in ,

Perchè dovreste guardare Cougar Town

Courteney Cox sta invecchiando e ha raggiunto e superato la soglia dei quaranta. Cougar Town ne approfitta e raccoglie l’occasione per raccontare la storia di una donna divorziata intorno alla metà della propria vita.

Con questi presupposti inizia il “nuovo” show di Bill Lawrence (ce lo ricordiamo tutti per Scrubs), intitolato appunto Cougar Town, il paese delle Cougar, che qui non è inteso come “pantera”, ma piuttosto indica un concetto che noi italiani indentifichiamo di più con MILF, insomma una donna “matura” ma ancora molto affascinante. Ma di cosa stiamo parlando qui realmente? Non si tratta, come si potrebbe pensare a prima lettura, di una serie seriosa, quanto piuttosto di una commedia che a volte è in grado di far riflettere. Insomma conosciamo tutti lo stile di Bill (e in caso contrario è meglio rimediare perché, almeno personalmente, considero Scrubs una pietra miliare per ogni serial addicted), e qui non si smentisce, regalandoci situazioni in cui possiamo facilmente rispecchiarci o per lo meno empatizzare.

Cougar Town però non parte da subito: ci vuole un po’ per ingranare. I primi episodi sembrano ancora voler sondare il terreno, un po’ dubbiosi su che strada seguire, e, inizialmente, lasciano perplessi anche noi. Carini certo, ma non molto di più. Il mio consiglio, insieme a raccomandare la visione di Cougar Town, è perseverare: ne varrà la pena!

Tornando un attimo indietro, stavamo parlando di Courteney Cox, un’attrice che abbiamo imparato a conoscere chiaramente in Friends, ma anche in Casa Keaton e nel mitico film di Ace Ventura – l’acchiappanimali. Ha fatto anche una parte interessante in Scrubs, in cui ironicamente prendeva in giro il Dr. Cox per il suo cognome… Sì, continuo a tirar fuori sta serie, ma qui è importante perché ritroviamo molti attori provenienti da lì, tra cui Christa Miller (Jordan) nei panni di Ellie, la migliore amica di Jules (Courteney), Ken Jenkins (Dr. Kelso) interpreta il padre di lei, l’inquietante amico Tom è il dermatologo di Scrubs e tanti, tanti altri ancora, tanto che in particolare in una puntata di Cougar Town sembrerà di rivivere i vecchi tempi.. ma non voglio anticiparvi troppo.

Cougar Town
I protagonisti di Cougar Town

I personaggi principali però sono sette, quindi dai, neanche troppi. C’è appunto la protagonista Jules, una donna che sente di essersi “persa” la parte migliore della propria vita in quanto è rimasta incinta a vent’anni dal suo attualmente ex marito Bobby Cobb, un uomo degli Stati Uniti del Sud, che parla mangiandosi le parole e vive in una barca arrenata.

Cougar TownBobby è un personaggio molto simpatico ed è particolarmente ingenuo ma in fondo sta cercando di rimediare ai suoi errori passati e possiede un gran cuore. Insieme hanno avuto un figlio, Travis, un ragazzo molto intelligente e, come stereotipo vuole, anche un po’ sfigato e nerd.

Travis ha un rapporto molto stretto con la madre, ricambiato in maniera quasi morbosa da lei. Inoltre condisce Cougar Town di riferimenti al cinema e alla cultura fantascientifica in generale e spesso si sente fuori luogo in mezzo a tutti quegli adulti perché si riconosce come diverso e vede la madre che si atteggia da giovane.. si sa come certe cose possono andare a finire.

Cougar Town

Ellie, già sopra nominata, è la migliore amica di Jules e riprende molte caratteristiche dal suo personaggio di Scrubs, Jordan. È spietata quando vuole e usa il sarcasmo con precisione, donando alla sua cattiveria un lato assolutamente comico, ma con Jules si apre e vediamo un lato molto dolce, quasi insicuro in quanto, in fondo, tiene alla sua amica (e anche a suo marito) e non vuole allontanarsi da lei.

Cougar TownIl marito di Ellie è Andy Torres, uno strano figuro molto semplice e apparentemente infantile.

È uno di quegli uomini che non incutono nessuna paura e che si lascia comandare a bacchetta dalla moglie, ma non tanto perché è sottomesso, quanto perché vuole vederla felice e se per riuscire a farlo deve lasciarle il potere, allora così sia. Anche se comunque è sviluppato poco inizialmente, successivamente impareremo a conoscerlo e sarà in grado di stupirci. Inoltre loro due hanno un figlio, cosa che apparentemente tormenta la vita di lei, ma in realtà è solo una copertura per non dimostrare quanto lo ama.

Cougar Town

La rivale di Ellie per l’amicizia di Jules è Laurie, un ragazza che lavora con la protagonista nella sua agenzia immobiliare. Questa giovane donna, vive in un mondo completamente diverso dalle altre due e sottolinea, involontariamente, ancora di più la differenza d’età grazie al suo animo festaiolo. Ha sempre una storia assurda da raccontare, che sia di feste andate a degenerare, di situazioni al limite della criminalità o della sua infanzia assolutamente travagliata ma che lei vede e narra con semplicità disarmante, quasi fosse normale (perché effettivamente per lei lo è). Ellie lancia la gran parte delle sue frecciatine a Laurie, spesso chiamando lei – e non solo – con nomignoli assurdi (un tributo al suo marito di Scrubs?) e, anche se la tratta male, i loro scambi accesi sono assolutamente esilaranti!

Cougar Town

Poi c’è Greyson, un uomo dell’età della protagonista, anche lui recentemente divorziato. È un uomo burbero che affronta la fine di un rapporto in maniera molto libera, portandosi a casa ragazzine sempre molto giovani, cosa che spesso viene fatta notare da Jules, facendogli fare figuracce davanti a loro. Jules in realtà vuole farci amicizia perché lei è la tipica persona che vuole piacere a tutti, e queste frecciatine sono simpatiche, anche se lui a causa della sua personalità reagisce brontolando. Anche Greyson non viene approfondito inizialmente ma poi prenderà un ruolo sempre più importante nella cerchia di amici.

Cougar Town

Per chiudere lo schema di questa strana combriccola, Bobby e Andy sono migliori amici come Jules e Ellie e probabilmente erano bellissime le loro uscite a quattro prima del divorzio. Questi due uomini insieme regrediscono allo stato di bambinoni e ci regaleranno scene quasi demenziali!

Cougar Town

E poi ogni tanto c’è Barb, una donna dall’età avanzata (e indefinita) che spunta in certe occasioni per fare battute sconce o provarci con ragazzi molto più giovani di lei (Todd sei tu?).

Ma il protagonista più grande, e più importante, probabilmente è il Vino. Immancabile Vino, deve sempre essere tra le mani dei personaggi tentando, in parte, di giustificare le loro azioni, tanto che la locandina di Cougar Town vede la scritta “Sip Happens” e Jules troverà sempre un contenitore di vetro (che più è grande, meglio è) in cui farlo decantare.

Insomma, mi è tornata voglia di vedere, o meglio, rivedere questa serie. Peccato che il doppiaggio italiano non renda molto bene. Spero di avervi trasmesso quanto meno interesse per questa grossa famiglia disfunzionale che c’ha tenuto compagnia con sei intere stagioni.

Written by Sara Fattori

Ho un serio problema di dipendenza dalle serie tv.. come se non bastasse la mia formazione sociologica mi porta ad interpretarle come una chiave di lettura del mondo!
Lo so, non sto bene, ma il primo passo è ammetterlo!

new girl 6x07

Un altro Giorno del Ringraziamento in perfetto stile New Girl

Gilmore Girls

La quinta stagione di Una Mamma per Amica ha segnato una svolta