Vai al contenuto
Home » Gotham » I 5 temi esistenziali affrontati in Gotham » Pagina 5

I 5 temi esistenziali affrontati in Gotham

Gotham

5) Amore

Nygma - Gotham Serie Tv

Ultimo non per importanza, l’amore, come sempre capace di risanare ogni danno, di colmare quelle mancanze che tutti i grandi uomini (e non) hanno. È evidente come l’amore sia la fonte essenziale di vita soprattutto per i cattivi, storicamente visti sotto la falsa maschera di coloro che non hanno bisogno di essere amati. E cosi, Don Falcone si innamora della giovane fanciulla che gli mostra un po di attenzione e di fedeltà, catturando la curiosità prima e il cuore poi del duro Boss; Pinguino (ecco i 10 motivi per amarlo) stratega, assassino e doppiogiochista per eccellenza, si innamora perdutamente del suo fido braccio destro, Edward Nigma, che rivede in lui ciò che ha sempre cercato: qualcuno che si prendesse cura di lui.

Ma l’amore spesso, nel mondo fantasy, è stato sinonimo di distruzione, di sofferenza: pensiamo alla morte dell’amata di Nigma, a causa appunto dell’infatuazione di Pinguino oppure a Barbara Kean, che per amore nei confronti di Jim Gordon, tenta più volte di uccidere la donna realmente amata da Gordon, la dottoressa Lee Thompinks.

Per racchiudere l’ambiguità e la continua sorpresa della vita a Gotham, concluderei con una celebre massima del commissario Gordon:

“ You shouldn’t be surprised. It’s Gotham! “

Leggi anche – Gotham 3: tutte le anticipazioni sulla seconda parte

Passate anche dagli amici di Gotham Italia – “There will ne light

Pagine: 1 2 3 4 5