in ,

Serious Moments – Annalise Keating e la svolta lesbo/chic

How to get away Annalise and Eve

Ci risiamo: abbiamo giocato e scherzato ma adesso torniamo a parlare di Cose Serie, orsù dai. Molti di voi seguono con grande devozione Le Regole del Delitto Perfetto, con la grande Annalise Keating, anche io e come voi ogni settimana agonizzo nella trama, che via via diventa sempre più fitta e misteriosa..

Ma non siamo qui a parlare di questo, torniamo alle cose serie.

Annalise
Annalise

Dicevo, la super professoressa Keating in questa seconda stagione sta rivelando la sua parte più intima e, per certi versi, inaspettata; per celebrarla oggi parleremo della sua improvvisa svolta Lesbo/Chic. Proverò con voi a capirne i motivi, perché deduco che dovrebbero essere parecchi e tutti estremamente validi per finire tra le braccia di una donna dopo aver avuto tra le lenzuola il magico Nate.

Quel gran pezzo d’uomo color cioccolato è stato il mio sogno erotico principale durante tutta la prima stagione, e la prof che fa? Decide di abbandonarsi al piacere tra le gambe di una donna.

Forse aveva solo voglia di darle – le batoste – dopo tutte quelle che ha preso.

Di base, senza dubbio, credo ci sia la mancanza di… affetto.

Mi spiego, il marito morto, l’amante prima accusato ( ingiustamente ) dell’omicidio del marito poi scagionato ma pieno di rancore – dunque fuori uso – tra l’altro con la moglie in fin di vita, insomma, sta povera Annalise doveva trovare un po’ di sano… affetto, da qualche parte, o no? Ma, per quale motivo una donna? Non che ci sia nulla di male, per carità, però è un po’ paradossale. L’affetto, dicevo, può dartelo anche l’uomo giusto, ma lei cede al fascino chic di Eve, che con la sua rassicurante flemma da avvocato in carriera la bacia, l’accarezza, la tocca, la stimola, la seduce, la conosce.

La conosce, infatti scopriamo subito che Eve ed Annalise sono vecchie compagne di università e di giochi.

Forse è proprio questa la chiave di “svolta”: la conoscenza.

Annalise

In un vortice di eventi assurdi, sangue ed omicidi, chiunque, anche la Keating, sente il bisogno di essere rassicurata e coccolata da mani familiariMani, che sanno cosa fare, e dove farlo. Molliamo i pensieri convenzionali e diciamocelo chiaramente: chi meglio di una donna come te può sapere su quali punti fare pressione per regalarti qualche momento di sano e profondo godimento?

Mi viene da pensare che oltre al piacere della passione ci sia stato anche lo scopo velato di usare il sesso per raggiungere la vittoria nella causa di Nate, non ci sorprenderebbe un comportamento così cinico da parte di Annalise, ma non credo sia solo questo.

Preferisco vederci l’Amore, anche se per se stessa, ed il bisogno reale di consolazione e conforto affettivo.

Sfogare lo stress, e sfogarlo con il sesso è il metodo più efficace e divertente.

C’è da dire però che Eve è Famke Janssen, ed è una gran figaci farei un pensierino anche io, se mi offrisse un po’ della sua vodka di lusso.

E poi, mio zio di 86 anni dice sempre che in tempi di carestia… vale tutto, insomma. Congetture a parte, è stato un piacere anche per noi; questa piacevole novità ha stimolato i nostri sensi e ci ha fatto vedere la prof un po’ più umana.

Purtroppo la svolta omosessuale è durata poco, sarebbe stato interessante capire come si sarebbe potuta evolvere nel corso della serie, ma in compenso Annalise Keating ci ha regalato un altro nudo di Nate, e ben presto il caso Eve è stato archiviato.
Adesso dobbiamo solo aspettare il finale di stagione che ci sveli il quadro della situazione completo, così da capire il vero ruolo di Eve nella serie e nel passato di Annalise, ma queste non sono cose serie, la vera cosa che aspettiamo è un’altra inquadratura sui glutei mulatti e sodi di Nate, o su Connor che si passa la lingua tra le labbra dopo averle mordicchiate, o meglio ancora un primo piano di Frank con il grembiule che succhia il sugo al pomodoro dal cucchiaio… Le Regole del Delitto Perfetto #MiFaMorire!!!

Written by Nina Grasso

Mi piace parlare di Cose Serie e ogni tanto ci riesco.
Ma in realtà sono qui perché mi hanno sempre detto che con le parole non si mangia e volevo perdere qualche chilo prima della prova costume.

22

11.22.63 e tutta la magia di Stephen King

Dai fratelli Grimm a Once Upon a Time: com’è cambiato il mondo delle fiabe