranno diversi tiri e molla. E, più di ogni cosa, Rogelio diventa amico di Michael, il fidanzato di Jane, arrivando a considerarlo come un figlio.

4) “Un ricco playboy con un atteggiamento legittimo privo di un chip di sensibilità di base. Era molto più carino nella mia testa”

Jane the virgin
Jane The Virgin (640×360)

Non possiamo non parlare di Rafael Solano (Justin Baldoni): ricco proprietario del Marbella, l’hotel in cui Jane lavora come cameriera e padre del piccolo Mateo e delle gemelle Elsa e Anna, avute dall’ex moglie Petra. Se dovessimo sottolineare una delle caratteristiche migliori della serie, dovremmo parlare della rappresentazione maschile nello show. Non solo Rogelio, ma anche Rafael arriva a rompere tutti gli stereotipi del tipico latin lover: figlio di un padre assente e arrogante, Rafael è il classico belloccio latino, seduttore e ammaliatore. All’inizio della prima stagione ha appena superato un difficile cancro e lui e Petra, sebbene con diversi problemi, avevano cercato disperatamente di avere un bambino. L’ultima possibilità era rappresentata dal seme congelato di Rafael che, per un errore di Louisa, sua sorella e ginecologa di Jane, viene però usato sulla giovane Villanueva e non su Petra, causando l’incidente che dà il via a tutto.

Pur non ricordandosi di aver già conosciuto e baciato Jane, Rafael sentirà per lei un’immediata attrazione, soprattutto, perché la ragazza ne riconosce gli evidenti difetti e non si fa problemi a rinfacciargli questo atteggiamento da incallito playboy. Sotto l’apparenza vacua, però, Rafael ha un grande cuore e nel corso delle 5 stagioni imparerà con Jane a essere un bravo genitore, un amico al momento giusto, lasciandola andare verso Michael perché consapevole dei sentimenti dei due, per poi essere lì per lei quando i momenti difficili arriveranno. Fino al più romantico dei finali.

5) “Sono sceso dall’autobus solo perché ti ho visto così sconvolta, e ho deciso che probabilmente non avrei dovuto finire le cose in quel modo”

Jane The Virgin
Jane The Virgin (640×360)

Se qualcuno dovesse descrivere un principe azzurro in carne e ossa, allora, descriverebbe Michael Cordero Jr., uno dei personaggi che, per qualcuno, è stato ingiustamente surclassato da Rafael. Poliziotto integerrimo e dal cuore d’oro, Michael (Brett Dier) è il primo grande amore di Jane, il suo migliore amico e confidente. Con lui, la protagonista scopre dolcezza, comprensione e affinità: i due desiderano coronare il loro sogno di sposarsi e costrursi una famiglia, vivendo felici e contenti. La gravidanza inaspettata di Jane sconvolge i piani di Michael e in un primo momento il poliziotto accetta la situazione, non nascondendo il fastidio verso il rivale Rafael. Nonostante le liti, lui e Jane cercano sempre di far pace e di ricordarsi a vicenda perché si sono scelti e perché si amano.

6) “Non sono una cittadina di seconda classe, ma non sono nemmeno una seconda scelta”

Jane The Virgin (640×360)

Arriviamo a un’altra grande donna della serie: Petra Solano (Yael Grobglas). Moglie di Rafael, con cui, tuttavia, la relazione non procede nel migliore dei modi, Petra ha rubato una delle fiale contenenti il seme del marito, sperando di poter restare incinta di lui e trattenerlo a sé. L’arrivo di Jane minaccia il suo piano, ma alla fine, anche Petra avrà il suo lieto fine. Come per i personaggi maschili, anche Petra demolisce lo stereotipo della rivale in amore: bionda, algida e intelligente, ha diversi oscuri segreti nel suo passato – e che riguardano la sua famiglia – ed è uno dei personaggi che maggiormente evolvono nella serie. Non solo si rende conto di non voler essere una seconda scelta per Rafael, ma anche di poter ottenere ciò che desidera con le sue forze. Anche con Jane riesce, dopo diverse vicissitudini, a diventarne amica e a creare un rapporto di sorellanza e fiducia, che culmina con il suo ruolo da damigella al matrimonio della protagonista.

7) Jane The Virgin: “Ancora un attimo di sofferenza, per un’intera vita di felicità”

Jane The Virgin (640×360)

In Jane The Virgin la nascita del piccolo Mateo cambia radicalmente la vita di tutti i personaggi…e non solo perché il piccolo viene rapito nelle prime ore dopo la nascita da Sin Rostro. Ma prima della felicità di poter stringere il suo piccolo tra le braccia, Jane dovrà affrontare il parto e in un momento così delicato solo sua madre Xiomara (Andrea Navedo) è davvero in grado di comprenderla e starle vicino e per incoraggiarla le parla, ricordandole che questo dolore sarà passeggero, durerà solo un attimo, ma la felicità che avvertirà nell’abbracciare il suo bambino durerà per tutta la vita. Come Alba con lei quando, da adolescente, ha partorito Jane, così Xiomara rassicura sua figlia e la affianca in un momento così delicato della sua vita. Questa stessa frase sarà poi ripetuta da Jane a Petra, quando la donna metterà al mondo le sue gemelline, a testimonianza dell’incredibile legame, di pura energia femminile, che attimi così intimi sono in grado di creare.

8) “Dico a mio figlio ogni notte che i mostri non sono reali. Ma lo sono. Ne sto guardando uno. Ma non vincerai mai”

Jane The Virgin (640×360)

Nonostante la natura positiva e comfort di Jane The Virgin, nella sua storia non mancano i mostri e l’oscurità, in questo caso rappresentati da Sin Rostro/Rose, la villain per eccellenza della storia, il cui fantasma perseguita i personaggi anche a distanza di anni. Rose Solano (Bridget Regan) è la matrigna di Rafael, moglie del padre Emilio Solano, e amante di Luisa, sorella di Rafael e responsabile dell’inseminazione che ha portato Jane e non Petra a restare incinta di Rafael. Ambiziosa, raffinata e senza scrupoli, Rose/Sin Rostro usa il Marbella, il lussuoso hotel del marito, come copertura per il suo centro illegale di plastica facciale con cui cambia i volti dei peggiori criminali del paese per nasconderli alla polizia. Abile a camuffarsi, nel corso della serie acquisisce diverse identità, cambiando il proprio aspetto e adattandosi alle più diverse situazioni. Nel corso della prima stagione arriva a rapire Mateo, ma il bambino è prontamente ritrovato. Tuttavia, i suoi piani continuano a minare la serenità della famiglia di Jane e a distanza di anni, sarà proprio Rose a rivelare a Rafael che Michael è ancora vivo.

9) Jane The Virgin: “La vita è piena di momenti difficili. Devi lottare per quello che vuoi”

Jane The Virgin
Jane The Virgin (640×360)

Aspirante scrittrice, Jane Gloriana Villanueva ha decisamente una grande abilità con le parole. Piena di sogni, perfezionista, volitiva e coraggiosa, Jane è uno dei personaggi più positivi della serie: non è una Mary Sue, ma riesce a vedere il mondo con la giusta dose di coraggio e ottimismo, percependo la magia che avvolge tutte le cose. Riuscirà nel corso della serie a realizzare il suo sogno, diventando scrittrice e pubblicando il suo romanzo – Snow Falling – ispirato alla grande storia d’amore tra lei e Michael. Perché, sotto la neve tutto prende una nuova magia e ogni cosa è possibile, se davvero si decide di impegnarsi per ottenerla.

10) “Non ho più paura di te. Perché ora sono americana”

jane the virgin
Jane The Virgin (640×360)

Oh, Alba! Meravigliosa, forte, saggia e adorabile Alba (Ivonne Coll). Tutti vorremmo avere un’abuela come la nonna di Jane. Emigrata illegalemnte negli USA, Alba vive da sempre con l’ansia di essere rimpatriata in Messico, da cui è fuggita quando era molto giovane. La sua storia verrà svelata nel corso della serie, con sorprendenti colpi di scena, degni di una vera telenovela. Religiosa e molto devota, Alba cresce Jane insieme a Xiomara e le ricorda l’importanza di mantenere integro non tanto il suo corpo, quanto il suo spirito e le sue convinzioni. L’autrice della serie sceglie di raccontare, attraverso l’arco narrativo di Alba, tematiche delicate come l’emigrazione, l’integrazione e l’inclusività, dando vita a tre personaggi femminili straordinari, scritti con grande cura e che, ognuno a modo suo, raccontano diversi aspetti di cosa voglia dire essere donne e, soprattutto, donne latine negli USA. Alba sarà sempre una delle confidenti di Jane e insieme a Xiomara costruiranno una famiglia tutta al femminile, unita e più forte che mai.