in

Grey’s Anatomy 13×19 – Si accettano scommesse

grey's anatomy
grey's anatomy

Con la puntata 13×19 di Grey’s Anatomy questa volta si torna a delirare e, dopo la piccola eccezione della scorsa settimana (che, se vi siete persi, potete leggere cliccando qui), oggi c’è così tanto da dire che facciamo prima a cominciare.

Let’s Go!

Partiamo dall’inizio.

Proprio perchè Grey’s Anatomy si contraddistingue sempre per essere una Serie Tv briosa, allegra e spensierata, questa puntata si apre con una scena girata in un cimitero dove, mentre Maggie è impegnata a piangere sulla tomba della madre, Amelia e Meredith fanno a gara a “indovina chi ha sofferto di più?”.

Al vincitore una placca in oro da appendere al muro con su scritto “MAI UNA GIOIA”.

Probabilmente questo può essere un suggerimento per noi di Hall of Series che, dopo aver scritto “I 10 momenti più strazianti della vita di Meredith Grey“, adesso potremmo anche occuparci di Amelia, o, perchè no?, magari – uno alla volta – di tutti i personaggi di Grey’s Anatomy, tanto (come minimo) quello più fortunato ha alle spalle almeno due/tre catastrofi naturali … ma questa è un’altra storia. Torniamo a parlare dell’episodio, dove le angosce si danno la mano e camminano a braccetto anche questa volta.

All’ospedale arriva una coppia, amici di Owen Hunt, i quali, dopo aver perso varie parti del loro corpo in battaglia, adesso – come se non bastasse – si trovano in Ospedale poichè in dolce attesa di una bambina che, ahimè, è molto malata.

Il grande problema però pare essere Maggie che, a dispetto di quello che pensano gli altri dottori del Grey Sloan Memorial Hospital, si sente pronta ad affrontare questo caso insieme ad Arizona (subentrando in questo modo a Riggs).

Adesso seguitemi: Il primario di cardiochirurgia, considerata da tutti una ragazza prodigio, intelligente e talentuosa, decide di eseguire un intervento delicato e questo, signore e signori, pare essere di intralcio. Capite?

O sono tonta io oppure qui c’è qualcosa che non va!

Mentre tutti sono concentrati sulla Pierce, intanto Arizona e Nathan fanno amicizia e, come delle teenagers in piena crisi ormonale, iniziano a confidarsi e a raccontarsi le cose pettinandosi i capelli e spettegolando sui ragazzi più popolari della scuola (si ok, ok, non è andata proprio così). Di una cosa però sono contenta, e cioè che almeno adesso c’è qualcuno – oltre a Meredith e Maggie – che non guarda Riggs come fosse il diavolo in terra.

E per una coppia che va d’accordo in Grey’s Anatomy ce n’è un’altra che, dopo un’apparente tregua, continua invece a litigare. Sto parlando di Richard Webber e Miranda Bailey.

Lo possiamo dire apertamente che un po’ hanno rotto le scatole?

– Io sono il capo adesso

+ Si ma io ero il tuo capo prima

– Tu hai torto

+ No io ho ragione!

Ma basta!

Shonda dovrebbe smetterla di forzare la mano con queste cose. Ma dove siamo? All’asilo?

Un siparietto riuscito invece, secondo me, è stato quello che ha visto coinvolti De Luca, Stephanie e la matricola Cross.

E a questo punto cari lettori, anche se vi sembrerò pazza, si aprono ufficialmente le scommesse!

E, nel contest dei personaggi più improbabili di Grey’s Anatomy che noi fan vorremmo vedere insieme, io oggi inserisco De Luca e la Edwards. Sì! Avete capito bene! E poi mi sembra anche una validissima alternativa a Jo Wilson. Chi le sopporterebbe altre puntate di tira e molla tra lei, Alex e il bell’italiano? Io no di certo!

Un altro personaggio di Grey’s Anatomy che invece sto rivalutando con l’andare del tempo è Maggie Pierce che, anche se stanca e sotto pressione, ci sta raccontando una parte di sè che, al di là di tutto, si dimostra essere sempre più tosta e piena di risorse. Anche quando sembra dare di matto (del resto, chi non lo avrebbe fatto al suo posto?) riesce sempre ad uscirne a testa alta.

Chapeau!

Tanto di cappello anche a Nathan Riggs che, nonostante le affermazioni della Robbins, decide comunque di uscire con Meredith e di non mollare la presa.

Si perchè, cara Arizona, sebbene tutte le fan di Grey’s Anatomy abbiano apprezzato il tuo personale tributo a Derek Shepherd, beh devo dirtelo: questo non è il modo in cui si comporta un’amica. Quando il tuo amico ti dice che esce con una che gli piace, tu non gli sbatti in faccia quanto perfetto fosse il suo ex.

Se solo Amelia avesse un po’ del sale in zucca del fratello! Ma l’episodio di Grey’s Anatomy di questa settimana non fa che confermarci il contrario.

Solo sul finale questa volta non avrei niente da ridire, a parte una cosa: Jackson, vuoi sposarmi?

Pochi minuti di scena con lui e Avery rimane ancora in testa alla classifica degli uomini di Grey’s Anatomy che tutte noi sposeremmo domani stesso (morti inclusi, sia chiaro). Potrebbero fare una puntata intera con soli primi piani del ragazzo e io, comunque, non avrei nulla da obiettare a proposito.

Niente da dire nemmeno sul piccolo cameo che, con Meredith che invita Amelia e Maggie a ballare, ha aperto una piccola finestra sul passato. Non c’era Cristina ne tantomeno tequila, ma va bene così, è comunque apprezzabile lo sforzo.

“O balliamo o ci mettiamo a piangere” dice Meredith; anche se non tutti ci avranno pensato subito, non vi sembra questa la fine perfetta di tutte le sbronze?

E a proposito di Meredith – è sempre sua la voce finale che chiude le danze della puntata – il vaso di Pandora, voi lo avreste aperto?

Volete conoscere la mia risposta? Non ve lo dico, ma scoprirlo sarà semplice. Io, che mi giro a guardare qualcuno nel momento esatto in cui mi viene chiesto di non farlo, secondo voi, cosa avrei risposto?

Anche in questo caso, dunque, si accettano scommesse!

Leggi anche – Grey’s Anatomy: 10 momenti in cui Meredith e Derek ci hanno fatto sognare

Written by Federica P.

Made in SUD, Classe 1991. Scrivo perchè quando lo faccio ho l'impressione di stare sempre al posto giusto nel momento giusto.

Netflix

Netflix cerca traduttori per film e Serie Tv: ecco come candidarsi!

Inhumans, la Marvel rivela la prima trama della Serie Tv: eccola!