in

How to get away with a…. song

How To Get Away With Murder

Se “How to get away with murder” fosse un musical le risate non mancherebbero. Basti immaginare, per esempio, Sam cantare ‘I will survive’ mentre Wes lo tramortisce con la famosa statuina. O ancora, Annalise che fischietta ‘The final countdown’ mettendo ansia ai K5 mentre questi ultimi cercano di trovare indizi di colpevolezza per un importante caso.

Insomma, di esempi ce ne sono a bizzaffe, ma se provassimo ad immaginare ogni personaggio di How to get away with murder alle prese con il proprio musical?!

Annalise Keating… “Killing me softly with his song-The fugees”Annalise
Niente di più adeguato per una donna che persa nella sua stessa psichedelia cerca perennemente una via di fuga, riuscendo così a rientrare in un altro vortice tanto più diverso quanto più folle del precedente.
La amiamo per questo, per la sua consapevole, ma tenera crudeltà, per il suo metodo non ortodosso di condurre la sua non semplice vita e per la sua ambiguità totale. Non è difficile immaginarla piangere accompagnata da un bicchiere di scotch con in sottofondo:
‘strumming my pain with his fingers,
singing my life with his words…’
Per quanto possiamo arrivare a conoscerla, lo stupore non sarà mai cancellato dalla lista di emozioni che proveremmo guardandola. E poi è nostra alleata: di sicuro ci aiuterebbe ad insabbiare un omicidio, potrebbe sempre tornare utile.

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

Gif-Recensione The Shannara Chronicles 1×04: la sfida dell’Eterea

Gif-Recensione Pretty Little Liars – 6×12: la storia si ripete