in

Il punto debole di How I Met Your Mother

ted mosby

How I Met Your Mother è senza dubbio un’ottima sitcom e questo a prescindere dal finale, che ha spaccato il pubblico a metà, tra chi l’ha adorato e chi invece ne è rimasto deluso.

Se non avete ancora visto il finale della Serie, sappiate che qui sotto seguiranno spoiler!

In ogni caso, How I met you mother ci ha fatto appassionare, ci ha fatto sperare, ci ha fatto piangere, ci ha fatto ridere, ci ha spezzato il cuore più volte. Ci ha fatto affezionare alle avventure di un gruppo di amici, un po’ come aveva fatto il suo illustre predecessore, Friends, con cui in effetti ha grandi analogie. Solo che qui c’era fin da subito una trama orizzontale, un ‘mistero’ che ci ha tenuti incollati puntata dopo puntata: chi è la madre?

L’evoluzione della storia e dei personaggi è coerente e fin da subito gli autori sapevano come volevano far terminare la serie. E forse è proprio qui il punto debole di How I met your mother.

Mi spiego meglio: non è un punto a sfavore che sapessero già dove volessero andare a parare, anzi avere già un finale pronto ha fatto sì che potessero inserire tanti piccoli indizi fin dalla primissima puntata. In fondo, se ci ragioniamo un attimo, ci hanno detto fin da subito che questa era la storia di come Ted ha conosciuto Robin e dà sicuramente da pensare il fatto che la storia inizi proprio in quel momento.

Anche “l’apparizione” della Madre è stata preannunciata a lungo, da tanti piccoli dettagli: la sua presenza alla prima lezione all’università tenuta da Ted, il basso e il loro incontro a un matrimoni

E stessa cosa può dirsi della sua morte, che incombeva sulla storia forse fin dall’inizio, fin da quando Ted decide di raccontare la storia di come si sono conosciuti ai figli (perché farlo, e farlo da solo, altrimenti?) con tutti i continui riferimenti al destino. Senza parlare della quasi eccessiva ‘idealizzazione’ che viene fatta di Tracy, che anche noi amiamo, sia chiaro, comprensibile proprio in riferimento alla sua scomparsa.

Quindi in cosa consisterebbe il punto debole di How I met you mother?

In un’ultima stagione incentrata tutta sul matrimonio tra Barney e Robin, per poi chiudere frettolosamente la serie in due puntate molto veloci che coprono un arco temporale piuttosto lungo.

barney-robin-how i met your mothe

Due puntate in cui Barney e Robin divorziano, Robin capisce di amare ancora Ted e praticamente esce dal gruppo, Barney torna quello di una volta e mette incinta una a caso che non vedremo mai e diventa un padre iperprotettivo e tutte le ragazze sembrano adesso sue figlie, la morte di Tracy viene ridotta a una frase e così via.

Insomma, se la serie si fosse conclusa con il finale alternativo, sarebbe andato tutto bene, perché i problemi tra Barney e Robin si sarebbero risolti, Ted starebbe ancora con Tracy e tutti felici e contenti. Che tra l’altro è anche un tipico finale da sitcom. Invece How I met your mother usa un finale realistico (nella vita non tutto purtroppo va come dovrebbe) ma nella ‘maniera sbagliata’.

Nel senso che il finale è giusto, ma sono i tempi a essere sbagliati. Se ad esempio avessero incentrato la prima metà di stagione sul matrimonio tra Robin e Barney e l’altra metà sul loro divorzio, protratto negli anni e sulla relazione tra Ted e Tracy e sulla sua morte, forse avremmo avuto davvero il finale perfetto per una Serie perfetta.

Perché avremmo avuto il tempo di metabolizzare il divorzio, la perdita di Tracy e il conseguente riavvicinamento tra Robin e Ted. Niente sarebbe suonato forzato, come invece appare specie dopo la puntata in cui Ted lascia finalmente – e parrebbe definitivamente – andare una Robin che diventa quasi un palloncino e vola via, dimostrando così di essere pronto ad aprire il suo cuore a qualcun altro.

Anche per quanto riguarda Barney, sarebbe stato bello vederlo reagire al divorzio e poi interagire con sua figlia, farci vedere il padre che sarebbe potuto diventare e, perché no?, trovargli un’altra compagna, perché sia Robin che Nora che Quinn che poi di nuovo Robin ci hanno già dimostrato che lui è molto di più della ‘spalla comica’ della serie (perché tale era il suo ruolo originariamente).

How I met your mother

Insomma, io credo che avrebbero potuto mantenere il finale calcolando meglio i tempi della storia. Forse hanno saputo che la nona stagione sarebbe stata l’ultima quand’era troppo tardi per cambiare la struttura delle puntate e quindi hanno aggiunto le ultime due per non lasciare niente in sospeso (ottenendo invece l’effetto contrario) o forse hanno semplicemente fatto un errore di calcolo.

In ogni caso, come ho già scritto all’inizio di questo articolo, How I Met Your Mother è un’ottima serie e andrebbe vista e amata nonostante il ‘difetto’ finale.

Leggi anche: How I met Your Mother è una storia vera

Written by Olimpia Petruzzella

Tra un'indagine con Sherlock Holmes e un viaggio e l'altro col Dottore, sono anche riuscita a laurearmi in Archeologia (River, grazie ancora per quella dritta... e per avermi presentato Euripide!) e fare un master in sceneggiatura alla Silvio D'Amico. Perché siamo tutti storie, alla fine. Ed è meglio farne una buona, no?

Serie Tv

Black Mirror: perché San Junipero è una distopia

laurea

13 nuove Serie Tv che ti faranno dire addio alla laurea