in ,

La giornata tipo di un fan di Doctor Who prima della puntata

Serie Tv

Noi fan siamo gente strana: ossessionati da una serie TV, passiamo le nostre giornate a contare i giorni che ci separano dalla messa in onda. Certo, se questa fosse l’unica mania dei fan, questo sarebbe molto più semplice.

Non so se ci avete mai fatto caso, ma ogni fan reagisce a modo suo nel corso della giornata che precede la messa in onda di un episodio della sua serie preferita. C’è chi prega che accada qualcosa di inaspettato, chi spera che un dato personaggio muoia… Ma la domanda di oggi è: come si comporta un fan di Doctor Who durante la giornata prima dell’uscita della puntata? Ci ho pensato piuttosto bene, e anche se ho recuperato da poco la serie, ho immaginato come sarei io, anzi, come sarò, nella giornata in cui uscirà la nuova puntata. Risultato? E’ uscita un’analisi che neanche Piero Angela! 
Quindi, vediamo di analizzare nello specifico come si compone la giornata dello strano esemplare di fan di Doctor Who, prima della visione della nuova puntata.

Suggerimento di base, che in genere vale per tutti i fan di qualsiasi telefilm: se volete evitarvi spoiler vari ed eventuali, prendetevi una giornata di ferie da qualsiasi social network… Così, giusto per evitare sorprese di vario genere! E poi, pensateci bene, il Dottore sarebbe fiero di voi, dato che difficilmente sa cos’è Twitter… Ma proseguiamo!

fan

Ore 8.00. Il fan di Doctor Who viene svegliato dalla solita sveglia, in genere la sigla della sua serie TV preferita. Oggi però ha voluto esagerare, e ha preferito partire con il tema di Eleven, che è, per inciso, il Dottore apprezzato da moltissimi fan. (Volendo, potete trovare la sudetta musica qui: https://www.youtube.com/watch?v=9kSf8w28Fs4).
Dopo una doccia veloce e un thè per fare colazione, in modo da entrare nel pieno spirito inglese, si passa alla scelta dell’abbigliamento della giornata, ed è da qui che in genere si riconosce un vero fan di Doctor Who: un abbigliamento casual, il più delle volte, ma accompagnato dall’immancabile bowtie! E tutti noi sappiamo che viene messo perchè

fan

Appurato questo, il fan di Doctor Who se ne esce per strada, ma poco importa che sia diretto al lavoro o in università: un vero fan presterà sempre attenzione a quello che si trova intorno a lui, specie se si tratta di qualcosa di strano o anomalo… Insomma, non si sa mai se si incontra un alieno travestito da essere umano, in perfetto stile Zygon. La possibilità potrebbe essere più elevata di quanto non si pensi.

Ore 12.00. La mattina di quasi tutti i fan di Doctor Who in genere passa in maniera agonizzante, specie se ci si trova a scuola o in una qualsiasi aula studio in piena preparazione esami. Data l’elevata difficoltà di concentrazione anche sulle materie più semplici, i fan del Dottore in genere decidono di spendere la mattina in quello che gli riesce meglio: teorizzare.

fan

La puntata non è ancora uscita, è vero, ma ancora abbiamo un ricordo vivido di cosa è successo con l’ultima puntata o l’ultima stagione (e, se non fosse un ricordo vivido, state sicuri che un rewatch ce lo siamo fatti, tanto per stare completamente sicuri). Di conseguenza, è sempre più divertente immaginare cosa potrebbe combinare il Dottore questa volta, in quale luogo e in quale epoca potrebbe finire. Persi come siamo in questo teorizzare, molte volte noi fan, ora mi includo anche io nell’insieme, dimentichiamo addirittura di pranzare. Ma che volete che vi dica, ormai il cibo è qualcosa di superato! E poi, abbiamo già in mente una cena ben specifica per la nostra serata speciale!

fan

Ore 18.00. Sembra che finalmente la nostra giornata di studio o lavoro sia giunta a conclusione, e noi non vediamo l’ora di tornare a casa, farci una bella doccia e guardarci la nostra puntata in santa pace! Sulla via del ritorno continuiamo insistentemente a sistemarci il bowtie messo la mattina, e diversi sono i fan che continuano a guardarsi intorno con aria fiera, nella speranza di trovare qualcun altro che come loro sia in grado di comprendere il disagio ed eventuali teorie che si sono partorite in solitario durante il giorno.

Attenzione, però: se siete di quei fan che hanno pensato bene di farsi qualche spoiler di qualche genere, non avvicinatevi a questi soggetti. Vi dirò, non sempre è facile riconoscerli, ma alle volte capita. Rischiate di essere presi a sberle, quindi io vi avviso: a vostro rischio e pericolo! Questo è il motivo per cui molti fan di Doctor Who si trovano spesso a viaggiare in solitario: non ci piacciono gli spoiler.

fan

Arrivati a casa, finalmente possiamo liberarci di qualsiasi dubbio che ci ha attanagliato nel corso della giornata. Tiriamo fuori dal frigo la crema pasticcera, che abbiamo avuto cura di preparare almeno la sera prima. Lo sappiamo bene: siamo persone abbastanza pigre, quindi quando ci viene voglia di fare determinate cose, meglio farle subito. Allo stesso tempo, dopo esserci debitamente fatti un bagno rilassante con annesse papere di gomma, infiliamo il nostro pigiama, sempre e comunque blu TARDIS, e mettiamo a cuocere i bastoncini di pesce nel microonde. Nel frattempo, entriamo nel nostro sito di streaming preferito e mettiamo a caricare la puntata. Ormai sappiamo come i siti funzionano, ed ecco perchè sappiamo perfettamente quanto tempo ci metterà a caricare tutto.

Ora è davvero tutto pronto. Al fan di Doctor Who non resta che sdraiarsi sul divano, computer davanti, una scodella di crema pasticcera e bastoncini di pesce pronti ad accompagnare la grande avventura della settimana nel tempo e nello spazio! 
E chissà che i vari riti compiuti durante la giornata, dal bowtie alla cena, abbiano dato i loro frutti!

Ringraziamo anche Doctor Who Fans (italia)Don’t be a warrior, be a D o c t o r ϟ e Doctor Chi ?

 

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

Come è nato How I Met Your Mother

#ConsigliSeriali – Broadchurch, l’Isola del Mistero